Contemporaneo... chi era costui

by orkaloca marzo 28 being artist * Art Quilt

In questi giorni c'è una discussione piuttosto accesa sulla mailing list della QuiltArt, a riguardo del giornale "Quilting Arts" e di cosa la gente vuole, contro cioc he il giornale offre.

Discutendo qualcuno ha detto una cosa che mi ha fatta pensare. Ha detto "I see how many young quilters are starting - doing what they call "modern" quilts - which veterans might read as "quick and easy" quilts". (Vedo giovani quilter che iniziano facendo quilt che chiamano "moderni" ma che agli occhi dei veterani sono solo quilt "facili e veloci")

So che è facile vedere in giro quilt fatti semplicemente con blocchi tradizionali super-allargati o modelli tradizionali fatti con colori non comuni (nero e batik accostati per dirne una), e so che spesso questi vengono chiamati quilt "moderni" o contemporanei, anche se in fondo sono solo quilt tradizionali leggermente rivisitati.

D'altra parte, però, ho visto (ed ho fatto) quilt che al primo sguardo sembrano molto semplici, con pochi pezzi invece che milioni, ma che non sono così vicini al tradizionale e, sopratutto, il cui aspetto semplice è in realtà il prodotto di giorni o settimane spese in progettazione.

Giusto per fare un esempio prensiamo il mio "ceci ne sera pas un papillon":

Se lo guardate è piuttosto "semplice"... lo sfondo è composto di soli 7 grandi pezzi, poi è stato solo trapuntato, la pittura è stata schizzata apparentemente a caso, quindi ho solo applicato dei bozzoli e 3 farfallette. Fine. Non sembra nulla di complicato, e di certo non è nulla che ricordi nemmeno lontanamente i quilt artistici pieni di colori, stoffe, filati, manipolazioni, etc etc.

Ma per assemblare questo "semplice" quilt ci ho messo pochi giorni, ho speso invece settimane per pensare ad un soggetto significativo, per immaginare come riportarlo sulla stoffa, per far le prove per ottenere le farfalle perfette, per contattare gente in giro per trovare i bozzoli, e quindi disegnando cancellando e poi disegnando ancora per trovare il perfetto layout.

Quindi ecco il mio pensiero:

Semplice non vuol dire facile
Veloce non vuol dire fatto a caso
Quilt contemporanei posso sembrare "semplici e veloci" a prima vista, ma questo non vuol dire che la loro costruzione ed il loro significato siano semplici, facili, veloci, banali.

Quale è la vostra idea a riguardo? Cosa pensate di questi quilt contemporanei che si collocano tra il tradizionale e l'artistico?
Ditemi la vostra ^_^


tagz:

Commenti (2) -

Glenda
28/03/2011 18:03:23 #

Sylvia,
You are so right when it comes to "quick and simple" quilts!
My quilts tend toward the simple but they are anything BUT quick to put together. Yhere are times when I spend days trying to figure out how to get the effect I want.

I have a new student- an art teacher- who is new to quilting and who is really struggling with the need to learn the basics in order to give her ambitions their head.I have no doubt that once she has mastered these basics, she will fly and produce beautiful work.

Maxine Oliver
31/03/2011 22:50:03 #

Silvia you are so right. That is why I get so frustrated when people ask "How long did it take to make" People who don't create have know idea how long an idea takes to form before you even start the actual quilt. I think it was someone on QuiltArt who said 1 month to make and 20 years of practice and study...Or something like that.

Commenti chiusi