Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Non sempre va bene

by orkaloca December 5 incazzereccia * io me * mercatini * sgrunt

Per un mercatino che va benone, deve prima o poi essercene uno deprimente di quelli che non ci si tiran su nemmeno le spese.
Ecco, così è stato per me ieri.

Da un lato non avrei detto, dato che la giornata era bella, eravamo nella via principale del paese... insomma le potenzialità c'eran tutte.
Dall'altro lato c'è il fatto che era sabato, quindi la gente la mattina latita perchè va a far spese e simili, e il pomeriggio non so dove stesse... e poi penso che quasi tuttii rappresentanti dell'età di mezzo fossero partiti per il ponte, perchè non mispiego altrimenti il gap generazionale, dato che il 90% di quelli che c'erano erano under-20 o over-70.

E per di più totalmente disinteressati alle bancarelle... del tipo passo e non ti guardo di striscio!
Per dirvi io ho venduto giusto due cose, quella accanto a me ha venduto ma lei aveva le creme per il corpo e le sciure parevano gradire... le altre bancarellare han fatto nulla anche loro. Giusto la ragazza che faceva lavori a maglia ha venduto qualcosa e solo perchè aveva.... i cappottini per cani!
Devo mettermi a farli anche io eheh

La giornata poi è cominciata con un mezzo litigio con la farmacista. Gia perchè a me han dato posto davanti alla vetrina della farmacia, dicendomi di lasciare un passaggio tra gazebo e vetrina. E così io ho fatto, lasciando un 70cm, decisamente sufficienti ai curiosi per veder la vetrina. Tanto di più non potevo scostarmi, o non sarebbero più passate le auto nella via (che era chiusa ma ogni tanto qualcuna ne passava)
Beh la farmacista è arrivata e tutta scocciata mi fa "dopo sposti il gazebo avanti, che si deve vedere anche la mia vetrina! Altrimenti una cosa la fa a fare la vetrina!"
Al che le dico "va bene, però da sola non riesco. Se mi da una mano lo spostiamo subito"
Quella ha sbuffato ed è entrata in farmacia.
Dopo un paio di minuti ne è uscita portando attaccato al guinzaglio un gagnetto isterico rognoso come pochi. Per farvi meglio capire, immaginate il guinzaglio che va dalla mano della tipa al collare del cane, il cane contorto per tenere in bocca il guinzaglio e strattonarlo per tirarlo via dalla padrona. Il tutto con sottofondo di GRRRRGRRRGRRRGRRRGRRR. Lo so che a dirlo uno non ci crede, ma quel cane è andato via facendo questa scena ed è tornato facendo la medesima scena.
Proprio vero, gli animali finiscono per somigliare ai padroni :p
Comunque uscendo dalla farmacia la tipa mi dice ancora, quasi urlando "sposti il gazebo!"
E io le ridico "se mi aiuta lo sposto altrimenti non ce la faccio"
E lei incazzata "TROVI QUALCUN ALTRO PER AIUTARLA!"
Ah si? va bene! le ho urlato dietro "signò non può avere la botte piena e la moglie ubriaca!"
E il gazebo non l'ho spostato di un millimetro!

E figuratevi che tanto copriva la vetrina che perfino un bimbetto sotto il metro, passando davanti alla mia bancarella, ha visto l'albero di natale e i giochi della chicco nella vetrina!

Che poi... ma da quando le farmacie sono giocattolerie?

Certo che sta signora m'ha proprio fatta incazzare, il tipico esempio di persona che si lamenta delle cose della vita ma nemmeno morta alzerebbe il culo per cambiare qualcosa. E allora le cose non cambiano! TIE'

Poi ieri mi è capitata pure la sciura che m'ha chiesto lo sconto -_- over-60, mi chiede un prezzo, dodici le dico... lei mi sorride e fa "facciamo 10". Io le sorrido "no 12".
Perchè mi spiace, gia ho i prezzi all'osso, lo sconto mi rifiuto categoricamente di farlo. Per principio!
Io spendo per i materiali e spendo in tempo, tu gia solo perchè chiedi lo sconto svaluti il mio lavoro e personalmente mi offendi pure un po'. E io non intendo svalutarmi! Tanto più che sto lavorando proprio sul darmi il giusto prezzo.
Ha preso lo stesso la cosa e dandomi i soldi dice "ehhh li vuole proprio tutti"
Ma guarda, e cerca pure di farmi sentire in colpa!

Il peggio è che ci riesce pure.

E la cosa mi fa incazzare... non tanto con la sciura, che probabilmente è di quelle che contrattano pure il costo del pane... ma con me stessa. Perchè lavoro tanto sul non sentirmi in colpa se chiedo il giusto compenso, e poi basta una tizia con una frasetta a distruggermi tutto! ma che cavolo!
E si, ok, mi fa incazzare anche la sciura che non capisce che un mercatino di artigiani non è il mercato settimanale dove contratti 4 paia di mutande al costo di 3 e via così.

Ottimo, come vedete son gia abbastanza nevrotica e calda... son pronta per andare a pranzo dalla nonna e sorbirmi la zia sclerata -_-
Oggi pomeriggio mi servirà una camera iperbarica per decomprimere -_-


tagz:
Comments are closed