Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

piercing bastardo

by orkaloca November 13 io me * sgrunt

L'orkina vostra, forse lo sapete, è una piercing-munita.

Ad onor del vero la mia storia coi buchi è antica e travagliata... è cominciata con i classici buchetti alle orecchie.
Sfigati fin da subito, infezione immediata, ed ho detto subito ciao ad uno dei buchi. Son andata avanti monobucata per anni, e quando ben mi son rotta son andata a farmi rifare il buco che mancava.
Anni dopo m'è presa la voglia dei secondi buchi, e allora via, bang bang, orecchie biforate. Ne son seguiti anche qui problemi ma son riuscita a tenere i buchi aperti.

Passa il tempo, passan anni, e nel 2005 mi prende la voglia del piercing ombelicale. A veder le esperienze precedenti ero un po' preoccupata, senza contare che il buco all'ombelico ha fama di esser uno dei più dolorosi, rognosi, a lunga guarigione e a rischio di infezioni e cheloidi solo a guardarlo.
Nonostante cio lo feci, e cavolo ho avuto un culo mostruoso. Male zero! Nessuna infezione, nessun cheloide, e una guarigione lampo, forse anche grazie al mese passato in mar rosso poco dopo... e l'acqua di mare si sa aiuta.
E ovviamente in tutti questi anni di piercing ne ho cambiati vari.

Però... però la mia storia d'amore col piercing era troppo bella per durare. 3 o 4 giorni fa l'ho tolto e ho fatto la furbata di non rimetterlo subito.
Oggi vado per rimetterlo e.... non entra -_-
Prova da su, prova da giu... niente. Arriva a metà e si blocca.
Tralascio la sequela di santi.

Morale della favola... dato che non ho intenzione di causarmi da sola una qualche infezione, domani ho appuntamento dal piercingaro.
(e come minimo lui in 3 secondi me lo rimette e io ci faccio la figura dell'idiota, scommettete?)


tagz:

Cinismi fisici

by orkaloca November 8 cinismi * amarcord * sgrunt

Ispirata ieri sera da un post sul blog di agrimonia, mi si è avvelenato il dentino, e mi son detta "devo proprio fare un post sui prof di ginnastica".
Ma ieri era tardi. Oggi invece la pioggia mi ha messo del giusto umore e ha fomentato la vena cinica.

Partiamo dal presupposto che io con gli sport son sempre stata una mezza sega. O per meglio dire, non avendo nè potenza nè forza non son mai andata bene in tutte quelle cose che richiedono queste doti... pallavolo, basket, atletica, e via così.
Andavo molto meglio nelle cose che richiedessero resistenza o elasticità... e infatti i miei sport son stati quelli "artistici" tipo pattinaggio su ghiaccio o ginnastica ritmica.
Facendo sport artistici si affinò il mio senso estetico... motivo per il quale a 13 anni circa litigai con il maestro di tennis in montagna. La mia amica faceva il corso, e nonna iscrisse anche me.
Ben munita di divisina bianca e racchetta rosa e viola, l'impresa naufragò alla seconda lezione o poco più, quando la maestra mi urlò "INSOMMAAAA PIEGA QUELLE GAMBE!!! DEVI STARE COME SUL WATER!!!"
E io, che venivo da anni di ritmica, le risposi "MA NON E' ELEGANTE!"
Mi beccai non so quanti giri di corsa del campo e ovviamente non andai più a tennis.

Fattovi il quadro della situazione, torno all'argomento principe, i professori di ginnastica. Non ne ho trovato uno, dico uno, che non fosse una brutta bestia!
Anzitutto spiegatemi perchè, se la materia si chiama educazione fisica, io devo fare sempre e solo pallavolo!
Che io la pallavolo l'ho sempre detestata!
Forse anche perchè nessuno si è mai preso la briga di spiegarmi come fare a correggere i miei errori. Eh gia, perchè perder tempo con l'imbranata?

Io non son mai stata capace di far passare la palla oltre la rete in battuta, nè dall'alto nè dal basso. Non salto in alto, quindi muro zero, e non ho forza nelle braccia, quindi zero schiacciate. Aggiungeteci ciccia zero sui polsi per ricevere, ed avete l'immagine  di un disastro sportivo per eccellenza.
Immaginatevi come ho passato i 5 anni del liceo, che era davvero solo ed esclusivamente pallavolo.

Ma diciamolo che se io fisicamente non son prestante, i prof di ginnastica sono mediamente degli sportivi falliti che cercano riscatto nel mondo scolastico, sperando di scoprire un talento, e invece finiscono per essere solo dei frustratoni.
Perchè pensateci, chi fa il prof di ginnastica? Quei ragazzi che magari han fatto una enormità di sport da giovani, puntando in alto, ma non ci son riusciti, e allora usciti dal liceo, troppo vecchi per coltivare ancora grandi aspirazioni, si iscrivono all'isef e finiscono a fare i prof.
Gia perchè se uno è un atleta che raggiunge dei traguardi non finisce a fare il prof, diventa allenatore in qualche società o simile.

Io ho avuto l'atleta di successo come maestra di ritmica, e le frustrate come prof.
In prima media era la Prof Balestra, che noi chiamavamo poco affettuosamente Palestra o più di frequente Barella per come ti riduceva dopo la lezione. Una che piuttosto che correggermi la battuta mi ha detto che facevo schifo e basta.
Seconda e terza media ho eliminato ogni ricordo, ma alle superiori c'era quella che era ex giocatrice di pallavolo (appunto) e per lei esisteva solo quella.
Il voto negli altri sport come lo faceva? Vi faccio l'esempio del baseball... disegna un rettangolo al muro e dice che si deve lanciar la palla dentro il rettangolo. 10 palle a disposizione, 1 voto ogni palla entrata. Capite che a una giran le palle prender un 4 così.

Quando poi c'eran delle competizioni in vista spariva con quei 4 che decideva di portare in gara, e gli altri.... a giocar a pallavolo ovviamente.

Ecco io non ho avuto dei grandi esempi in questo campo, pertanto ora nutro un certo disprezzo per la categoria.

Quindi Agrimonia cara, vai a fare muso duro con la prof, e non farti scrupoli, che tanto quelli non han sentimenti umani ^_*


tagz:

Mi sto Paperonizzando

by orkaloca November 8 io me * sgrunt

Ecco oggi sono proprio così:

Seduta sul mio gruzzoletto e arrabbiata perchè piove e quindi non c'è stato il mercatino che mi avrebbe fatto ammonticchiare ancora qualche dindero...

Cielo O.O e se mi vengono pure le zampe palmate? :p


tagz:

Cose che ti fan girare le palle

by orkaloca October 29 incazzereccia * sgrunt

"Andare all'estero serve per comprendere nuove mentalità e tornare poi per cambiare il nostro Paese. Il dibattito sulla fuga dei cervelli spesso è falsato in Italia"

Detto da un ricercatore fuggito in America nel 2001 e che ancora sta la e sicuramente non ritornerà!
Ipocrita!


tagz:

stanca

by orkaloca October 29 sgrunt

Son stanchillima... stamane ho finito i ripiani di legno, e poi mi son messa alla realizzazione di una cosa che mi frullava in testa... peccato che dopo una intera mattinata il risultato sia davvero deprimente -_-

forse è il caso per oggi di mangiare, pulire casa, e lasciare il resto a dopo/stanotte/domani/mai


tagz:

la cimice, la gatta, il divano

by orkaloca October 25 io me * sgrunt * animali * le mie notti

Ieri sera, dopo aver mangiato e guardato un po' di tv, io e Lone ce ne andiamo a nanna.
Facciamo ognuno la propria cuccia sotto il piumone, spegnamo la luce, bacetto della buonanotte, manina, e chiudiamo gli occhietti.
Saran stati oramai 5 minuti minuti buoni, quanto bastava per arrivare a quel torpore coccoloso presonno quando.... BZZZZ TOC BZZZZZ TOC

Sgrano gli occhi, tiro la mano di Lone, chè solo una bestia al mondo fa BZZZ TOC "Lone! Cimice!"

Accendiamo la luce, l'immonda bestia pare svanita, ma non me la sono sognata, l'ha sentita anche lui. Cercala su e giu, quella non salta fuori.
Ora, è noto il mio odio per le cimici, se posso evito pure di avvicinarmi a meno di 3 metri, potevo mai dormire tranquilla nella stessa stanza della cimice?
GIAMMAI!
Così che dovevo fare? Ho preso su cuscino, orkina e copertona dall'armadio, e mi son traslocata in divano... dove ho dormito anche piuttosto bene, finchè Lone, dopo un po', non è venuto a chiamarmi "l'ho buttata fuori"
Ma ero troppo in abbiocco per alzarmi "si si magari vengo dopo RONF"
Lui "ma hai freddo qua!"
Io "sottovaluti la coperta RONF"

In effetti la scelta della coperta non era stata casuale, m'ero presa la Coperta-di-Nonna-Maria... un copertone che contiene tutta la lana di un gregge di pecore, e pesa pure come le suddette. Ed è decisamente calda :)

Lone mi ha vista tornare al nunzial letto solo stamane, quando alla gatta, che mi si era accoccolata accanto, è presa la fregola del gioco. -_-

Che dire... notte interessante :p


tagz:

star così

by orkaloca October 23 Privato * io me * sgrunt

Avete presente quello stato d'animo tipo misto depressione-incazzatura con la poca voglia di far qualsiasi cosa pure respirare, e la voglia di fanculizzare il mondo intero...

Quello stato d'animo che si rotola nello stomaco come un derviscio rotante  ?

Ecco è il mio stato attuale. 

Domani prevedo grosse compere, se non mi passa -_-


tagz:

venditrice porta-a-porta

by orkaloca October 23 Privato * sgrunt * parentado

Domani si partirà alla volta della suoceresca magione.
E' un po' che non ci si va, poi la suocera s'è pure operata al ginocchio, quindi insomma, è anche giusto che andiamo a trovarla.
E il week end è stato scelto perchè... beh... a vicenza c'è la fiera Abilmente. Così domani partiremo un po' presto e prima di arrivarea padova faremo tappa alla fiera. :p

Mammà gia mi sta facendo la lista della spesa.
Io, da canto mio, ho sperimentato questa settimana l'uso del fa-sbieco e mi sto chiedendo come sono vissuta fin'ora senza... così credo che comprerò anche le altre misure ^_^

In tutto cio la suocera mi ha detto di portarle le mie cose fatte a mano. Che se fosse solo per vedere non ci sarebbero problemi... Ma il fatto è che poi succede come la scorsa volta che mi porta dalle sue amiche a fare poco meno che la venditrice posta-a-porta.
Cosa che io odio e detesto.

Che fare? Non posso mica sempre "dimenticarmi" le cose a casa...
Le mollo la scatola se vuol andare dalle sue amiche, e io non ci vado? Piuttosto brutta come cosa.
Vado con lei e faccio buon viso a cattivo gioco? Difficilissimo per me perchè le cose mi si leggono in faccia al volo.
Lone da canto suo non le dice nulla... quando sa benissimo che la cosa non mi piace e secondo me dovrebbe esser lui a dire alla madre "guarda che a Orka non fa piacere andar nelle altrui case a mostrare la propria roba". Anche perchè se lo dico io pare sempre sgarbato.

Che si fa? Si accettano suggerimenti -_-


tagz:

Talebani del ditale


Oggi mercatino. E' andato bene, e le impressioni le lascio a domani.
Vi racconto solo questa... per il sollazzo di Miks sopratutto :p

Io credo che veder il venditore che lavora attiri un po' la gente, quindi quando faccio mercatino sono dietro la mia bancarella, in piedi, che cucio. Cosa? Ma i pezzi della coperta The Pond ovviamente :p

Oggi ero li bel bella che cucivo, quando la bancarellara accanto a me (che vende cose di pasta di mais, ndr) decide di curiosare le bancarelle, e si ferma davanti alla mia.
Guarda gli oggetti, poi guarda me che cucio... e fa sconvolta: "HIIIIK MA CUCI SENZA DITALE???"
Le rispondo, avendo gia capito il tipo "si"
Lei con tono da quella che sa la verità del mondo "MA COME FAI? TI FAI MALE!"
Io "No, ho il callo" (che poi non è un callo da zappatore, ho solo la punta del medio un poco più duretta ed è cio che basta)
E lei con tono schifato "NOOOO MA NON ESISTE UNA SARTA CHE NON USA IL DITALE" .. io zitta... e lei tutta compiaciuta "pensa che io ho fatto scuola di cucito e la maestra mi legava il dito per farmi usare il ditale!"
Io, che per una vita mi son sentita dire sta cosa da mia nonna, e non l'ho mai sopportata, figurarsi se la sopporto da una sconosciuta, le dico "Io non sono assolutamente d'accordo con questi metodi. E' come quando obbligavano i bimbi mancini a scrivere solo con la destra!"
Lei "beh ma è solo questione di abitudine"
Io "ecco appunto io sono abituata senza ditale!"
Poi ho abbassato gli occhi sul mio lavoro e lei ha compreso che non c'era più trippa per gatti e se ne è andata.

MA dico io, porca miseria... un piattino di cazzi tuoi no??? E poi vengo forse io a dirti come fare la pasta di mais? NO! E allora te cosa vieni a sindacare su come lavoro io?

Comunque come sarta tanto schifo non devo fare, se oggi ho venduto quel che ho venduto, mentre lei, forse per giustizia karmica, non ha venduto nulla!
TIE' !

 


tagz:

poste... sempre loro

by orkaloca October 15 sgrunt

Qui si rasenta il ridicolo!

Tutto comincia un mese e oltre fa, quando compro su ebay la teletta adesiva per il patch. Dall'america ovviamente.
Conto che per arrivare ci metterà 10 giorni se non fa dogana, e io sono ottimista, non la farà, quindi prevedo che arriverà prima della mia partenza.
Però man mano che si avvicinava la data della partenza il pacco non arrivava. "ecco" mi dico "l'han fermato in dogana, ora ci mette minimo altre 3 settimane e arriva che io non ci sono!"

Cosa fare allora? Mi fiondo sul sito delle poste e trovo quel che pare fatto per me... il servizio seguimi. E' semplice come bere un bicchiere d'acqua, la posta indirizzata a me viene recapitata direttamente ad un altro indirizzo, per il periodo da me richiesto.
WOW mi dico... e gia mi stavo scordando che era pur sempre un prodotto posteitaliane -_-

Quindi una settimanella prima di partire vado in posta con moduli e tutto e attivo il servizio (e vi risparmio il litigio con quel raro esempio di babbalonaggine che c'era allo sportello!) e poi parto tutta giuliva riponendo immeritata fiducia nel servizio postale italiano!

Fatto sta che a casa dei miei non arriva nulla, e quando ben la genitrice si insopettisce e va a controllare a casa mia, trova la casella strabordante di posta, e l'avviso del corriere che era passato per il pacco.
E per fortuna che mammà è passata a veder la casella!

Quando sono tornata ho trovato la casella piena, ai miei non è arrivato mai nulla.

Ora son a casa, il servizio seguimi dovrebbe esser scaduto, eppure adesso non mi arriva più posta!
Dove sar mai?
BOHHH

Allora oggi, gia che ero in posta per spedire, mi son fatta venire un'idea meravigliosa "mi autospedisco una raccomandata" mi dico "così la traccio e vedo che fine fa".
Peccato che ero gia in posta quando m'è venuta l'idea geniale... ma niente paura, proprio li accanto a me troneggia un poster che mi dice "PosteItaliane - tutto l'occorrente per le tue spedizioni!" con tanto di immaginina di scatole, buste, penne e quant'altro.
Arrivo dunque allo sportello e faccio la fatidica domanda "mi da una busta e un modulo raccomandata?"
La PostaWoman mi casca dal pero "una busta? come una busta?"
Io "una busta normale"
E quella con gli occhioni santi sgranati, si gira verso il direttore "ma abbiamo buste?"
Lui "no"
Lei mi si rivolge "buste non ne abbiamo!"

O.O non ho parole... un ufficio postale che non ha buste!
Mah si vede che le avran eliminate per far spazio a tutte le stronzate che oramai si vendono alle poste... i libri di ricette e i modellini di auto per esempio. -_-

In tutto cio io avrei una proposta... il servizio Seguimi... forse sarebbe più appropriato chiamarlo RINCORRIMI no? -_-


tagz: