Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Non abbiamo più il fisico!

by orkaloca August 14 viaggiare * vita col bernese

Sabato scorso ho convinto l'uomo a portarmi sui pre-monti... solito posto, Carenno :)
Avevo voglia di muovermi un po' e di portare il cane a fare un bel giro. Poi ho scoperto che le piace il torrente quindi ho pensato di portarla in questo posto dove scorre un torrentello.

Guardo un po' i sentieri sul sito della proloco e scopro che c'è un bel sentiero escursionistico segnalato che, pur avendo passato estati su estati a Carenno, non ho mai fatto. Conosco il punto di partenza e quello di arrivo ma il sentiero no.

Dico a Lone "dai proviamo a fare questo sentiero così facciamo una cosa nuova!"

Bene arriviamo alla partenza ed imbocchiamo il sentiero che sale.... e sale... e SALE...
E diventa sempre più pietroso...
E ovviamente noi mica siamo attrezzati, nè come scarpe nè come polmoni... Ma chi pensava sarebbe stato così? me lo immaginavo pari all'altro sentiero che facevo di solito e che gli corre praticamente parallelo.
Ma sti ciufoli!

All'inizio scarpiniamo
Poi camminiamo
Poi arranchiamo
pausa
Arranchiamo
pausa
Strisciamo sulla lingua

Infine ci guardiamo e ammettiamo l'evidenza dei fatti. Non ce la facciamo.

Dei tre solo Nala continua tutta felice a salire e scendere salire e scendere in una continua frenesia gioiosa, cercando di mangiarsi tutti i rami che trova nel sottobosco, e più grossi sono meglio è! (e un paio di volte ha pure cercato di estirpare delle radici affioranti... cana pirlona!)

Decidiamo di tornare al punto di partenza e da li, da bravi cittadini smidollati, abbiam preso il sentiero a me noto, quello che porta in meno di mezz'oretta di cammino, e senza salite impossibili, al piccolo baitello dove, se sei fortunato, trovi i soci del gruppo escursionistico che fan la polenta alla griglia. (io mai stata fortunata)

Comunque è bello perchè fuori ci sono due tavoloni e panche, ci si può mettere a far picnic comodi, e c'è anche l'acqua che scorre in un bacile, incanalata con tutta probabilità dal torrente a monte. Comunque sempre bevuta e mai stata male quindi empiricamente potabile :p

Inoltre il sentiero costeggia il letto di un torrente, purtroppo piuttosto asciutto, ma salendo abbiam trovato sempre più acqua così anche Nala si è divertita a sguazzare nelle pozze (anche se ancora non si spinge oltre l'acqua alla spalla)
Ovviamente con un ramo!

Arrivati su siam stramazzati sulle panche, abbiam fatto pranzo con panini e bresaola (che anche Nala ha gradito, un assaggino non glielo abbiam negato) e poi siam definitivamente collassati per un'oretta pensando che proprio non abbiamo più il fisico ahah.

Intanto Nala si intratteneva da se, indovinate con cosa?
Con un ramo, ovvio!

Le piacciono tanto, non li mangia, badate, si mette li e prima li scorteccia con metodo, poi inizia a rosicchiarli partendo da un capo. Ne stacca pezzetti che poi SPUTT sputa.
Alla fine ci si ritrova un cane felice e contento in cima a un cumulo di trucioli sbausciati ahah.

Ripreso fiato e forze siam tornati a valle e quindi a casa.

Casa che quella notte ha visto 3 loschi figuri morire più che dormire... ma felici :)))


tagz:
Comments are closed