Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Un broccolo e una peracotta, che coppia

by orkaloca October 11 animali

Io con gli aghi non ho mai mai mai avuto un buon rapporto. Potete star certi che se c'è un ago nelle vicinanze io 9 volte su 10 sono a terra svenuta.
E in vita mia son svenuta davvero tante volte. Svenuta nel senso di perdita totale dei sensi, non di "oh mi gira un po' la testa".
Son svenuta per i prelievi.
Son svenuta per le iniezioni.
Son svenuta per lo stupido test della tubercolina a scuola.
Son svenuta dal veterinario quando ho visto sterilizzare la gatta.
E son svenuta anche in vari casi assurdi e buffi tipo.... in chiesa durante la via crucis, in gita scolastica, al pub al solo sentir parlare di aghi ed operazioni rovinando il primo appuntamento della mia amica e tante altre simpatiche volte...

Insomma sono una vera professionista dello svenimento!

Vi dico questo perchè possiate almeno vagamente immaginare la mia faccia Martedì quando, durante la prima visita dalla vet questa fa a Peda la flebina con due medicinali, poi mi dice "ecco guarda te li do così domani li fai tu".
ARGH
Poi deve aver visto la mia faccia al pensiero di fare io un'iniezione (e poi sa che sono debole d'emozioni) ed ha aggiunto "o torni domani e tra un paziente e l'altro te le faccio io"
FIUUU GRAZIE

Pensavo io di averla scampata! Invece NO!
Ieri ho riportato la belva dalla vet, altra flebina, altri medicinali, e poi la vet che mi dice "io domani non ci sono, ti lascio la flebo e le siringhe preparate così gliele fai tu a casa, poi ci vediamo venerdi!"
OPPORCA!

Così oggi mi son ritrovata a dover affrontare questa prova titanica. Forare il mio gatto con un ago che pare una trave per fargli una flebo con un medicinale che brucia e al contempo riuscire a fargli anche l'antibiotico.

Ho voluto far la grandonna, son arrivata a casa dopo alcune commissioni e tutta tronfia ho detto "ahah ora faccio la flebo a Peda, che ce vò?" Ho tirato fuori l'armamentario, ho sistemato il tutto, ho pure forato la belva come nulla fosse facendo finta di non aver notato quella specie di trave che era l'ago, ho avviato la flebo ed ho iniettato nel raccordo il secondo farmaco. Fin qui tutto bene, io un leone, Peda un broccolo.

Poi il farmaco che brucia ha iniziato ad entrare sottocute... Peda un leone che rognava e tentava pure di scappare, io una peracotta!

Dicevo "dai Peda ancora poco" guardando la flebo e sperando si muovesse a finire... penso di averlo detto più per me che per Peda.
Il dolore fa miracoli così mentre gli facevo la flebo (che brucia) rognava, si agitava e tolto l'ago ha fatto uno zompo giu dal divano e ha caracollato per un metro circa. Poi è piombato a terra.
Sinceramente però non sono riuscita a godere molto del momento di vitalità perchè nel frattempo io stavo raggiungendo la mia postazione di sicurezza (leggasi pavimento) per poi perdere i contatti col mondo. NOOOOTTEEEE
Quando mi son risvegliata peda era qualche passo più vicino, credo si sia trascinato, di nuovo broccolo.

Ultimo pensiero cosciente: Se la vet mi richiede di fare una cosa così, giuro, la spernacchio!

(comunque per aggiornarvi un po', a parte gli scatti felini da fuga dal dolore, oggi peda sta dritto se lo metto dritto. Però l'appetito è in visibile calo. Domani altro controllo dalla vet e io vorrei capire... quanto altro margine di miglioramento c'è? Ha senso aspettare e aspettare? Tornerà a muoversi, mangiare, bere e far i bisogni da solo? I piccolissimi miglioramenti che ci son stati son merito dei medicinali o di Peda? E una volta che togliamo i medicinali? Perchè se resta un peluche respirante, che senso ha?
L'unico problema è che se qualche giorno fa potevo serenamente pensare a farlo andare via perchè era 100%BroccoloInside, ora che è BroccoloInside al 95% mi vengono tutti i dubbi del mondo e a pensarci mi sento in colpa perchè si intrufola la paura di farlo "per non dover badare a lui" che non è vero, però si sa che noi umani siam masochisti e se non ci facciamo seghe mentali non siam contenti.
Dai vedremo. Domani sera vi dirò. Intanto sempre grazie di esserci!)


tagz:

La notte

by orkaloca October 11 animali

In questi giorni il blog è monotematico, da un lato se vogliamo è anche ovvio, dall'altro il vostro interesse, il sentirvi così vicine, mi fa sentire moralmente obbligata a ... scassarvi i maroni con altri post :p

Ieri sera, come avevo preannunciato, abbiamo promosso Peda da "broccolo in gabbia" ad "ortolana in scatola".
Fortunatamente avevo ancora in giro per casa lo scatolone con cui eran arrivati i sacchi di pappa di Nala, quindi bello grosso, così ho usato quello.

Il panino del giorno era così composto:
- scatolo
- due cuscinetti coprisedie e un panno piegato per fare materassino e cuscino
- traversina
- GattOrtolana
- asciugamano

Me lo sono messa accanto al letto, scippando un po' di posto a Nala che di solito dorme li, ma ha accettato di buon grado la cosa.
La notte è andata abbastanza tranquilla fino alle 4 circa. Poi Peda ha iniziato ad agitarsi un po'. Che poi il suo agitarsi è solo inarcare la schiena indietro e pedalare con le zampine cercando di spostarsi.
Perchè essenzialmente gli scappava pipì e tentava di andare a farla, non spostandosi di 3 cm.
Il problema è che da che inizia ad agitarsi a quando effettivamente fa la pipì passan anche 40 minuti (questo anche prima, solo che prima li passava trotterellando per casa alla ricerca della cassetta perduta) quindi non è molto utile nè fattibile prenderlo e metterlo nella cassetta.
Così quando iniziava ad agitarsi io gli mettevo giù la mano, gli tenevo la zampina e lui si calmava.

Finchè dopo un bel po' di minuti e varie entrate ed uscite dal dormiveglia non l'ho sentito rognare. Con sicurezza da mamma navigata, manco avessi avuto 3 figli, allungo il dito nel patello, lo sento bagnato, mi alzo e cambio il micio.

E dato che oramai la pipì l'aveva fatta, e che a furia di tener giu il braccio iniziavo a non sentirlo più mio, ho deciso di promuovere Peda da "Ortolana in scatola" a "Carciofino sotto coperta".
Così ho messo una traversina sul letto, poi un asciugamano, sopra il carciofino e infine le coperte.

E abbiamo dormicchiato così zampa nella mano fino a stamane.

Cioè finchè non ho sentito umidiccio al braccio... il Carciofo traditore ha rifatto pipì ed è riuscito perfino a bagnare un poco le lenzuola, nonostante la traversina.
Pazienza, gli vogliamo bene lo stesso e lenzuola e coprimaterasso si lavano.

Ricordatemi che stasera la traversina la devo mettere anche tra lenzuolo e materasso! :)


tagz:

Bollettino Pedalino

by orkaloca October 10 animali

Ieri sera, dopo la pera di estratto di superarachide Pedalino si è trasformato in superpedalino ... aveva gli occhi belli aperti (beh almeno quello non purulento, ah si forse non ve l'ho detto, ha pure un po' di congiuntivite) e pareva proprio che non si limitasse a guardare ma che vedesse anche. Solo davanti a se perchè girar la testa non se ne parla, ma le orecchie un poco si.

Stanotte ad un certo punto ho sentito un gran casino, son saltata giù dal letto pensando gia alla crisi, e invece ho trovato Peda che aveva cercato, evidentemente, di strisciare lontano dalla zona nanna per fare pipì ma era rimasto incastrato tra le barre della gabbia con una zampina.
Per di più aveva fatto pipì nel pannolino e si sentiva umidiccio quindi era incazzato come una belva eheh.

Ah si perchè non ve l'ho detto ma ho fatto a peda un patellino da mettergli di notte.
Perchè se fa pipì sulla traversina quella assorbe, lui non si sposta e poi lo trovo mezzo bagnaticcio di pipì. Col patellino invece si bagna molto meno.

Liberato il gatto, tolto il patello bagnato e ridatogli forma di gatto ho preso le mie copertine ed ho passato il resto della notte in divano con peda vicino.
Stanotte lo metteremo in una scatola e ce lo porteremo in camera.

E veniamo alla visita dalla vet.

Lui sempre contratto, sempre letargico anche se con lo sguardo più vigile.
Dalla vet c'era anche una studentessa che le fa assistenza ogni tanto. La stessa che quando Nala stava male per i polmoni è saltata su a dire qualcosa tipo "il bernese di mio zio è morto a 8 mesi". Il vaffa l'ho pensato intensamente.
Stavolta vedendo peda così malconcio ha chiesto "che ha? E' felv positivo?"
Cioè, l'unica cosa che almeno peda non ha ahah.

Mentre la vet le spiegava il quadro clinico di peda e peda si ciucciava un'altra flebo di superarachidi lei lo coccolava sulla testa tenendolo tra le due mani.
Cosa che peda non ha mai apprezzato molto e poi ricordiamoci che dal vet lui è sempre stato ingestibile, il tipo di gatto che devi sedarlo per un prelievo.
Ma essendo così malconcio non ha protestato granchè finchè non gli han tolto l'ago.
Tolto l'ago ha deciso di far vedere chi comanda e con uno scatto che ha stupito tutti si è alzato, si è tirato su due zampe e è saltato con le zampe davanti sul petto della ragazza cercando alla cieca (e ricordiamoci senza denti) di morderla.
L'ho afferrato al volo e in quel momento, non potendo fare altro, ha espresso il suo disappunto facendo 2 litri di pipì.

Un micio stronzetto anche con l'ictus sempre stronzetto è.

Poi si è ricontratto ed è rientrato nello stato di broccolo.

Come dice la vet la prognosi resta molto riservata, usiamo questi giorni per aver la coscienza di non aver lasciato nulla di intentato, da un lato in fondo tranquilli perchè Peda non soffre.
E poi in un miracolo ci possiamo sempre sperare no?

Domani niente visita dalla vet, che non può, mi tocca proprio far quella cosa che ho sempre evitato, gli devo fare la flebo. Coraggio e pelo sullo stomaco, ce la posso fare. Flebo a lui e gambe in aria antisvenimento io :p
Prossima visita venerdi.

(però vi giuro, se peda ne esce, per lo spavento che ci ha fatto prendere, lo strozzo io con le mie mani XD )


tagz:

Prendendo tempo

by orkaloca October 9 animali

Pedaggiornamento
Appena tornata dalla vet e da un giro rinfrescaidee con Nala.
Peda è ancora qui ma anche la vet "non lo vede tanto bene" perchè lei usa sempre gli eufemismi. Gli ha fatto un antibiotico diverso e delle vitamine "magari reagisce meglio" dice... la verità è che ci sta dando qualche giorno per dirci ciao, per esserci tutti, perchè qui le bestie son affare di famiglia allargata.
Domani altro giro, altra valutazione.
Grazie dell'affetto!

Intanto Dakota gli soffia e si è ritirata in camera da letto.
Nala invece lo consola, se lo annusa e lo coccola.


tagz:

Di Peda e degli esami

by orkaloca October 8 animali

Peda Peda delle mie breame
chi è il micio più rotto del reame?

Dunque dunque ho sentito la vet.
Si continua col cortisone in dose da vitello, in più aggiungiamo un "ossigenatore del cervello" che detta così fa figo, in realtà sono perle arancioni grosse come siluri che, ovviamente, Peda non ingoia (e forse nemmeno Nala ci riuscirebbe) quindi mi tocca aprirle e dargli il contenuto col dito.
Consistenza: metà olio metà pastellina granulosa
Odore: un intero banco di pesce marcio rigurgitato da uno squalo morto da 6 mesi

Domani pomeriggio ho appuntamento così lo vedrà di persona. Anche perchè a me chiede "ma è migliorato da mercoledi?" E che ne so io, l'ho ripreso ieri. La genitrice dice pure di si, ha anche fatto una foto dove tiene su il testino... io così vispo ancora non l'ho visto.
Tiene su la testa se tutto il corpo è tenuto dritto. Se è sdraiato tiene giu anche la testa. Dormiveglia.
Però mangia come un lupo e almeno l'istinto di far pipì lontano da dove dorme ce l'ha.

Il problema è raggiungerlo il "posto lontano".

La vet dice anche "eh dovremmo vedere se ci son altre cause...i reni... il fegato... per vedere se è solo neurologico dovremmo fare una tac o una risonanza ma comunque magari poi scopriamo qualcosa che non è curabile..."

Allora, parliamoci cinicamente chiaro... Peda è uno sfigatto che fino ora è stato molto fortunato.
Sappiamo il passato che ha, si è sempre saputo che il suo cervellino, a causa dell'investimento, è probabilmente un po' rotto o un po' invaso da qualcosa, e gia anni fa considerammo, pure col neurologo, che non valeva la pena fare tac o risonanze. A che pro? Per dire "si ok c'è una massa ma li è e li sta"

Peda è un micio anzianotto, forse non d'età perchè teoricamente dovrebbe avere 11 anni che non sono poi tantissimi, ma di fisico è molto più vecchio. Si sa i malanni invecchiano.

Peda è sempre stato un micio nel suo mondo ma a modo suo una qualità di vita l'aveva.
Ora è lì, fa il broccolo e poco più.
Gli daremo la sua possibilità come è giusto che sia ma non con esami su esami e altre torture. Farà la sua terapia, la ginnastica, il massaggino, pappa e coccole... ma niente accanimenti.
Se non ci saranno miglioramenti, se non potrà tornare ad avere una vita felina, pur nel suo mondo, lo aiuteremo ad andarsene bene.
Questa, quella di non accanirci, è una promessa che ci siamo e gli abbiamo fatto gia tanto tempo fa.

Comunque dai, non disperiamo ancora, PedHighlander ci stupirà.


tagz:

PedaDisastrino

by orkaloca October 7 animali

Tornata ieri dalla settimana toscana, avrei voluto scrivervi il resoconto pieno di foto e video ma ora non ho voglia.
Un po' perchè nelle ultime notti ho dormito davvero poco, causa cane con lo scagotto che mi sveglia per uscire minimo 3 volte a notte, un po' a causa di Peda.

Che è davvero stronzetto e se deve fare un pasticcio lo fa non a casa, no!, quando io son via e lui è dalla "nonna" così può far ben preoccupare e la nonna e la mamy!

Così ha ben deciso, tra martedi e mercoledi, di farsi venire un ictus.
Un'ischemia l'aveva gia avuta, ma presa al volo e non così grave non aveva praticamente lasciato strascichi.
Stavolta è tosta.

Al momento non cammina, non mangia da solo, non si sposta per fare i bisogni, è tutto contratto e come sempre lì nel suo mondo.
Si è beccato la flebo titanica di nonsocosa e nonsochealtro ed è potentemente cortisonato.
La vet a mia mamma ha detto di non disperare, che i mici ci sorprendono, io spero. Anche leggendo in rete si trovano molti casi di gatti che si son ripresi, anche se forse non erano così malconci.

Comunque domani chiamerò la vet e le parlerò a quattr'occhi.

Intanto faccio l'infermierina, la fisioterapista, la badante, la reikista, la specialista di fiori di bach, l'omeopata e pure la mamma preoccupata... tutto in uno!

Vi lascio con una foto del miciorotto, le foto di Nala in vacanza arriveranno quando l'umore sarà un filo migliore.


tagz:

Anche Nala ha il vizietto

by orkaloca September 27 sgrunt * animali * vita col bernese

Scendo con Nala all'aiola davanti casa per farle fare pipì.
Al contempo parcheggiano accanto all'aiola e scendono dalla macchina due dei vicini della palazzina accanto, detti Il Delfino (perchè lavorava per l'omonima marca) e La Pazza (perchè ha minacciato di ammazzare i gatti dei vicini), che per inciso non è che non abbiano mai visto un cane dato che a casa loro bazzica spesso un labrador (penso della figlia)

Lei si avvicina all'aiola "eh ma che bella -riferita a Nala- quanto ha adesso?"
Io "dieci mesi"
Al contempo Nala mette giu il culo per far pipì, la pazza si avvcina e tende la mano per carezzarla (rigorosamente a pattoni sulla testa, il modo MENO indicato e più fastidioso per un cane).
Nala si scosta con testa e spalle, palesemente a disagio perchè sta facendo pipì e il culo non lo può alzare.

Io prontamente intervengo "Le lasci fare pipì per favore"
Lei "Ah sta facendo pipì?"
Io "eh si"
Lei guardando Nala "E non ti fai accarezzare? CHE BEI VIZIETTI CHE HAI!"

Non mi son trattenuta, le ho risposto "Perchè, a lei piacerebbe che venissi a guardarla e toccarla mentre è in bagno a fare pipì?"
La tipa ha abbozzato un sorriso "ah no no..."

Fortunatamente nel mentre Nala ha finito quindi me ne son venuta via risparmiando alla tipa di trovare un modo intelligente per uscire elegantemente dalla situazione e risparmiandomi io di ascoltare frasi imbarazzate.

Poi dicono che son acida, ma diamine te le tiran proprio fuori!


tagz:

E finalmente si va

by orkaloca September 26 viaggiare * animali * vita col bernese

Eh insomma, a giugno no, a luglio nemmeno, ad agosto non se ne è parlato, a settembre non ci abbiam pensato... Eh ma mò che viene ottobre un giretto vacanziero non ce lo leva nessuno!

Era un po' che ci rimbalzavamo la palla... io "vorrei andare in val d'aosta" lui "mi piacerebbe la toscana"... intanto lui guardava cose in val d'aosta, io posti in toscana.
Perchè in fondo ci vogliamo bene :p

L'ho spuntata io, lo porto in toscana :)
Andremo in un agriturismo appena fuori Grosseto. Non so se avete presente il genere, ti danno un miniappartamento e per il resto ti arrangi.
A noi va benissimo così, tanto anche andando in giro in altri paesi siam sempre andati in Bed&Breakfast, che non son poi differenti. Organizzarci noi la colazione non cambia nulla.

E poi la libertà di mangiare come dove quando e se ci va ci è molto cara.

Sarà una vacanza diversa dal solito non solo per questo, non solo perchè per la prima volta stiamo in Italia (si siamo piuttosto esterofili noi), ma anche perchè rulloditamburi portiamo Nala.

Il che è come partire con un bambino piccolo (per la quantità immane di cose che devi portare, Nala ha un trolley solo per lei) ma più complicato (perchè un bambino entra praticamente ovunque, col cane puoi vedere solo i posti dove anche il cane entra)

Anche per questo abbiam scelto la toscana. C'è infatti una legge regionale del 2009 che di fatto autorizza l'ingresso dei cani OVUNQUE tranne che gli alimentari e gli ospedali. Negozi, musei, parchi, spiaggie, in teoria non ci dovrebbero essere limitazioni.
In realtà sappiamo benissimo che siamo in italia e tra il dire e il fare c'è di mezzo "e il" ... ma vedremo.

Intanto ho scritto a un po' di musei della zona per chiedere se il cane è ammesso.
Al momento mi ha risposto solo il "Museo delle Miniere di Mercurio di Monte Amiata". alla domanda "è ammesso il cane?" la risposta è stata "certamente!"
Bene bene.

Poi insomma, vedremo un po' sul posto ci faremo consigliare dai gestori dell'agriturismo, come sempre andremo all'avventura.
Sicuramente cercheremo di portare Nala al mare e non potremo farla camminare eccessivamente, data la zampina sifulina, ma questo non vuol dire che non ci divertiremo :)

Ecco, fatta la pappardella torno a preparare le valige... quella mia... quella di Lone... quella di Nala... e quella dei gatti che andranno in villeggiatura dai "nonni"

ciauciauz!


tagz:

AggiorNala

by orkaloca September 25 animali * vita col bernese

La scorsa settimana ho tanto sacramentato che mi sa che mi han sentita fin lassù e forse qualche santo, stufo di esser chiamato a gran voce, ha buttato un occhio.

Fino a giovedi Nala zoppiccava ancora ad intermittenza.
Venerdi l'ho lasciata dai miei, pare non abbia zoppicato anche se continuava a segnare il passo con la zampa sinistra (l'infortunata)

Poi sabato la nuova esperienza. L'abbiamo lasciata in "casavacanza" per andare a padova nel weekend.
A Padova i soceri hanno la coker. Le due volte precedenti avevamo portato Nala ma eran stati due giorni stressanti per tutti così abbiam deciso di non portare più Nala.
Ci è stato consigliato un educatore della zona che fa anche casavacanza, ovvero tipo pensione ma in casa sua, così son andata a conoscerlo la scorsa settimana e piaciutomi abbiam deciso di lasciargli la belva.

E' stata la prima notte senza la sua "mamma" povera Nala...

Ovviamente io in pensiero per due giorni.
Nala invece se ne è allegramente fregata, tanto aveva due cani e tre gatti con cui giocare!

Quando siamo andati a riprenderla, domenica sera avevo timore mi tenesse il broncio, invece grandi feste e somma gioia.
E un po' di orgoglio, dato che l'educatore ci ha fatto pure i complimenti!

Fortunatamente pare che la zampetta stia migliorando, l'educatore non ha notato zoppia e anche io la vedo molto meglio, anche se segna ancora un po'.
Altra settimana di anti-infiammatorio e passa la paura :)

Incrocini zampini please! :)


tagz:

Beata ignoranza

by orkaloca September 20 sgrunt * animali * vita col bernese

Me lo dico spesso... vorrei esser più ignorante.
Gli ignoranti, inteso in senso letterale, coloro che ignorano, vivono tanto più meglio assai!
E chi non ignora? Si fa le seghe mentali! (e putroppo tante volte ci piglia).

Per gli altri uno è pessimista, menagramo, uno che le gufa... "non pensare quelle cose che te le attiri".
Le balle!
Uno non gufa, uno osserva, raccoglie i dati, li analizza e sulla base di cio che (purtroppo) sa, trae una serie di possibili conclusioni.

Dopo aver fatto 4 anni di veterinaria e aver assistito a vari corsi, pur senza dare gli esami, uno certo non è veterinario, il 99% delle cose non le sa, ma ha imparato quelle 4 cosette che bastano a far rizzare le orecchie.
Nel mio caso, dato che molti prof erano fissati sull'ortopedia e uno sulle fistole anali, quelle 4 cosette riguardano le articolazioni e i bùsdelbau. WOW

Non che ci sia da vantarsi nè, so esattamente le stesse cose che sa chi ha avuto cani per una vita, ho il solo vantaggio (?) di saperle al primo cane. E quindi preoccuparmi di più.

Tutto per dire che quando sabato Nala ha battuto il ginocchio e subito ha iniziato a zoppicare, pur se dopo 3 minuti gia riappoggiava la zampa, io ho tirato giu tante di quelle madonne che non ne avete un'idea.

Lone a dire "ma si sarà una botta, al massimo una storta"

Tienila tranquilla, limita il movimento, osservala... non carica tanto peso, non che zoppichi ma la zampa fa un movimento strano, ruotando un poco all'esterno...

Alle madonne in processione si son uniti i santi e i beati.

Lunedi l'ho portata dalla vet, che ci ha dato anti-infiammatorio e ha sentenziato "magari è solo una botta non fasciamoci la testa prima di essercela rotta" ... ma sapete quando conoscete una persona e vi pare che non ve la dica giusta? Ecco.
Mica per cattiveria nè, perchè prima di arrivare alla diagnosi esclude le possibilità meno gravi, ma intanto lo so che anche lei ha lo stesso pensiero mio.

Ora, so che vi ho incuriositi, in realtà chi legge qui e ha un cane, specie se grandicello, gia sa di cosa ho paura.
Gli altri curiosi con quel che ho detto potranno chiedere a google.

Io per ora non lo dico... così non mi direte che me la son gufata quando la diagnosi sarà quella che temo.

Meglio che inizio a metter via soldi va... nessuno di voi vuole fare regali fatti a mano a natale? :p


tagz: