Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

sta sui piedi

by orkaloca March 5 animali

Penso che per quanto ci si informi, si cerchi, si sentano pareri e commenti, alla realtà si sia sempre e comunque impreparati.
Questo riguardo QUALSIASI cosa nè.

La realtà a volte ci sorprende in meglio. Altre in peggio. Altre semplicemente ci sorprende e punto.

Ecco il cane non fa eccezione.
Che ti informi e trovi scritto "il bernese ha bisogno del contatto col suo padrone".
I siti più scanzonati e onesti ti dicono "il bernese vuole stare vicino al suo padrone, e più vicino è meglio è... addosso è l'ideale"
E tu pensi "evvai una bestia coccolona!"

Ma tu... NON HAI IDEA
NON TE LO IMMAGINI NEMMENO

Il bernese io me lo immaginavo presente. Tanto presente. Anche tantissimo presente...

Ecco, Nala è con noi da 48 ore e gia posso dirvi che in realtà lei è una sorta di creatura mutante frutto di un accoppiamento sperimentale tra una cozza e un barattolo di coccoina. I genitori probabilmente vengono dalle linee di sangue "delle patelle" (da parte di mamma) e "dei superattak" (da parte di papà).

Sinceramente? Non mi spiace nemmeno un po' :p

Fortunatamente a quanto pare al momento non manifesta la tanto temuta ansia da separazione, se vado in un'altra stanza lei mi segue ma se le dico "aspetta" e la lascio fuori chiudendo la porta non frignotta. Quando esco lei è li che magari si è sdraiata.

Stamane son dovuta andare in farmacia. Dato che ancora non mi fido a lasciarla libera per casa senza supervisione l'ho chiusa nella sua cuccia con il kong con 4 crocchette e son andata.
Ci ho messo credo 15 minuti, quando son tornata son stata un po' fuori dalla porta ad ascoltare ma niente uggiolii o lamenti.
Quando poi son entrata ho trovato Dakota appisolata sulla sua sedia (e se il cane avesse dato di matto non credo lo avrebbe fatto) e Nala che mi guardava dalla cuccia.

Incrociamo I ditI e speriamo continui così :)


tagz:
Comments are closed