Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Ma queste expo son così brutte?

by orkaloca January 19 animali * vita col bernese

E' passata una settimana dal "debutto in società" della mia bella cozza dal collocorto :p e due parole vorrei dirle su questo strano mondo delle expo.

Il post fondamentalmente nasce rimuginando sulle classiche frasi che si sentono dire dal pubblico "ma povero cane" e "l'ambiente delle expo è orribile"
No non cercherò di dirvi che non è così. Quel che voglio fare è spiegare cosa succede in expo e perchè si vedono cose che fan pensare le due cose sopra.

Allora immaginatevi, è domenica, siete una sciuramaria che magari ha pure un cagnetto ma cultura cinofila zero (se così non è questo post non dirà niente di nuovo), non sapete che fare, decidete di andare a vedere come pubblico l'expo canina.

Arrivate in fiera ed entrate in un padiglione pieno di rumore e abbai e l'impatto può anche esser più forte se un maremmano ha appena fatto cacca proprio accanto all'ingresso e ancora devono pulire.
Iniziate a girare e vedete i ring con gente che corre su e giu col cane, e in realtà non ci capite una mazza di quel che sta succedendo quindi quel che accade nei ring non ha grande attrattiva, a meno che non stia correndo la vostra razza preferita o una qualsiasi con tanto pelo, che fan sempre la loro figura.
Quel che succede fuori dai ring però attira lo sguardo.
Vedete i cani chiusi nelle gabbie o nei trasportini o, se son piccoli, in recintini. E gia qui vi fanno pena perchè l'associazione gabbia=cane imprigionato è immediata.
Alcuni cani dormono, e vabbè, altri vi guardano con la faccia da cane-enpa, e vorreste liberarli, e altri abbaiano. E se abbaia il cocker vi vien voglia di liberarlo e denunciare quel bieco maltrattatore che l'ha messo in gabbia, se abbaia un rottwailer fate uno zompo indietro e vi vien voglia di denunciare quel bieco scienziato che ha creato in labroatorio questo pericolosissimo kanekiller che va tenuto in gabbie con sbarre del 30.
Vi guardate attorno e notate che solo pochi cani hanno vicino qualcuno, molti son lasciati a se stessi nelle gabbie. Solo ogni tanto compare qualcunoc he va dal cane abbaione e gli urla PIANTALA!

Continuate il giro e notate, attorno alcuni ring, cani su tavolini dall'aria traballante (in realtà non lo sono ma lo sembrano assai), legati col guinzaglio a una staffa in modo che debbano stare in piedi. Attorno si affannano persone con carde pettini forbici (una volta anche phon, lacca, talco... ora non si puo più) e queste persone senza troppa grazia pettinano e strigliano zampe, code, orecchie.
Voi pensate che quei poveri cani siano oramai totalmente rassegnati, o che non sbranino la persona solo perchè sono legati, perchè il vostro cane lo farebbe.
Inoltre dai, come si fa a tagliare il pelo il quel modo li a un cane, coi ponpon! O a farglielo crescere così tanto che quasi non cammina e sicuro non vede? POVEROCANE!
Poi magari ecco che vedete l'apice... un cane che non vuole farsi pettinare la zampa e la persona che si spazientisce e gli da una scoppola.

Come cigliegina sulla torta vedete non pochi cani che fanno i loro bisogni così, li su due piedi, e ne fanno talmente tanta che vi chiedete se non siano stati portati a liberarsi, l'ultima volta, 10 giorni fa!

Ora, se uno che ha visto tutto questo (e non mi son inventata niente, ho solo scritto quel che ho visto io di persona a questa expo e a quella del 2012) mi dice che le expo fanno schifo, eh beh io proprio torto non glielo posso dare.
Però mi piacerebbe spiegare che non tutto quello che pare brutto lo è davvero e che anche le cose brutte non sono normali ma sono cose che succedono perchè c'è di mezzo l'uomo e, come sempre, ci son gli esseri umani ma purtroppo ci sono anche i troll (si inteso come greature grezze e ripugnanti).

Partiamo dalla cosa che fa più impressione, credo: le gabbie.
Anzitutto non è mica d'obbligo metter il cane in gabbia, però i cani da show sono (o dovrebbero) esser abituati fin da piccoli a vedere la gabbia come la loro cuccia, come un luogo piacevole e sicuro. Quindi tendono a esser più tranquilli in gabbia. E infatti molti se la dormono della grossa. Inoltre la gabbia li protegge anche dai coccolatori coatti (leggi sciuremarie) perchè voi non avete idea di quante persone arrivino e coccolino il cane senza nemmeno chiedere.
E se come me sei li più per gioco che per altro te ne frega relativamente poco, ma se sei un allevatore o un handler di professione (spiego dopo chi sono), se fare show fa parte del tuo lavoro, sai che la condizione e l'ordine del pelo sono essenziali per aver un buon risultato. E se, dopo che hai passato due ore a spazzolare il cane, arriva la sciuramaria e te lo paciocca e spettina... come minimo ti salgono istinti omicidi degni di hannibal lecter.
E questo è anche il motivo per cui alcuni non fan accarezzare i cani. Perchè gli show in realtà non sono per il pubblico. Sono per gli allevatori.

Poi è vero, ci sono cani che vengono messi nelle gabbie perchè così l'umano può andare a farsi i fatti suoi altrove, magari a presentare un altro cane in un altro ring. Il cane si trova senza il suo riferimento e piange e si stressa.
E' colpa dell'expo? No, è colpa dell'umano.

Veniamo poi ai cani superpettinati e acconciati. Anzitutto c'è da dire che le varie acconciature non sono frutto della mente malata e sadica degli allevatori, ma vengono dettate dallo standard di razza. Ogni razza ha uno standard, cioè un documento che specifica in dettaglio come ci si aspetta che sia quella razza e può anche stabilire come va presentata.
Per farvi un esempio eclatante, QUI potete leggere lo standard del barbone. Se andate alla fine troverete le direttive molto specifiche per la toelettatura.
Quindi purtroppo certi cani devono esser sistemati.
Certo se provate a fare la stessa cosa al vostro cane di casa si stressa da morire. I cani da show invece sono spesso abituati fin da cuccioli a stare sul tavolo e a farsi sistemare. Si rompono le palle magari, ma non è che si stressino granchè.
Poi c'è sempre l'eccesso, l'umano che si spazientisce, ma questo ancora una volta è colpa del singolo umano.

Che dire poi dei cani che fanno i bisogni in giro? Beh li cos'altro si puo dire se non che han accanto umani mica tanto furbi?

Noterete che ho sempre parlato di umani, non di padroni. C'è un perchè. Perchè non è detto che il cane sia portato in show dal padrone. E qui entra in gioco la figura dell'handler, cioè una persona che di professione presenta sul ring i cani degli altri. In alcuni casi li addestrano e toelettano pure. E' una persona che si prende la briga, avendo si spera studiato e fatto esperienza e dopo lauto compenso, di portare il cane in ring e farne risaltare al meglio le qualità, magari nascondendone i difettucci, pettinandolo al meglio, piazzandolo perfettamente e così via.
Ora capirete che a un handler del cane può non fregargliene poi così tanto, così come al cane magari frega niente dell'handler. Così si vedono cani intimoriti perchè non hanno il loro riferimento vicino o persone che trattano i cani con non troppa gentilezza. E pure handler che accettano di portare in show più cani, così succede che debbano galoppare da un ring all'altro, magari ai due capi della fiera, e i cani ovviamente li parcheggiano nelle gabbie.
Certo non sono tutti così gli handler, però ci sono, e son le persone di questo tipo che, agli occhi delle sciuremarie, rendono le expo un'esperienza discutibile.

Poi in mezzo a tutto cio ci sono anche le persone normali. Padroni, allevatori e handler. Quelli che non li noti perchè se ne stan buonini li seduti col loro cane, quelli col cane abituato alla gabbia o tranquillo anche fuori, quelli che non ti sbranano se gli accarezzi il cane, quelli che sono li CON il cane, per i quali il cane non è solo una via per raggiungere uno scopo (prestigio, contatti, monte etc), quelli che l'expo la fanno perchè si, gli serve, ma il cane se lo vivono come compagno d'avventura, non come accessorio indispensabile per l'expo.

Però appunto queste persone non le noti ed è un peccato perchè rappresentano la parte sana di una cosa che, altrimenti, certo che sembra orrenda.

Per quanto mi riguarda questa expo è stata, lo ammetto, un grande stress.
Non per Nala, ma per me. Perchè io se devo fare una cosa del genere vado in ansia, perchè sono una perfettina quindi devo preparare tutto in modo impeccabile. Inoltre sono una maniaca del controllo, e sapere di non avere controllo della situazione mi ha messo in ansia. Ancor più perchè era la prima volta.
Insomma l'ultima settimana prima dell'expo, specialmente, l'ho vissuta piuttosto male.
Con tutta l'ansia e l'impegno messi, arrivare li ed esser liquidate con un'occhiata di striscio mi ha deluso tanto. Non il risultato, ma il come è stato decretato.
E, cosa che non pensavo, ha deluso tanto anche Cla, che ancora ci rimugina.
Che se Nala è una cozza ce lo deve dire qualcuno che la guardi davvero come deve. E allora... allora tra due mesi si fa il bis. Sempre vicino, a Lodi. Expo piccola credo, penso che le razze piu rappresentate saranno quelle da caccia, sia perchè c'è una certa vocazione territoriale, sia perchè ci sono un sacco di premi speciali molto allettanti per le razze da caccia.
Chissà, magari stavolta invece che quinte di cinque riusciremo ad arrivare seconde di due ahah.
Scherzi a parte quel che ci ha fatto decidere di ritentare è che in questa expo il giudice per i bernesi è un italiano e sopratutto uno che giudica solo razze molossoidi. Non uno abilitato a giudicare tutto dal barboncino al mastino napoletano con predilezione per i levrieri (spiegatemi cosa c'entrano uno con l'altro).
Quindi si spera che abbia voglia di fare il suo lavoro anche coi bernesi anche se non sono la sua razza elettiva (che comunque in questo show non giudica, quindi non dovrebbe correre per arrivare ai suoi "pupilli")

Ricomincia quindi l'allenamento di Nala, ma stavolta mooolto più rilassato. Ora so come funzionano le cose, tanti motivi di patema ho visto che son infondati... prendiamola più alla leggera.

Ma poi basta. Al massimo andiamo a sfilare alle locali quest'estate, quelle manifestazioni dove vince il cane più simpatico, piu ubbidiente o piu somigliante al padrone... e che li almeno si vincono i prosciutti! :p


tagz:
Comments are closed