Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Bolle!

by orkaloca June 13 animali * vita col bernese

Non importa se la casa è disordinata, l'importante è che ci sian le bolle!


tagz:

Sputtanazia Magnum Maxima


DISCLAIMER
Il seguente video contiene immagini e suoni che potrebbero urtare la vostra serietà, far sanguinare le vostre orecchie e farvi desiderare di non aver mai incontrato questo blog.
La visione del seguente filmato è pertanto a vostra discrezione e, in caso di emulazione, non mi riterrò responsabile delle conseguenze sulla salute mentale del vostro cane :p

Nala comunque s'è divertita


tagz:

Regole gerarchiche

by orkaloca June 12 animali * vita col bernese

Il cane sul divano... MAI!

La mamy a terra col cuscino invece...

:p

Dicono che il cane non debba mai salire su divani e letto perchè solo il capobranco dorme in alto e poi si confonde il cane che pensa di comandare lui e blablabla.
La verità è che se il cane gia sa chi comanda non alza la cresta solo perchè può salire sul divano.
Però è anche vero che Nala diventerà molto grande e sul divano o ci starà lei o noi.
Così a lei abbiamo precluso l'accesso a divano e letto, per semplici problemi di ingombro.
Ma come vedete, per le coccole, se maometto non va alla montagna... ^_*


tagz:

Parla!


Oggi Nala mi ha lasciata sconvolta.
Come praticamente sempre accade quando fa qualcosa che mi porta a rendermi conto del fatto che sia una bestia non solo intelligente ma anche ragionante, pensante...
Oggi mi son resa conto che anche se ha bisogno dei suoi tempi con lei nulla cade nel vuoto, anche se sembra non capire al momento.

Vi ricordate che un paio di settimane fa dissi che avevo intenzione di insegnarle l'abbaio a comando?
Feci una bella ricerca in rete sulla tecnica da usare quindi provai. Con molta difficoltà riuscii ad ottenere l'abbaio ma non a farle associare il comando, pur ripetendole "parla! parla!" ad ogni bau.

Gettai la spugna dopo 5 minuti pensando "vabbè non abbaierà mai a comando, pace."

La scorsa settimana c'ho riprovato, stesso risultato. Pazienza, mi son detta. Ed ho definitivamente abbandonato l'idea.

Veniamo a due giorni fa. Nala, per miracolo, durante il gioco, ha fatto due bau. Io senza alcuna speranza ne ho comunque aprofittato per dirle "parla!" e farle il gesto che avevo scelto in associazione al parla.

Quindi come vedete ho fatto tutto fuorchè un addestramento serio.

E poi arriviamo ad oggi. Oggi per scherzo le ho detto "Parla!" e lei.... BAU!
O.O "vabbè è un caso" mi dico.
Vediamo.
"Parla!" e lei BAU!
Assolutamente stupita ed emozionata ho agguantato la videocamera per testimoniare.

Nala evidentemente aveva in qualche modo assimilato la parola "parla", il gesto e il suo abbaiare, ma il suo cervello c'ha messo qualche giorno a collegare tutto.
Allora mi vien da pensare che queste bestiole non pensino solo al qui e ora ma rimuginino ed elaborino le loro esperienze per sputar poi fuori il comportamento dopo un po'.

Sto scoprendo un mondo nuovo.

E vi lascio col video dell'abbaiatrice a comando.

(Prossimo passo, convincerla a non saltar su quando abbaia :) )


tagz:

Non è un pescecane


Oggi esperienza nuova per Nala, mi son presa la mattinata e l'ho portata all'idroscalo, che per fortuna è qui vicino, con l'intento di farle prendere confidenza con l'acqua.

All'idroscalo ci sono due belle aree cani, una più piccola dentro al boschetto, bella ombreggiata, e l'altra decisamente più grande affacciata sull'acqua.
E in quello spazio di riva (son 84 metri stando al sito dell'idroscalo) i cani possono pure fare il bagno :)

Così mi sono armata di palla, frisbee e gioco galleggiante e ho portato la cana.
Arrivata la mi son messa in tenuta da battaglia, pronta per entrare anche io in acqua, e piano piano ho cominciato ad attirare Nala.

Lei ha pucciato prima le zampine, poi è arrivata al gomito, poi alla pancia, poi alla spalla.... e oltre non è più voluta andare.
Usciva, rientrava, ma sempre al massimo fino alle spalle. Ad un punto poi ha pure messo la zampa in una buca e CIUFF è finita con tutta la testa sotto povera.
L'ho ripescata tipo trota e l'ho tenuta bene finchè s'è calmata poi l'ho lasciata andare all'asciutto un poco per tornare a giocare in acqua dopo qualche minuto.

Per la prima ora siamo state sole, poi tutto all'improvviso son arrivati altri cani. Un labrador (Voltaire), un tipo jack russel e un tipo setter gordon (di nome Gordon). Con questi si è lanciata a rientrare in acqua ma mentre quelli andavano come pesciolini lei li seguiva fin dove toccava ben bene e poi aspettava che fossero loro a riportare a riva la palla per poi riprenderla lei ahah.

Comunque sia direi che si è divertita e fa nulla se per ora ancora non ha nuotato, sarà per la prossima :)

"Mamyyy l'acqua è BAGNATAAA"

Il riposo del pesciolino

Sguazzando


tagz:

Con le balle


Ieri giornataccia.

La mattina vado al parco ma la scuola disdice la guida (non che mi sia dispiaciuto troppo in realtà, diluviava, son tornata a casa molto volentieri :p)

Pomeriggio Peda con la crisi, ed io in mezzo a tre fuochi: davanti Peda a cui tenevo la testa tentando la mossa di okuto, a sinistra una curiosa e perplessa Nala che voleva a tutti i costi metterci il naso, a destra una incazzosissima Dakota che, dal divano, tirava soffi e unghiate a caso (e indovinate chi se li è presi)

Tardo pomeriggio Nala che si emosssiona appena prima di scendere e fa pipì in casa -_- per di più si vede che sentiva il mio nervosismo quindi è stata agitata tutto il giorno. O forse era per il tempo. E un cane con umore misto tra agitato e smonato non lo raccomando a nessuno.

E vabbè... ieri è stata schifa, oggi cerchiamo di farla andare meglio :)

Stamane ho lavorato fino a metà mattina, poi ho preso la cana e me la son portata a fare un giro fino alla bocciofila tra i campi che c'è dietro al paese.

E Nala ne ha aprofittato per
- fare le corse nell'erba bagnata
- sdraiarsi sul terreno umido
- strusciarsi nella paglia
- fare scatti e frenate matte nel campo fangoso (le deve piacere tanto la terra bagnata sotto le zampe)
- fare balzi folli dentro e fuori dal grano fradicio
- dopo essersi ben bagnata rotolarsi nella sabbia
- zompare al di sopra di un fosso per il largo... il cane che non dovrebbe assolutissimamente MAI saltare -_-

Che ve lo dico a fare, è tornata a casa che più che un cane pareva il mostro fangoso della laguna nera, ma aveva un sorrisone da orecchio a orecchio :)

Eccovi una foto di Nala campagnola :) -click per ingrandire-


tagz:

A grande richiesta, la diva in montagna


Sabato faceva davvero un gran bel tempo e tra l'altro era anche il 6° complemese di Nala, così ho convinto Lone a portarci a far festa e a prender un po' di fresco su ai Piani d'Erna.

Se vi pare di averli gia sentiti non sbagliate, è proprio quell'altopiano sopra Lecco che si raggiunge in funivia e dove, meno di un anno fa, mi sono rotta un dito :p
Stavolta niente ossa rotte :)

Il bello dei Piani è che tutto sommato sono dietro l'angolo, un'oretta da Milano (se si sopravvive al delirio dei perenni lavori in corso a Monza), quindi non si deve partire all'alba. Alzandoci con calma, facendo tutte le nostre cose, e senza correre in auto siamo arrivati lassù alle 11.30.

La prima incognita era la funivia. Proprio con in mente questa eventualità ho educato Nala alla museruola, ma una cosa è metterla in casa o al parco, altra è metterla in situazione reale, nella cabina di una funivia affollata di persone.
Mettete insieme un luogo ristretto, affollato, e una museruola, e gli ingredienti per dar di matto in fondo ci sono tutti.

Invece Nala è stata proprio brava, la museruola l'ha messa senza problemi. Ha recalcitrato un po' per entrare in cabina ma un biscotto sventolato sotto il naso (ed una spintarella da dietro) ha fatto il suo effetto.
Dutante i 3 minuti del tragitto l'ho distratta con pezzettini di biscotto per evitare che tentasse di togliersi la museruola, ma alla fine dei biscotti lei si è messa giù e non ha tentato di levarsela. Proprio un bravo cane.

Arrivati sui Piani ha scoperto un nuovo mondo di cose da annusare, animaletti che svolazzano, l'acqua bagnata del torrentello, i sentieri nel bosco e prati tutti da correre.
Per non parlare poi di Pimpa, una bella Leonberger con la quale ha finalmente potuto giocare da vero molossoide. (Ed è incredibile come tutto sia relativo, Nala a confronto degli altri cani pare enorme, ma accanto alla Leonberger pare piiiiccola!)

Siam stati su fino alle 3.30 e poi siam rientrati. E stavolta è zompata in funivia senza nemmeno aspettarmi eheh.

Ok ma ora basta chiacchiere, vi lascio con le foto che tanto so che sono quelle che volete :p


tagz:

Quasi 6 mesi


Tra tre giorni Nala farà 6 mesi :) cresce, è sempre più orso-like e purtroppo questo vuol dire che in questo paese popolato da bassottini volpini terrierini meticcini non riesce mai a giocare con nessuno perchè appena ci prova le sciure cagninomunite subito tirano su il cane strillando come oche.
Poco importa che a iniziare il gioco sia stato il cane loro e non Nala, e che il loro cane si sarebbe anche tanto divertito con Nala se non fosse stato sollevato tipo gru per la pettorina.

Per fortuna c'è anche qualche cane con cui Nala riesce a relazionarsi, sia perchè il cane ha la mole più simile alla sua, sia perchè i padroni sono meno apprensivi.

E' il caso dei due cani bianchi che gia vi ho mostrato, Chica e Cash.

Oggi in area cani, per fortuna, abbiamo incontrato Cash, bello cresciuto anche lui nelle ultime due settimane che non l'ho visto. Se non fosse stato per la coda arricciolata non so se lo avrei riconosciuto :p

E dato che per fortuna oggi avevo la macchina fotografica ecco un reportage XD


tagz:

Piccola frecciatina acida


Ma piccola piccola però dai :p
Oggi ho fatto la brava coi bambini e pure coi passanti, me la merito una frecciatina :p

Al parco con Nala, dopo il giro, ho preso un maxicono amarena e mi son seduta ad un tavolo.
Due tavoli più in là c'erano due tipi, presumibilmente nonni, che richiamavano con assai scarso successo i due nipoti tutti intenti a giocare.

Io mi siedo sulla panca e subito Nala, che sa benissimo cosa sia un maxicono, mi si siede davanti, tra le gambe, puntando spudoratamente il gelato. Io le ho detto "aspetta" e lei si è messa da brava a un passo di distanza.

I due nonni ridacchiano e mi lanciano la voce sarcastica "hihi è proprio come un bambino!"
Io molto pacatamente ho risposto "si... ma più ubbidiente"

XD


tagz:

La bovara coi bovi


Giusto l'altro ieri mi lamentavo con Lone che insomma alla mia bovara non ero ancora riuscita a far vedere i bovi.
L'ho portata a vedere le caprette, le anatre, i cigni, le oche, pony cavallo e asino e perfino i daini ma i bovi ancora no.

Oggi ho fatto una guida al parco poi finitala son tornata a casa, ho caricato Nala in auto e son tornata là :p

E finalmente Nala ha potuto vedere i bovi *_* ovvero i vitelli che ci sono lì da far vedere ai bimbi.
I vitelli sono in un recinto, in quello accanto ci sono pony asino e cavallo.

Ora, se vi ricordate, vi avevo gia mostrato una foto dell'incontro tra Nala e i cavalli. Non era andato granchè bene.
Lei a quanto pare degli equini ha paura. Era molto diffidente, si era spinta fino ad un naso-naso col pony ma poi aveva deciso di sedersi a debita distanza.
E anche oggi coi pony non ha voluto aver a che fare.

Ma coi vitelli, che ridere... il primo momento di diffidenza è passato presto, poi si è spinta a annusarne uno, ha capito cosa fossero e si vede che le si è acceso il gene bovaro, ha iniziato a fare uno show di salti e scodinzolii per cercare di invitare il vitello al gioco, esattamente come fa con gli altri cani.
Ogni tanto si fermava, spingeva le zampe sotto il recinto verso i vitelli e poi tornava a far la matta per giocare con loro.

E' stata poi bellissima quando un vitello ha spinto il muso verso nala, l'ha annusata e le ha leccato il naso. Nala di rimando l'ha leccato al vitello *_*
Da sciogliersi.

Purtroppo il magico momento non son riuscita a catturarlo sul mio cell dalla fotocamera tutt'altro che rapida, ma vi lascio con questa foto comunque carina :)


tagz: