Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

nonna: meglio a piccole dosi

by orkaloca October 15 io me * parentado

Ieri il mio programma pomeridiano consisteva nell'andare a milano, in centro, alla riunione dell'associazione per i lavori d'ago "la guglia e la guggiada".
Ma dato che a milano ci vado di rado, e che di conseguenza nonna non la vedo spesso, mercoledi sera l'ho chiamata e le ho chiesto se le andava di mangiare assieme, che poi io nel pomeriggio avevo un impegno.
Ecco, anche lei avrebbe avuto un impegno, doveva andare al cinema con una sua amica, ma ha disdetto ed alla velocità della luce si è autoinvitata dicendo "ti accompagno".
GROAN -_-
Per carità, in fondo mi ha fatto piacere, poi è anche lei una creativa, quindi per questo non c'è problema.
Il problema è che conosco la mia pollastra, e che ha due o tre mastodontici difettucci... uno è che è sorda, che non è colpa sua ovvio, ma lei mica dice di non capire, poi capisce male o non capisce proprio, specie in situazioni affollate, e si estrania, o peggio si offende se capisce roma per toma.
Altro difettuccio-uccio-o è che qualsiasi cosa lei l'ha gia fatta e sempre meglio degli altri. Anche se in verità non l'ha mai fatto lei va a insegnare il mestiere ai più esperti. E guai a metterla in dubbio.
E infine ha questa odiosa tendenza a prendersi meriti che non ha ed a dare agli altri colpe che non hanno. Insomma sa girare ottimamente la frittata per risultare sempre lei quella buona caritatevole santa in terra.

Conoscendo il mio pollo avevo gia previsto come sarebbe andato il pomeriggio, ed i fatti non mi han smentita.

Quando una signora ha tirato fuori dei lavori, davvero belli, lei ha cominciato a consigliare ed a chieder più vole le stesse cose perchè non capiva le risposte...
Poi è saltata fuori a dire che "ah signora sapesse io quante di queste cose ho fatto in vita mia".. che per carità lei con ago e filo ci sa davvero fare, ma dal lato sartoriale; patchwork non ne ha mai mai fatto...
Poi son diventata io quella che le ha "rubato" da casa i telai e i bottoni, quando la verità è che appena sente odor di possibilità di sbolognar da casa qualcosa lo fa, e i telai e bottoni me li ha rifilati piantandomi in mano il sacchetto "tieni che ti servono" ... vabbè...
Poi non è stata lei ad autoinvitarsi, son io che, a come la racconta lei, l'ho praticamente implorata di accompagnarmi...
Poi salta su a dire di me "è incredibile che faccia questi lavori considerando che non ha mai preso ago e filo in mano" ... eh gia, e tutti i costumi che mi son fatta fin da che ero ragazzetta, vincendo anche un premio, contano niente no? E non conta che fin da piccola con la mia amica il gioco del pomeriggio fosse "cuciamo i vestiti ai peluche" (si con ago e filo e stoffa)
E allora la questione è cambiata in "le ho insegnato io" si come no.... insegnato, forse, a non chiederle nulla perchè con lei non c'è spazio per la personalità, perchè per lei esistono solo due modi per far le cose, il modo suo e quello sbagliato...

Insomma nonna si è comportata esattamente come ci si può aspettare da lei, ma oramai so che se le si dice qualcosa si finisce a litigare, così mi son limitata ad alzarmi, andar all'altro capo del tavolo, e socializzare con le altre. Lei l'ho lasciata a chiacchierare con due signore, ma penso che dopo un po' o si son rotte loro o si è rotta lei di non capire, quindi si è estraniata dalla lotta e si è messa a legger non so cosa da una parte.

Chiariamoci, io a nonna voglio un gran bene, ma andar d'accordo con lei è una faticaccia, anche perchè lei fa sempre di tutto per render le cose difficili e andar d'accordo con lei o no è questione rimessa alla sola buona volontà della controparte, lei non fa nulla per facilitar la cosa.
Ma chiunque la conosca fugacemente per il tempo di un pomeriggio scarso dice che è tanto cara, gentile, in gamba... incredibile come non sia tutto oro cio che luccica.

Vabbè, capirete che è stato un pomeriggio piuttosto stressante, son tornata a casa con un bel mal di testa, e ancora non me ne sono liberata.
Andrò a dar sfogo ai neuroni creativi, così magari mi passa un po' :)


tagz:
Comments are closed