Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Mai più nonna al mercatino

by orkaloca April 19 sgrunt * parentado

Da che ho comincito a far mercatini, nonna non era mai venuta a vederli, perchè troppo lontana, o pioveva, etc etc.
Ieri invece, dato che il pomeriggio era bello, e che era gia nei dintorni, è venuta con la genitrice.

E si riconferma che nonna non ci riesce proprio a non essere la migliore in qualsiasi cosa od ipercritica.

Appena arrivata guarda la bancarella... avevo dietro il pannello col gatto alato... lei al volo "ma quel gatto non ha i baffi!!!"
I un anno di mercatini MAI NESSUNO aveva notato che il gatto non ha i baffi. Ma lei si, nel suo bisogno inconscio ma vitale di criticare. E non è bastato un "vabbè pazienza" a placarla, no, lei a continuato imperterrita a puntare il dito sul fatto che il gatto "bello ma non ha i baffi". E questo pure con presenti potenziale clientela!

Dopo si è accanita sul portapane. Ne avevo li due, uno aperto e piatto, e l'altro con gli angoletti legati e quindi a ciotola. Nonna indica quello aperto "cos'è?" e la genitrice risponde "un portapane".
Nonna continuando a indicare quello aperto "no no questo cos'è???" pure spazientita. La genitrice ancora "il portapane, ma è aperto! si chiudono gli angoli con un fiocco e prende la forma".
Da qui è partita una disputa su come si fa un fiocco, perchè la genitrice ci ha provato, ma le è venuto sghembo, e nonna "dai a me che IO li so fare i fiocchi".
Ci si prova, vede che è più difficile del previsto perchè il raso scivola, quindi dice una cosa che credo sia la prima volta in 30 anni che gliela sento dire "hai ragione" ma non poteva certo lasciar finire così la questione. Ha ravanato finchè non è riuscita a fare il fiocco, e quindi "ecco hai visto? QUESTO è un fiocco". Che era sghembo esattamente come quello della genitrice, ma lo aveva fatto lei quindi era perfettissimo.

Da notare che in tutto cio io ero li a parlare con una cliente! 

Ma pensate che sia finita qua? Giammai.

Dopo il fiocco è stata la volta dell'insegna. "è storta!" e via subito a metter le mani per cercare assolutamente di metterla in bolla.
Qui non ce l'ho fatta più e le ho detto "si nonna, non importa, non puoi evitare di essere così perfezionista all'eccesso???"

Si è offesa e se ne è andata.

Ora, voglio dire, io lo so che nonna è fatta così, è sempre stata così.... da lei MAI E DICO MAI è arrivato un complimento fine a se stesso. Lei ogni volta che le si mostra qualsiasi cosa non dice MAI solo "bello!".
Per lei è sempre tutto "bello MA...." e poi via a snocciolare una serie di consigli non richiesti ma sopratutto spesso decisamente fuori luogo e dati senza alcuna cognizione di causa (tipo "perchè non usi un filo più spesso per trapuntare??? si vedrebbe di più!!!!") perchè lei anche sulle cose che non sa si ritiene perfetta ed onniscente. 

Lei è il tipo di persona che, nella sua visione eccelsa di se stessa, sarebbe in grado di fare, che so, un'operazione di triplice trapianto cuore/polmoni/fegato e il suo paziente farebbe la maratona dopo 1 mese! No no non esagero è davvero fatta così.

E non so se ieri mi son più arrabiata con lei perchè è così, o con me stessa perchè continuo a sperare, ogni volta, che possa andare diversamente. Forse la seconda.

Per il resto il mercatino è andato bene ma ve ne parlo in un altro post.


tagz:

questo è troppo

by orkaloca April 13 incazzereccia * sgrunt

E poi io non mi devo incazzare!

Antefatto: stamane entro in bagno e trovo l'asciugamano a cavallo del lavandino tipo cadavere, il vater con la tavoletta alzata, sul bordo di ceramica una pioggia di peli barbici, e nel vater un grufolo di carta che allegramente langue nell'acqua.

Mi incazzo.
Ma di brutto brutto.

So che Lone non riceve le mie mail dall'ufficio, di fargli una chiamata di fuoco mentre è per strada o in ufficio non mi va, decido di mandargli un messaggio di facebook.
Gli mando un messaggio breve ma assai avvelenato.

Arrivan le 18, ancora non mi ha chiamata, segno che evidentemente non ha nemmeno visto il messaggio.

Mi chiama alle 18.15 per dirmi che è uscito dal lavoro. Io non me la sento proprio di esser carina e gioviale, li lo sente e dice "c'è qualcosa che non va?"
Io "deduco che tu non abbia visto il mio messaggio"
Lui "no che c'è?"

Gli spiego che c'è, della carta e dei pelucchi e via così.
E sapete che dice? Della carta dice che si è solo soffiato il naso.
Son felice per te, ma se ti soffi il naso poi butti il fazzoletto in pattumiera, non me lo lasci a far fanghiglia bianca in fondo al vater!!!
E per i peli sapete cosa ha avuto il coraggio di dirmi???? "MI SEMBRA STRANO"

TI SEMBRA STRANO?????

Ohhhh ma chi è l'unico in casa che si fa la barba? Nonchè l'unico che pulisce un regolabarba??? Io no e Pedalino mi pare, francamente, troppo tonto, senza contare che non è dotato di pollice opponibile!

La rabbia monta, mi sento presa assolutamente per il culo, quand'ecco che salta fuori con un suo cavallo di battaglia, che se le parole si potessero filare con quelle farei una corda e ce lo strozzerei.
Con voce lagnosa, di chi ti dice una cosa pensando "ti do il contentino così la smetti di rompere" mi dice "vabbè non ci ho fatto caso, cosa posso farci eh?"
Questa di solito va a braccetto con "oh ti ho chiesto scusa cos'altro posso fare???"

Io con le scuse non ci faccio NULLA! Io non voglio scuse, io voglio un cambio di registro! Io voglio che ci faccia caso a queste piccole cose! Io voglio che capisca che non ho tempo di stargli dietro come a un bambino! Voglio che capisca che se lui spendesse 3 seocondi 3 per togliere i suoi peli dall'asse / tirare l'acqua / rimetter via la pappa dei gatti / metter in lavastoviglie la sua tazza della colazione io poi non dovrei spendere invece 3 ore per fare tutte queste cose tutte assieme. Tutto perchè lui nella sua pigrizia somma, nella sua foga di fare centomila cose, nella sua disorganizzazione di iniziare mille cose assieme, non riesce a finirne una.
Io voglio i fatti, non le parole. Di vendifumo ne ho abbastanza, voglio l'arrosto!

Io non voglio dodicimila "ti amo" la mattina se poi devo incazzarmi così. Voglio un "ti amo" in meno ma un fatto in più!

Così è che per tutto oggi son stata nervosa, ma ora sono davvero imbufalita. E più ci penso più mi incazzo, perchè per altro lui non è un inetto che non sa fare le cose quando ci si mette, lui le sa fare eccome.
E' che non vuole. Metter via una cosa tirata fuori fa troppa fatica, è una cosa noiosa, e così non lo fa!

Dio che voglia di urlare che ho!


tagz:

Quando la tecnologia ti si rivolta contro...

by orkaloca March 31 sgrunt

... provi a inserire contenuti nel nuovo sito, ma il sistema bilingue si anima, diventa mannaro, e si incasina tutto ...

... dici vabbè almeno inserisco cose nel nuovo blog, che però si risveglia dal sonno dei morti, affamato di cervello, e si incasina tutto ...

... mandi una mail al marito per fargli presente cio di cui sopra, ma lui non la riceve ...

... decidi allora di chiamarlo ma il cordless, che da giorni dava segni di profondo malessere, si rifiuta di comporre il numero ...

... decidi allora di dar una bella sbatacchiata al cordless, i casi son due, o torna a funzionare o muore del tutto. Ovviamente muore del tutto ...

... pensi che forse non è giornata, meglio limitarsi a stampare i biglietti da visita e i volantini, ma ovviamente la stampante muore, della stessa malattia di cui morì 2 mesi fa ...

... depressissima, senza telefono e coi cell scarichi, decidi di ricaricare almeno un cellulare. Ma non ti ricordi la password della cartasi, e ci mette mezz'ora prima di arrivarti prima la password, e poi la ricarica (ma per lo meno hai ricaricato il numero giusto e non qualche sconosciuto) ...

Ora, caro carissimo universo, io ho capito che mi vuoi mandare segnali, ma cavolo io domani c'ho il Perdono, cerca di non stracciar le gonadi oggi, ok?


tagz:

Il razzismo dei gazebo

by orkaloca February 26 sgrunt

Ebbene si, il razzismo non è questione solo di colore della pelle, ma anche di colore del gazebo!

A Cernusco faran, a Marzo, un bel mercatino, fiera grossa pare...  io son iscritta.
Problema: vogliono assolutamente vogliono il gazebo bianco!
E io ce l'ho verde.

Ergo domani farò una spedizione a cercarne uno bianco a pocopoco qua in giro. E se non lo dovessi trovare.... beh per fortuna che esiste ebay!
Però che scocciatura.

In tutto cio domani devo.... andare al granbrico a vedere se trovo della foglia-oro (e il gazebo), passare al lidl a vedere quanto sono grossi i pergolati in offerta (han le zampe, mentre quello che ho ora lo devo appendere al gazebo e non è il massimo), nel pomeriggio andare alla riunione del parco (perchè non vi ho aggiornati ma pare che ci assumono come stagionali... forse).... e in tutto cio infilarci, se non dovessi trovare il gazebo al granbrico, una puntata in altri posti papabili quali: Hobbylegno ok - Brico ok - MercatoneUno - LeroyMerlin

Che giornatina!

Quasi ora mi attacco al telefono e vedo se qualche anima pia mi risponde e mi risparmia qualche giro.


tagz:

Gran cosa l'ignoranza

by orkaloca February 9 sgrunt

E' incredibile come, spesso, più uno si informa, e più le idee si fan confuse.
E cio che pareva cristallino diventa tipo gora dell'eterno fetore... e che palle!

sig sob


tagz:

demoralizzata e nevrotica-_-

by orkaloca February 8 incazzereccia * lavorare * sgrunt

Aggiornamenti sulla storia del parco...

All'inizio era "Sabato 6 febbraio facciamo riunione guide"
Io il 6 avevo programmato di andare a padova... va bene posticipo al 13-14

Poi era "mettiamo tutti in regola coi vouher lavoro ma tu non rientri... e niente riunione il 6"
Vabbè oramai ho posticipato padova.

Poi è diventato "i voucher non li possiamo usare, ma tua mamma con la società di servizi non può prendere in carico tutta la didattica? Ci vediamo il 6 per la riunione!"
Meno male che ho posticipato padova.

Ma il giorno dopo "guarda che abbiamo spostato la riunione al 13" ... "cavolo ma no! io sono a padova, non ci sono!" ... "vabbè dai ti do qualche guida prima"
SGRUNT

Ora è "regolarizziamo tutti con le ritenute d'acconto... e facciamo la riunione il 13 dove vi spieghiamo tutto... ahh gia è vero non ci sei... ehhh ho poche guide, non te le posso dare ora... dai ma tanto ora iniziano ad arrivare le prenotazioni"

E così sabato spiegheranno sta cosa delle ritenute d'acconto, daranno le guide, io non ci sarò, mi perderò le spiegazioni, e l'asta guide... E CHE CAZZO!
E non posso nemmeno evitare padova, dato che si va per festeggiare la socera che fa gli anni e ha gia organizzato!

Sono incazzata come una belva, e non so se mi faccia più incazzare non esserci sabato, o l'indecente tira e molla che han fatto per sta storia delle guide in regola.
GRRRRRR


tagz:

La smartbox della discordia

by orkaloca February 6 acquisti * incazzereccia * sgrunt * parentado

Per chi non lo sapesse, la smartbox è un cofanetto regalo. Ce ne sono vari tipi, che offrono varie esperienze. Si comprano, si regalano, e chi le riceve puo scegliere di fare una delle esperienze del cofanetto. Ad esempio io ho regalato a Lone, per natale, un cofanetto che da diritto ad una cena per due in un ristorante da scegliere tra quelli possibili elencati nel depliant all'interno della confezione. 

Ebbene, il 15 dicembre decido di regalare una smartbox a Lone e una ai miei. Vado sul sito smartbox, vedo l'ampia scelta e decido quali mi piacciono.

Dato che sul sito la "lista dei distributori" non listava alcunchè, provo ad andare nella mia solita agenzia, e trovo le smartbox, ma scopro che ne hanno una scelta molto ridotta.
Delle due che volevo ne trovo una, quella per Lone. L'acquisto è laborioso perchè l'agenzia deve attivare la smartbox al momento, ma tutto fila liscio.

Quella per i miei non c'era in agenzia, decido quindi di comprarla dal sito. E qui arriva il dramma.
Era disponibile una promozione, spedizione gratuita con corriere in 36 ore, così mi affretto e ordino.
Trovo la smartbox e pago con carta di credito.
Mi arriva una mail di conferma del pagamento, non mi resta che aspettare l'arrivo della smartbox.
Questo accadeva il 16 dicembre.
Passan due giorni e non arriva.... passan tre giorni e non arriva, e poi ancora passan giorni.
Il 22 dicembre provo a telefonare al servizio clienti (numero a pagamento per altro) ma vengo messa in "attesa per non perder la priorità acquisita". Dopo un po' di minuti (pagati ovviamente) metto giu e scrivo una mail al servizio clienti.
Nessuna risposta.

Arriva natale, non riesco a regalare ai miei la smartbox, rimedio al volo con un lavoro fatto da me, ma cavolo, ci tenevo.... mi arrabbio come una vipera.
Tra natale e capodanno scrivo altre 3 mail. Nessuna risposta.
Tra il 2 e il 6 gennaio altre 2 mail e una telefonata. Nessuna risposta.

Dato che sono ottimista voglio pensare che siano tutti a spassarsela sulle piste da sci. Ma il 7 gennaio riprendo in mano il telefono e riesco finalmente a parlare con la signorina L. la quale fa un controllo e mi dice che... la mia smartbox NON RISULTA PAGATA!
Mi chiede di mandarle l'estratto conto della carta di credito alla sua mail diretta, per procedere al rimborso. Le dico che non voglio il rimborso ma la box!
Quando le dico di tutti i miei tentativi di contattare il servizio clienti mi risponde "ehh si la persona che si occupa di quello E' MALATA"
Ma scherziamo? Non sta nè in cielo nè in terra che un servizio clienti venga lasciato scoperto perchè c'è una persona malata!
Vabbè, torniamo a noi... mando alla signorina L. uno screenshot nel mio versamento, nonchè la ricevuta di pagamento dal loro sito (perchè ancora non avevo l'estratto conto).
Nessuna risposta.
Dopo due giorni, il 9, la banca mi manda l'estratto conto, io lo giro alla signorina L. e ancora nulla.
A metà gennaio son davvero incazzata. Richiamo il servizio clienti a parlo stavolta con S., che scoprirò essere il responsabile dei rimborsi. Gli spiego tutto, e gli rimando l'estratto conto mentre siamo al telefono.
Lo vede, dice che la box che mi interessa sarà nuovamente disponibile dal 26 gennaio, e che appena mettiamo giu mi risponderà con una mail in cui dirà che mi verrà spedita la box appena disponibile.
Bene voi avete mai visto questa mail? Io no.
Però la sera stessa vengo contatta da un altro ragazzo del servizio clienti che mi chiede se voglio il rimborso o la smartbox perchè gli risultano aperte due richieste. Dico ma siete scemi o mangiate sassi?
Io voglio la box. Lo dico e lui mi conferma che me la spediranno il 26.

Ebbene... il 26 arriva, passa ancora qualche giorno, e nulla... e ancora giorni e nessun segno di vita. Sto per scrivere l'ennesima mail avvelenata quando mi arriva una mail che mi dice "ti stiamo facendo il rimborso controlla la tua carta di credito domani".
Mi sento davvero presa per il culo, e rispondo con una mail di fuoco dove dico che io voglio la box, non un rimborso!
Orami è pure una questione di principio.

Ovviamente non ho ottenuto risposta, ma il 3 febbraio mi è arrivata la smartbox.
Dalla francia, chissà perchè.
Con un mese e mezzo di ritardo.
Dopo tanta bile versata.
Dopo svariate peripezie col servizio clienti.

E in tutto cio nemmeno mi potevo sfogare con voi, che la genitrice legge qua e non doveva saperlo!

Inutile dire che dal loro sito non comprerò più.... adesso spero solo che almeno le offerte nelle box meritino.
Vedremo.


tagz:

Un post che forse quest'anno non vedrete

by orkaloca January 26 lavorare * sgrunt

C'è un post che negli scorsi 4 anni vi ho riproposto ad ogni primavera. Era pressochè identico ogni volta e constava di sole due parole.
"BRRR BAMBINI"
Due parole che per chi mi segue da un po' voglion dire tutto.

Per chi invece fosse nuovo del mio blog, quelle due parole han accompagnato, nei 4 anni passati, il giorno della mia prima guida al Parco.

Ebbene, oggi mi ha chiamata SantaLucy, la ragazza che si occupa della distribuzione delle guide, essenzialmente la pover'anima che si becca tutte le rogne, per dirmi che da quest'anno non potrò più fare le guide.
Non solo io, praticamente tutti.
Perchè la "direzione" del parco ha deciso di metter in regola le guide. Lo diceva da anni, ma non si pensava lo facessero in modo così becero. Han deciso in pratica di sfruttare i voucher lavoro. Che però son destinati solo a casalinghe, studenti con meno di 25 anni, lavoratori in mobilità e pensionati.
Ergo il 99% delle guide del parco resta a casa.

Inculati!

All'Orka vostra però si è accesa la lampadina e dal cappello a cilindro ha tirato fuori una genitrice con una società di fornitura di servizi, compresi i didattici. Tramite questa io potrei fare le guide fatturandole.
Vi faccio breve la storia... ho chiamato la direttrice che, quando ho detto che avrei potuto fatturare, ha detto "ohhh siii andrebbe benissssssimoooo" ma quando ho detto che ovviamente bisognerà considerare il 20% dell'iva ha reagito "ehhh ma noi abbiamo gia detto dei prezzi alle scuoleeee"
Perchè ovviamente vogliono mettersi in regola ma senza scucire un soldo, neppure se in modo provvisorio (dato che l'iva gli torna comunque)

Quindi che dire... siam rimasti che gli ho mandato la mia proposta via mail, loro credo sentiranno il commericialista, e poi si saprà se anche quest'anno potrò scrivervi "brrr bambini" oppure no.

Ammetto che spero proprio di si.
Non sopporterei di non sentirmi più dire che il maiale fa le uova.


tagz:

Per fortuna ci son gli amici

by orkaloca December 29 sgrunt * amicici

A fine novembre feci un mercatino a Zelo, e una coppia si interessò molto al mio lavoro, lei prese il biglietto da visita, e disse "ci sentiremo, ho un lavoro per lei.
Benissimo.
Oggi squilla il cellulare, ed è questa signora. Dice che ha una proposta, fissiamo giorno e ora. Pare promettente, finchè tutto non crolla quando le dico "mi può anticipare di cosa si tratta?"
Salta fuori che questa vuol farmi una proposta per integrare i miei guadagni lavorando da casa.
AH! "dunque lei non mi chiama per il mio lavoro sartoriale!" dico. "eh no" risponde.
Le dico chiaro che non mi interessa alcun genere di lavoro riempitivo a struttura similpiramidale o simili cose.
Lei "ma nooo ma venga a sentire ci pensi"
Non c'è stato verso, siam rimaste "la chiamo il giorno prima per confermare"
Inutile dire che non le confermerò l'appuntamento.

Si ma che palle!

Per fortuna ci son gli amici invece... che quest'anno mi han riempito di regalucci natalizi, e facendo le foto mi son risollevata il morale. Quindi preparatevi per una serie di foto indecente :p

Anzitutto vi faccio vedere gli ultimi pacchettini dello swap dell'avvento.

Barbara mi ha mandato nastri, pizzi ed adesivi, e nel pacco natalizio c'era un cuscinetto welcome con tanto di sonaglini. Lo trovo finissimo e molto bello, grazie barby!

Leanne invece mi ha mandato carte per i biglietti e burrocacao, e nel pacco natalizio c'era una sacca a fondo rotondo tutta applicata e ricamata. Mi è piaciuta molto anche questa! ^_^ Il giorno di natale è stata una figata eheh


Alla vigilia invece il postino mi ha portato un pacchettino da parte di Fede... un decoro ad angioletto, accompagnato da bellissime parole... indovinate un po', è gia volato sull'albero ^___^

E infine il pacco di quella matta di Idiva, che ha proprio voluto strafare (non che mi spiaccia nè :p)
Qui devo far una premessa, anzi due. Prima premessa: il pacchetto doveva esser consegnato il 23, ma la postina aveva il computerino rotto, quindi ha citofonato ai miei e ha detto "ho un pacchetto ma non posso darvelo, ripasso FORSE domani" AH!
Il 24 è in effetti ripassata ma io non son passata dai miei per prendere il pacchetto, così me lo son ritrovato da aprire la mattina di natale. Cosa che ha mandato in sollucchero Idiva, quando l'ha saputo eheh.
La seconda premessa è presto detta, in un qualche scambio di mail le avevo detto del mio proverbiale pollice nero.
Ora io non so come fan certe persone a ricordarsi tutto tuttissimo, io che non ricordo nemmeno cosa ho mangiato ieri le invidio da morire!
Ebbene ecco cosa mi ha mandato: una borsa fatta a mano da lei, e decisamente personalizzata proprio per me... e semi di prezzemolo (che dice cresce sempre e comunque) guantini da giardinaggio, rastrellino (che gia so mi ruberà Lone che da un po' lo voleva) e un quadernino!

Ecco, si, al mondo è vero che ci son tante persone che son pronte ad aprofittarsi di te facendo quelli che invece ti vogliono aiutare, ma per fortuna ci sono anche tante belle persone il cui solo pensiero scalda il cuore.
E io son fortunata che ne conosco poche delle prime e tante delle seconde.


tagz:

La spada di Damocle

by orkaloca December 22 feste * sgrunt

Li sento incombere, come una presenza tagliente e pericolosa sopra il mio coppino.
Lo so, sono li, e sono tenuti sospesi da un sottile crine di cavallo che, inevitabilmente, dopodomani si spezzerà.
E cadranno tutti sopra di me, tutti in un colpo...

I TRE GIORNI DEL PANDOR

Il 24 da nonna, il 25 dai miei solo con le nonne, il 26 dai miei coi suoceri e compagnia.
Ho gia iniziato a far meditazione per prepararmi.

AAUUUUMMMMMMM

E domani toccherà la preparazione concreta: pulire bene casa, che se vengono i suoceri non posso mica far vedere casa disordinata.


tagz: