Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Ogni tanto son particolarmente sciuramaria

by admin August 22 animali * emozioni * vita col bernese

Rifletto. Casa mia. Al primo piano, c'è una coppia con due cani. Pitbulloidi per far capire i

Rifletto.
Casa mia. Al primo piano, c'è una coppia con due cani. Pitbulloidi per far capire il tipo. Uno è un maschio adulto, l'altro una femmina cucciolotta. 3 massimo 4 mesi.
Ogni volta che qualcuno passa accanto al giardino i cani corrono alla rete. La femmina guarda curiosa, il maschio BAUBAUBAUSETIAVVICINIforseTIMANGIO.
Di norma passo e vado per la mia. Nemmeno Nala si avvicina.

Oggi però...
Ero sola e rientravo (per entrare devo passare per forza accanto al giardino) quando vedo arrivare al recinto la cucciola. Mi guarda e scodinzola tutta pucciosa.
Che volete farci, ha risvegliato la sciuramaria che è in me. Mi son fermata, ho guardato che non ci fosse il maschio e mi son avvicinata per farmi annusare dalla rete.
In quel mentre da dietro i divanetti da giardino spunta il maschio, corre e in un attimo è li alla rete a far la sua scenata.
Sapete quando in un secondo fate una valutazione e prendete una decisione?

Mi son chiesta "sono al sicuro?" e "se zompo indietro che messaggio do al cane?" così ho deciso, son stata ferma e senza guardarlo gli ho detto risoluta "ma piantala di fare lo scemo!"
L'intento non era stressare il cane ma nemmeno fargli pensare che al primo bau spaventa tutti. Certo non intendevo fare la sussurratrice di sta fava, l'idea era levarmi dalle palle, veloce ma con calma.
E qui il cane mi ha stupita. Mi aspettavo che continuasse ad abbaiare e invece dopo qualche BAUBAU ha chiuso il becco e ha acceso il cervello. Non lo so spiegare, è proprio cambiato. Mi ha dato una annusata, si è girato e se ne è andato lasciandomi lì come una pera (e due oggi)

Oggi rifletto e penso che forse i "cattivi" non sono sempre davvero cattivi, forse possiamo anche fare amicizia. E considerando che dovremo coesistere nello stesso palazzo per molti anni, durante i quali mi vedrai passare accanto al tuo giardino almeno 6 volte al giorno ogni giorno, tanto vale provarci.


tagz:

L'unicorno

by admin August 22 vita col bernese

Oggi ho visto un unicorno. Si la creatura mitologica. Giuro.Beh la sua versione umana almeno. Son al

Oggi ho visto un unicorno. Si la creatura mitologica. Giuro.
Beh la sua versione umana almeno.

Son all'area cani, quella non recintata. Nala libera annusa qua e la vicino al perimetro.

Sopraggiunge una signora e dice "Ma va che bella", quindi si ferma. Dista meno di due passi da Nala.
Senza chinarsi o avvicinarsi sporge lievemente la mano in avanti.
Nala la nota. la guarda, sposta il sedere per avere la signora ben davanti ma non si avvicina.
Io dico a Nala "non vai a prenderti una coccola?"
E qui l'impensabile accade.

La signora dice... "Pazienza si vede che non ha voglia"
O_O
Mi vien dal cuore giustificare Nala "E' buona ma è un po' nel suo mondo"
E la signora risponde "Beh hanno anche loro il loro carattere"
O_O
Lei saluta se ne va, io la saluto e resto lì come una scema.

Ho visto un unicorno.


tagz:

Quella strana radice

by orkaloca March 2 vita col bernese

Mattina. Passeggiata nel campo.

Dopo un bel giro, pipì qui, sniffa là, dico "Andiamo a casa?"

Lei da bravo cane punta il naso verso la via del ritorno e inizia a trotterellare a qualche metro da me. Poi qualcosa attira la sua attenzione, la raccoglie e tutta contenta viene a farmi vedere il tesoro che tiene in bocca. "Ohhh che bello... che è? Una radice? E l'hai trovata tutta da sola? Che braaavaaaa!!!" (si monologo col cane, e allora?)
Lei tutta felice dopo essersi presa i complimenti di rito pnta veloce verso casa.
Un po' troppo veloce forse.
E un po' troppo lontana da me per i suoi standard.
Va spedita, ogni 10 passi si gira "Allora mamy ti muovi?" poi riprende risoluta.

La cosa è strana ma in fondo nemmeno tanto, a volte capita. Trova un bel ciocco e se lo vuole portare a casa, e va veloce tutta baldanzosa fiera e contenta del suo legno.
Così lì per lì non mi son preoccupata.

Mi ci è voluto tutto il campo e un bel pezzo di strada prima di realizzare che forse forse quello che aveva in bocca non era una radice. Tipo perchè dalle radici di solito non pendono tendini.
Alla fine della strada Nala si è fermata, seduta e ha mollato il tesoro. Altro che radice, una bella zampa di maiale mummificata!
E lei aveva fretta di portarla nella sua Tana-Cuccia per mangiarla.

Epilogo: sono una mamma-di-cane cattivissima. Le ho detto che no, non poteva portarsi a casa la zampa del maiale, gliela ho presa e l'ho buttata. Senza aver nemmeno un biscotto per darle il contentino.
Lei prima era tutta "oh mamma che fai?" poi "ODDIO non l'avrai buttato davvero?!?" e poi "mamy guarda, è qui dentro, dai riprendilo, dai" e infine "vabbè, sei il capo, andiamo a casa, ma sappi che non concordo aFFolutamente!"

Sono un mostro XD

(PS: e poi noi ci preoccupiamo della salmonella sul pollo di macelleria?)


tagz:

Nala ed il mircolo di Natale

by orkaloca December 21 emozioni * vita col bernese

Nala da quando era cucciolina gioca spesso con un cane il cui padrone ha paura dei cani.

Più che paura è che non si fida quindi ogni volta che un cane gli passa accanto lui fa un passo indietro e gli dice "nooo giuuuu" anche se il cane in questione non ha nemmeno accennato a voler interagire con lui, figuriamoci saltargli su.

L'altro ieri ero al parco e chiacchieravo con questo signore quando ecco che Nala viene a sedermisi sui piedi e alza il nasone per guardarmi adorante, con la lingua penzoloni e quella espressione scema da verobernese.
Lui si irrigidisce come solito ma non dice nulla.
Lei guarda me e guarda lui.
E lui... allunga una mano e la accarezza sulla testa! 

Io O.O

Lui ritira la mano, lei da gran rufiana allunga verso di lui il muso "perchè hai smesso?"
E Lui prima mormora "nooo" ma poi la accarezza ancora!

Ora può arrivare Natale :)


tagz:

Supercane

by orkaloca December 15 animali * vita col bernese

Cane puzzone lavato, va se non è una principessa :p


tagz:

Tutto bene

by orkaloca February 23 vita col bernese

E finalmente mettiamo una pietra sopra anche a questa avventura :) Oggi secondo controllo di Nala, che nel frattempo si è fatta saltare i punti, perchè era tutto troppo noioso altrimenti. Sangue a fiotti ma per pochi secondi.

La ferita procede bene, ma sopratutto è arrivato il referto dell'istologico... era benigno!

Per la precisione "melanocitoma composto"

La seconda riga, ancor più bella, dice "neoplasia benigna completamente escissa" 

YUHUUUU

E ora possiamo tornare a pensare alla nostra vita, l'addestramento, qualche garetta magari, ma sopratutto tanti giochi e coccole e grattini a non finire :)


tagz:

Tutto bene

by orkaloca February 12 animali * vita col bernese

Ieri giornata intensa, iniziata ancor prima di mezzanotte.
La notte prima degli esami.... la notte prima delle operazioni... notti tranquillissime si sa.

Specie se il cane ci mette del suo e alle 23 gli viene in mente di vomitare l'anima facendo preoccupare tutti. Gia pensi ai peggio scenari mentre pulisci, ma poi vedi che la belva si mette giu e si addormenta e concludi che deve aver preso freddo uscendo. Capita.
Lei dorme. Tu no.

E se dormi sogni che sei in ritardo per portare il cane in clinica e che non trovi la clinica.

La mattina dopo la si passa preda del senso di colpa, perchè lei non deve mangiare, ma non sa perchè, così ti guarda languida e speranzosa "mamma, fame" ma tu non puoi e fai finta di nulla.
Alle 11 lei esprime tutta se stessa in due rigurgiti di succhi gastrici e ti guarda abbacchiata "Mamma vedi? Pancino troppo vuoto!" e tu preghi che arrivi in fretta mezzogiorno, ora dell'appuntamento, perchè ti senti una torturatrice.

Alle 12 e qualcosa si parte, portiamo Nala in clinica, facciamo le carte, e la lasciamo la.
Ci dicono che verrà operata nel primo pomeriggio, di chiamare alle 17 per saper qualcosa, e la portano via. Lei non è convinta ma va. Noi siamo genitori apprensivissimi ma andiamo.

Andiamo a ingannare le ore al centro commerciale, mangiamo cibo di conforto al McDonald, gironzoliamo in libreria, andiamo a far una spesa di rappresentanza, due jeans e qualche vettovaglia... pensieri costanti chissà come starà Nala, chissà se l'ha gia operata, chissà quanto la rasano e tagliano.
Il vet deve asportare la masserella che si trova proprio al confine tra tartufo e labbro, deve togliere quella tenendo margini di escissione "decenti"... non troppo ma nemmeno troppo poco.
"faccio un flap di pelle così non ti rovino il cane e viene un lavoro anche esteticamente bellino" aveva detto. 
Ma tu non sai come siano le procedure e tanto per non sbagliare ti aspetti il cane sfregiato e ci scherzi pure su. "la chiameremo scarface... franCANstein... Due Musi..."

Si tiran le tre e mezzo e non sis a più che fare, decidiamo di tornare a casa, almeno Lone può lavorare un po' e io... io boh faccio finta di non pensarci e intanto guardo l'orologio in attesa delle 17.

Alle 17:03 prendo la cornetta, son stata brava, ho dato pure tre minuti in più... chiamo e chiedo informazioni. Mi lasciano in attesa in compagnia di un valzer, secondi che mi paiono minuti, quindi la receptionist riprende il telefono "Pronto signora?" e.... beh sapete quando dicono di sorridere al telefono perchè dall'altra parte si sente? ... ecco è vero e sicuro lei sorrideva, aveva la voce lieta, e gia li mi son rilassata.
Mi dice che è stata operata, è andato tutto bene, è sveglia, se voglio posso andare a prenderla. Chiedo se non debba stare in osservazione. Mi dice che di solito dimettono dalle 6 ma dato che il cane è vigile si può dimettere.
Decido che, tanto per star sicura, gliela lascio ancora un'oretta. Così per scaramanzia.

Alle 18 siamo in sala d'attesa, c'è una gran folla, gente li per le visite e gente li per prendere l'animale operato.
Ci dicono che c'è da aspettare perchè abbiamo davanti un po' di persone. Va bene non c'è fretta, sappiamo che il cane sta bene, ora è solo questione di aver un po' di pazienza. 
Ma la pazienza non serve più che tanto, dopo poco si apre la porta dell'ambulatorio, accanto alla quale ero seduta, e in tre secondi mi trovo assaltata da 41 kg di cagnone supersveglio e felicissimo di vederci.
"non tocca ancora a voi - ci dice la veterinaria - ma ve l'ho portata perchè iniziava ad agitarsi nella gabbia" 
Nala ha uggiolato tutto il suo disappunto, mi ha lavata la faccia, ha fatto ridere tutti... e io cercavo di fermarla "no che ti han operata al muso, sta buona che ti fai male"... infine riesco a fermarla, le prendo il muso tra le mani e la guardo. Mi vien spontaneo chiederlo "Ma siete sicuri che l'avete operata?"

No perchè l'unico indizio è l'agocannula ancora nella zampa. Il muso non è rasato, non ha tracce di disinfettante e sopratutto non ha tagli. 
Poi guardo bene bene e si, eccolo, si vedono due micropunti in filo trasparente e forse un indizio di taglietto, ma ci vuole davvero fantasia a trovarlo. Comunque la masserella non c'è più.

E noi che pensavamo di chiamarla scarface, non si vede nulla.

Aspettiamo ancora qualche minuto, ringraziando tutti quelli che si complimentano per quanto è bella e il personale che ci dice che è proprio un cane buono, che è stata brava con tutti.
Quando finalmente arriva il nostro turno per le dimissioni la dottoressa (non il chirurgo) ci spiega che hanno tolto la masserella ma non han fatto la citologia del linfonodo perchè era tanto piccolo e profondo che non si sarebbe riusciti a prenderlo a meno di aprire il cane. E se il linfonodo è così non ci sono problemi, quindi non l'han toccato. Ci limitiamo a fare l'istologia della massa.

Ci mandano a casa con antibiotico e gastroprotettore, niente cure particolari alla ferita, niente collare della vergogna, non dobbiamo fare altro che aspettare le nuove che arriveranno.

Siamo arrivati a casa e, inutile dirlo, siam schiantati tutti e 3, anche questa avventura è andata :)  


tagz:

Ahhhh quante preoccupazioni...

by orkaloca February 5 animali * vita col bernese

Su FB ancora non mi va di parlarne, ma qui, che tutto sommato è un luogo più fuori mano, frequentato alla fine da pochi affezionati di cui mi fido, posso anche parlarne.
Non che sia chissà che cosa, solo che per fb voglio aspettare :)

Nala ci sta facendo preoccupare un po'.

Lei è sempre felice gioiosa vitale pirlona, ma un paio di settimane fa le ho visto una pallina di carne sul tartufo.
Stai calma, controlla, aspetta, poi chiama la vet.
Controllo dalla vet al mattino... spediti a consulto con l'oncologo la sera.
Yuppy!

Purtroppo i bernesi sono una razza un po' maledetta per quanto riguarda la sensibilità a certi tumori, e questo l'abbiamo sempre saputo. Ed è il motivo per cui qualsiasi cosa fa rizzare le antenne.

Così siam andati dall'oncologo che ci ha fatto lo stesso discorso che aveva gia fatto la nostra vet... In un mondo ideale, quello dei libri di testo, la procedura sarebbe fare un esame citologico, che darebbe indizio di diagnosi, fare una stadiazione per vedere se quel che è è andato in giro (rx e ecografia), asportare, fare istologico e quindi le eventuali terapie che necessitano.

Però non siamo nel mondo dei libri, nel mondo reale si sa che la citologia spesso non dice niente, che non sempre si può fare, che ha delle controindicazioni. Nel caso di Nala la pallina è in una posizione molto infelice ed è troppo piccola per fare un citologico. 

Le alternative che restano sono due:
1) Aspettiamo e teniamo controllato e vediamo che succede
2) Operiamo, tiriamo via tutto quel che serve tirare via, senza esagerare, mandiamo a fare l'istologico e poi si vede che fare. 

In un cane "normale" l'opzione 1 non è fuori dal mondo, anzi.
In Nala, considerando la razza, l'età, lo stato di salute... abbiamo deciso per l'opzione 2 senza pensarci. Togliamo e via.

Così stamane abbiamo fatto gli esami del sangue necessari (tutti perfetti)
L'intervento è fissato per l'11, settimana prossima.
Poi per il referto dell'istologico ci vorranno un 15 giorni.

Zampe tutte incrociate per questa nasona buffona

 


tagz:

Il bravo cane da guardia (parte 2)

by orkaloca December 21 animali * vita col bernese

Perchè ho scritto la pappardella della parte 1?

Perchè Nala è un bravo cane, di quelli che non abbaiano praticamente mai, sul serio, ho pure faticato tanto a insegnarle a farlo a comando.
Sentire la sua voce è una cosa rarissimissima.

E quando un cane non abbaia ti viene da chiederti "ma sarebbe capace, in caso di necessità, di fare la guardia?"

Una delle rare volte che abbaia è quando siamo fuori di sera, c'è buio, e magari lei vede distante una persona tipicamente vestita di scuro. Allora entra in allerta e fa un paio di bau, come a dire "guarda che qua ci sono io" poi torna a farsi i fatti suoi.

Quando il cane fa così ti viene da chiederti anche "ma in caso di effettiva necessità, tipo un malintenzionato, cosa farebbe? se la darebbe a zampe levate? sarebbe indifferente?"

Ebbene a questi quesiti giovedì ho dato risposta.

Giovedì sera eravamo sole solette a far le zitelle a casa, Lone era alla cena di natale coi colleghi.
Noi ci siam fatte il divano party, le pappe, le coccole, il giro, e poi siamo andate a letto. Io mi son messa a leggere, lei si è appisolata come sempre accanto a me.

Dopo mezzanotte è tornato Lone, ma non è che è entrato e "ciao sono a casa!"
NO!
Lui, immaginando che stessi dormendo, è entrato quatto quatto, non ha acceso luci, è arrivato sulla porta della camera, ancora con giubbotto e tutto, e piano piano ha detto "sono tornato".
Non l'avesse mai fatto!

La cana ha fatto uno zompo, si è catapultata alla porta, a un metro da lui, non lo ha assolutamente riconosciuto (era buio e i cani non ci vedono benissimo) e ha iniziato a dirgliene di cotte e di crude, abbaiando cattiva e ringhiando a denti scoperti, cosa che giuro non pensavo nemmeno sapesse fare.
E così finchè Lone non ha acceso la luce.
Allora lei l'ha visto, ha iniziato a realizzare, ha dato ancora due bau poi non molto convinta ha allungato il naso per annusare la mano.
A quel punto ha realizzato del tutto, ha capito d'aver fatto un gigantesco errore, ed è esplosa in feste violentissime, saltandogli addosso in una scena da ScusaScusaPapyNonVolevoAbbaiarti.

E insomma così abbiamo capito di avere un buon cane da guardia che all'occorrenza non si tirerebbe indietro, non se la darebbe a zampe levate, ma difenderebbe casa e umani.
Inoltre lo farebbe in modo ponderato. Cioè non buttandosi a mordere alla cieca ma minacciando e avvisando, facendo tanta scena ma senza passare alle vie di fatto se non necessario.

Tutto cio non solo mi riempie di orgoglio ma mi da anche sicurezza. Sicurezza perchè ho accanto un gran cane. 


tagz:

Avere il cane è...

by orkaloca December 10 vita col bernese

... aver da fare e non potersi (volersi) alzare perchè lei si è addormentata con la testa sul tuo piede e è trooooppo carina per svegliarla.
Anche se oramai non senti più le dita da un pezzo. 


tagz: