Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Quanta pazienza?

by orkaloca November 22 animali * vita col bernese

Io con Nala pirleggio e gioco.
Tanto.

Non vi dico che ogni giorno la porto fuori 5 volte per 2 ore l'una, perchè sarebbe fintissimo. Però la sua scarpinata quotidiana cerco di fargliela fare.
Anche se in questo periodo non è facile, un po' per il freddo, un po' per la caccia che non mi fa star tranquilla ad andare per campi.

Se però è bello (e è martedi o venerdi, giorni di fermo della caccia) la porto anche fuori dal paese ad annusare cose nuove. L'altroieri ad esempio siamo andate sull'argine della Muzza a fare una passeggiata.

Ad esplorare un campo grande grande grande (sperando non ci vedesse il contadino).

A far le corse in lungo...

Ed in largo :)

Oggi niente giri, io ho molto da fare, fa freddo, ci son i cacciatori... però lei dava segni di insofferenza così mi son armata di due palline e son andata nel campo vicino casa (che essendo tra case e strada è sicuro) a farla correre un po'.
Prendi la palla, porta la palla, lascia la palla, prendi l'altra palla e così via.
E' un buon gioco perchè corre, e si scarica in fretta.

Mentre facevo questo giochino nel campo passan della strada vicina un gruppetto di persone Abruzzese-munite. Che deve esser il cane abbaione della prima villetta, che esce di rado e solo per far pipì in fondo alla via.
Che je frega a loro, tanto c'hanno il giardino, loro!

Dopo aver chiesto il permesso mi avvicino con Nala. Il cane, un cucciolone di 8 mesi, si mostra impaurito e con Nala non sa bene che farci.
La mia lo invita a giocare, lui si nasconde dietro il padrone.
Dico tutto.

Intanto scambiamo le 4 parole di rito tra cani-muniti... che razza è, quanto ha, come si chiama... e poi il tipo con l'abruzzese al guinzaglio mi dice "certo che ai una bella pazienza a far giocare così il cane!"
Ci son rimasta O.o
Come pazienza? Scusa ma se non hai la pazienza (o forse dovremmo dire la voglia o il tempo) per giocare un po' col tuo cane, in qualche modo, che te lo sei preso a fare il cane?
Ah si giusto scusa, la guardia! Leggi triturare i maroni del mondo perchè il cane abbaia per ogni foglia che cade fuori dal suo giardino.

Poi dai, non è nemmeno questione di pazienza, che pazienza ci vuole a spendere 10 minuti a tirar la palla al cane? Serve proprio solo voglia.
Poi col bernese è facile, è uno dei pochi cani che si stanca prima lui di te! :p

Mah io chi prende il cane per fare il nano da giardino continuo a non capirlo. Poi spiegatemi, che guardia potrà mai fare un cane che abbaia a qualsiasi cosa? Io se mi immagino un cane da guardia me lo immagino che abbai in caso di effettiva necessità avvisandomi che qualcosa non va. Così che io possa vedere.
Non un cane che ... cade la foglia BAUBAUBAU ... passa un altro cane BAUBAUBAU... passa il motorino BAUBAUBAU ... la volta che entra il ladro se va bene fa BAUBAU e il padrone non se lo fila di striscio (ricordate pierino e il lupo?) se va male il ladro gli allunga un osso e il cane si ritira in buona pace facendo al massimo MUNCH MUNCH.
Rumorosissimo però.


tagz:

Quei GRRR degli acquaristi

by orkaloca November 21 riflessivando * animali

Vi ho gia detto che voglio riallestire un acquario marino per il mio studio, no?

Ecco dovete sapere che nel mondo dell'acquaristica marina ci sono fondamentalmente due fazioni:
Quelli che "sotto i 500L non combini un cazzo" e quelli che "piccolo è bello".

Gli acquari da centinaia di litri son costosissimi da allestire, richiedono molte attrezzature, ma è vero che una volta avviati sono molto stabili.
Gli acquari piccoli sono veri e propri esercizi di stile, ci vogliono i controcazzi per tener stabile un acquario piccolo. Per questo ai neofiti di norma si consiglia(va) di partire da acquari grossi.

Poi ci si è resi conto che mica tutti i neofiti vogliono spendere 5000€ per un acquario e pure che le vasche piccole non sono così impossibili.
Così si è passati dal "non si comincia dal piccolo" al "puoi cominciare dal piccolo ma sappi che sarà MOLTO IMPEGNATIVO"

Peccato che questa cosa agli acquaristi dai grandi volumi non sia mai andata giu (e mai andrà giu) così quando ti presenti in un forum e dici di avere una vasca da 30L non ti dicono, come prima cosa, "benvenuto" ma "non riesci a prendere una vasca più grande?"
Si certo poi me la allestisci tu?

Io sono una decisa, se devo far qualcosa mi informo in modo da fare una scelta consapevole e poi vado per la mia strada. Per informarmi mi piace anche frequentare i forum e così son rientrata nel forum che frequentavo anni fa, ai tempi del precedente marino.
Pensavo che le cose fossero cambiate. Invece... è cambiata la tecnica... è cambiato il numero di chi fa vasche piccole... ma non è cambiato l'atteggiamento dei "superdotati" che qualsiasi cosa chiedi ti dicono di prender la vasca più grande o ti fan pesare d'averla piccola.

Ultimo esempio ieri. Sto progettando una divisione della vasca per ricavare due piccoli vani aggiunti, in uno terrei pompa e riscaldatore nell'altro alghe che serviranno da filtro naturale.
Nel forum ho chiesto consiglio esponendo il mio progetto. Volevo capire se fosse ben ideato, se il giro dell'acqua andasse bene cose così.
Quelli che mi rispondono?

"Perchè vuoi dividere una vasca piccola? se fosse più grossa..."

MA GRRRRR

Che vi devo dire alla fine questi elementi ti rompon tanto le scatole che ovviamente vai per altri lidi.
Fortunatamente con l'inglese non ho problemi e guarda un po', ho trovato un forum dedicato solo ed esclusivamente alle vasche piccole, dove non solo "piccolo è bello" ma "più piccolo è meglio".

Però carti atteggiamenti mi fan proprio girar le bolas! Ecco!


tagz:

Prima che vi preoccupiate...

by orkaloca November 16 faccio da me * cose di casa * animali

Non son affogata nel secchio della vernice tranquille :)

Solo che non mi pareva granchè interessante scrivere ancora "oggi ho pitturato".
Anche se in effetti un paio di cose buffe da dire le avrei.
Andiamo per ordine.

Il lilla... più lo guardavo e meno riuscivo a decidermi se amarlo od odiarlo. Anche perchè in box la mattina ha un colore, la sera un altro.
Così alla fine ieri ho portato su un paio di pezzi dipinti nello studio, li ho appoggiati al muro e me li son guardati in vari momenti, con varie luci, la mattina, la sera, al pomeriggio...
Ho deciso, mi piace e lo tengo così.

Poi c'è stato il vicino di box.
Io ho due vicini di box, uno che è sempre carino e gentile, ci chiacchiero, tutto interessato e ammirato dai lavori.
L'altro è, insieme alla moglie, una di quelle persone che oggi sorrisi e domani coltelli, con una passione per far questioni. Per dire, la moglie ha minacciato varie volte il loro vicino di casa (cioè l'altro mio vicino di box) "se il suo gatto viene nel mio giardino lo ammazzo!"
Capirete che è mica per niente soprannominata la pazza.
Fatto sta che avevo colto occhiate perplesse di questo signore, vedendomi trafficare.
L'altro ieri ci siamo incrociati giu e dato che avevo appena dato il colore c'era odore di vernice (che anche se all'acqua e "inodore" il suo odore ce l'ha, ovviamente, fortunatamente svanisce in fretta) Insomma lui mi fa "ma è ad acqua vero?"
io "si si certo"
Lui se ne è andato ma sapete quando c'è quella sensazione? secondo me voleva far questioni, pur se non sto infrangendo nessun regolamento, mi son informata.
Poi ieri è stato il mio turno di far la mossa :p
Ero in studio e sento salire dalla zona dei box rumore di sega e martello.
Sesto senso in azione, decido di scendere facendo finta di nulla e vedere chi sia.
E indovinate? ERA LUI! Che faceva tipo un tavolino.
Allora mi dirigo al mio box e andando lo saluto e gli dico scherzosa "ah ma allora si diverte a far il carpentiere anche lei!"
Lui "eh si fa quel che si può"
Io "si certo perchè se uno dovesse ogni volta cambiare i mobili... eh come si fa!"
Lui annuisce, io entro nel mio box... poi il lampo di genio... riesco e tutta carina gli dico "senta, siccome vedo che anche lei fa queste cose, dovesse aver bisogno di qualche strumento, non so un seghetto, il trapano, non stia a comprarlo, provi prima a chiedere che se l'ho glielo presto"
Lui "oh sisi grazie"

TIE' t'ho sistemato!
Perchè ora se mi ti lamenti prima ti dico che lo fai anche tu, poi sei proprio stardo perchè io con te son stata carina e gentile. AHAH
Credo che questo possa rientrare a pieno titolo nell'approccio "fesso e contento"^_^

E infine l'ultima decisione...
Avevo detto che gia pensavo alle piantine? Ecco, ho deciso, a studio fatto rimetterò in funzione l'acquario!
I miei seguaci (molto) storici forse se lo ricordano, a fine 2004 allestii un picoreef, cioè un acquario marino sotto i 20Lt. 12 per la precisione.
Era un gioiellino! Poi nel 2005 partii per la grecia lasciandolo 4 mesi in affido al moroso ma al ritorno lo trovai collassato. Tentai di recuperare la situazione ma non ci fu più nulla da fare. A inizio 2006 lo smantellai del tutto.
Ora vorrei rimetterlo in piedi e gia che ci sono tentare la follia, dargli anche un fratellino di meno di 10 Lt :)
Mi sto documentando perchè in tanti anni la tecnica si è evoluta, le mode son cambiate, alcune interessanti novità si son fatte strada.
Una di queste riguarda l'illuminazione.
In un acquario marino l'illuminazione è TUTTO, deve esserci tanta luce, tanto intensa, tanto bianca. "ai miei tempi" si andava di tanti neon o alogene e dato che le plafoniere son sempre costate un capitale, e comunque per acquari piccoli non ne facevano, ci si dava al fai-da-te.
Ora ci sono i led, i prodotti cinesi a basso prezzo e ottima qualità, e le plafoniere piccole per piccoli acquari.
Ecco, leggi qua, leggi la, ho fatto la follia. Ho ordinato la plafoniera! Dato che il materiale tecnico l'ho tutto ho deciso che se dovevo spendere per qualcosa sarebbe stato per le luci.
Così ho preso una plafoniera led che, se un domani volessi prendere un acquario un poco più grosso, potrà andare comunque bene.

Infine sto lavorando anche per il mio corso inglese. A fine mese c'è la scadenza, come sempre la parte di scrittura arriva all'ultimo ma si sa, senza adrenalina non si lavora bene :p


tagz:

Anno bisesto di sta beatissima fava!

by orkaloca November 12 animali * tristezze

Quest'anno bisesto si sta portando via un po' troppi amici per i miei gusti.

Certo Peda ce lo si aspettava da un momento all'altro da parecchio tempo, alla fine è successo.

Però cazzarola, la Luna no!

Luna era il cocker dei miei soceri. Aveva 5 anni stamattina. Ora non arriverà al 6°.

Luna ieri ha iniziato a tremare.
Oggi è stata portata dal veterinario.
Avvelenamento.
Luna non c'è più.

E c'è tanta tristezza.
E c'è tanta tanta rabbia.

E ci sarà una casa un po' più vuota e dei cuori con qualche battito in meno.

Signor AnnoBisesto facciamo che ora basta? Eh?


tagz:

Anche Nala partecipa

by orkaloca October 26 feste * cose di casa * animali

Di foto del makeover ancora nulla... continuo a sportare cose qua e la ma non posso sempre farvi vedere pile di scatole, per altro sempre le stesse, anche se il contenuto cambia ogni giorno :p

Così vi facco vedere l'esterno di casetta mia :)

Ho messo fuori le decorazioni, mi han fatto i complimenti pure i dirimpettai :) che son GGGGiovini e molto più simpatici degli ultimi... inoltre hanno un bel Dogo Argentino, quindi ci piacciono :p

E poi ho pensato al costume... quest'anno tutti diavoletti... io diavoletta... Lone diavoletto... NALA DIAVOLETTA

E' incredibile cosa si fa fare questo cane per due coccole e tre moine :p

E ora che ho creato e Halloween arriva a gran balzellon balzelloni... vi auguro buonanotte ^_^


tagz:

Nala Fobica

by orkaloca October 16 animali

Avete presente Nala?
Quella che ha tempra alta, che mi segue ovunque, che non ha paura di nulla, che se le parte l'allarme di una casa accanto all'orecchio non fa una piega, quella che valutata sul campo ha superato brillantemente la prima prova di reazione allo sparo, che se vede una cosa strana si fionda a vedere cos'è...?
Presente?

Ecco scordatevela!

Qualche giorno fa Nala si è svegliata una mattina e ha deciso che tutto il mondo le fa terrore!

I rumori, la pioggia, la nebbia, i riflessi, le auto parcheggiate, i rami delle siepi, il fruscio delle foglie, i rumori... TUTTO.

Ora, i cani, proprio come i bambini, passano attraverso fasi di sviluppo fisico e mentale che sono state abbastanza ben codificate.
E una di queste fasi è la "seconda fase della paura" (la prima è a 2 mesi).
Non è così evidente in tutti i cani, ma se si evidenzia funziona proprio così, il cane si sveglia e decide che tutto quello che fino al giorno prima era normale ora è mostruoso, pericoloso, mortale.
Lei qualche strana reazione l'aveva avuta gia settimana scorsa ma niente di preoccupante. Forse è la naturale evoluzione della cosa, o forse in qualche modo la morte di Peda ha influito, fatto sta che la fase è esplosa in pieno questa settimana.

Sapevo di questa fase, me ne accennò gia il primo educatore che venne a casa quando Nala era appena arrivata, ma me la aspettavo prima, tra i 6 e gli 8 mesi diciamo. Quindi quando Nala è arrivata a 10 e poi 11 senza problemi ho tirato (incautamente) un sospiro di sollievo.

E invece CIAPASU! I cani grossi maturano tardi e la finestra possibile per questa fase è molto più ampia, dagli 8 ai 14 mesi, e con possibile ricaduta ai 18. (che poi son sempre tempi indicativi ovvio)
CHECCULO!

Cio che mi rincuora è che è una fase normale, che passa, che se ben gestita non dovrebbe lasciare strascichi, ma nel frattempo le passeggiate sono uno strazio (Nala che si inchioda per niente, non viene avanti e non c'è bocconcino che tenga, scarta di colpo in mezzo alla strada etc), e la gestione corretta non è così facile.
Da un lato non si dovrebbe forzare il cane (cioè niente prender Nala per la collottola e trascinarla di peso oltre la cosa che le fa paura) dall'altra non si dovrebbe rinforzare la paura (cioè niente "oppoverina ciccina tranquilla non è niente su vieni da mamma che ti consola").

E per trovare la giusta via di mezzo ci si scervella prima e si finisce a fare i pirla per strada poi :p (però ho chiesto conferma di agire bene alla Valeria Rossi, una che ha scritto millantamila libri sui cani e di cinofilia e che stimo molto e di cui mi fido, e se dice lei che va bene così, io la pirla la faccio anche volentieri)

Così ieri mattina mi han vista correre avanti e indietro battendo le mani, davanti ad una macchina parcheggiata (mostruosa proprio), facendomi inseguire dal cane col guinzaglio in bocca.

Ieri pomeriggio han segnalato la mia presenza sotto i rami di un piracanta mentre, cane al guinzaglio lungo, saltavo per toccare i rami al grido di YUPPYYYY YUPPYYYY .... però Nala da riottosa è diventata perplessa, poi curiosa e infine sotto gli spaventosi rami c'è venuta anche lei e sia al ritorno che oggi non ha più scartato li.

Poco fa invece abbiamo coraggiosamente affrontato il camioncino parcheggiato con la scala sul tettuccio. E ad avvicinarmi io non c'era verso, e a toccarlo nemmeno... alla fine l'ho portata ad un capo del parcheggio e mi son fatta rincorrere facendo lo slalom tra le macchine finchè senza che lei si rendesse conto l'ho portata a correre attorno al camioncino.

Insomma sarà anche una cosa normale ma resta una bella scocciatura, e non nego che comunque sia la cosa mi spiace, perchè ho presente il cane che era fino alla scorsa settimana, e mi preoccupa un po' perchè nei recessi della mia mentina echeggia la domanda "e se non torna come prima? e se resta fobica?"

Fù, che ne dici tu?


tagz:

E si va avanti

by orkaloca October 15 animali

e si reagisce da femmine...

- si fa shopping
- si va dal parrucchiere
- si girano i mobili

SHOPPING:

Sabato mattina coi genitori, prima spedizione a far spesa e poi passaggio dall'orefice di famiglia e fiducia... quello che mi ha fatto vari gioielli su disegno, che è sempre tanto carino e tanto signore.
Purtroppo sta per chiudere l'attività per problemi di salute, forse il negozio rimarrà aperto ma comunque non sarà più lui. Una perdita! Così ho deciso di chiedergli di farmi un ultimo piccolo monile.
Avevo lì, prese in Australia, due piccole opali che non ho mai fatto montare perchè non volevo farne degli orecchini e nemmeno l'idea di un ciondolo mi sconfifferava, e non sapevo che farne. Ora mi è venuta l'illuminazione, così gliele ho portate e gli ho chiesto di montarmele su un ciondolo da inserire nel mio bracciale Trollbeads (la genitrice m'ha contagiata con la mania).
E gia che c'eravamo ci siam concesse un vizio e ci siam prese un ciondolo ognuna, sempre per questo bracciale.

PARRUCCHIERE:

In realtà ancora non ci son stata ma domani prenderò appuntamento. Primo istinto è stato di far tagliare tutto ma so che poi mi pento e poi in inverno fa freddo al coppino. Così penso che farò dare una accorciata e torneranno i ciuffi colorati ^_^

MOBILI:

Andato via Pedamicio è toccato sistemare e toglier le sue cose. Il gabbione specialmente ha lasciato un certo vuoto verticale. Ti abitui a vedere questo cassone li e quando lo togli quell'angolo ti sembra enorme, vuoto, inutilizzato...
Da questo a guardare con occhio critico la casa il passo è stato breve.
Ed è tornata la fortissima voglia di cambiare, se non casa per lo meno la disposizione dei mobili. Di dare aria alla sala. Di utilizzare la stanza magazzino che è tanto buia che non viene usata se non come magazzino.
Però di la ci son tantissime cose, se le tolgo da la dove le infilo? E poi come posso girare i mobili se la maggior parte di essi ha una posizione obbligata?
Pensa e ripensa ieri io e Lone siamo forse addivenuti (mi piaceva la parola) ad una soluzione.
Primo passo essenziale: sistemare la cantina e svuotarla delle cose inutili.

AL LAVORO!

 

SU NALA E KOTA:

Visto quanto Dakota è sempre stata legata a Peda e quanto Nala lo abbia accudito in questi giorni, eravamo molto preoccupati riguardo come loro avrebbero preso la sua assenza.
Ma ancora una volta gli animali ci stupiscono.
Loro gia avevano capito tutto ben prima di noi così quando abbiam riportato a casa Peda, oramai solo un corpicino, gli han dato mezza annusata pro-forma e via, come niente fosse.
Nala non lo cerca ma, cosa che ci ha stupiti, non lo cerca nemmeno Kota. Lei che prima se non lo vedeva in giro per un po' iniziava a cercarlo.
Per quanto riguarda comportamenti strani, in questi giorni Kota è un poco meno selvatica. Viene a farsi fare le coccole in braccio e dorme con noi nel letto. Ovviamente in mezzo al letto occupando più spazio possibile, che ti chiedi come faccia una gatta di 7 kg a costringere un totale di 150kg di umani in un angolo di 20x20cm.

Piano piano ci abitueremo a questa assenza finchè tutte quelle ciotole nell'armadietto non sembreranno decisamente troppe ciotole per un solo gatto ^_*


tagz:

Seminato, annaffiato, ora vedremo se spunta

by orkaloca October 14 animali

L'albero dei Pedamici :)

Sono giorni un po' strani questi.
Mentalmente mi ero convinta e preparata a dar l'addio a Peda il sabato, invece se ne è andato di venerdi pomeriggio. Ma la mia mente strana fa fatica a ricordarselo, così io sono psicologicamente avanti di un giorno.
Come quando vi svegliate convinti che sia venerdi e invece è giovedi ma per tutta la giornata continuate a pensare "domani si sta a casa" e invece ciccia!

L'assenza di Peda si nota nelle piccole cose cui fai caso così, all'improvviso.
Non è tanto l'idea di toglier la gabbia, è quando ti rendi conto che nell'armadietto ci sono davvero tante ciotole e tante pappe per un micio solo.
E' quando realizzi che ora tornerete a esser una famiglia "normale" con un solo mocio e secchio invece che due, perchè non servirà più quello dedicato alle pulizie post-NascondiPupù.
E' quando ti rendi conto di non aver pulito la cassetta della Kota perchè prima la routine era pastiglia lui, crocchini lei, pulisci cassette, ingabbia Peda. Tutto partiva da Peda e ora si deve trovare un nuovo equilibrio, una nuova routine.

Son però molto tranquilla, son in pace con me stessa, era la cosa giusta da fare al momento giusto, anche se mi manca un po' il mio broccolo peloso.


tagz:

Da Eriadan

by orkaloca October 12 animali


tagz:

Il gatto volante

by orkaloca October 12 animali

Anche quando era meno broccolo Peda non è mai stato un saltatore.
Da noi le scale le ha sempre fatte solo in discesa, in salita mai. Dai miei si ma non l'ho mai visto :p
Sul divano o sulle sedie non ha mai saltato e men che meno sul suo gabbione.
Bravissimo a saltare giu ma impossibile per lui saltare su.

Tranne quando aveva il quarto d'ora di sesso delle 9 (am o pm poco importava) e quando aveva la felicigioia post-pupù.
In questi casi era capace di saltare per il lungo la cuccia, per l'alto la nala e pure di saltare il divano per intero partendo da davanti la seduta ed atterrando dietro lo schienale.

Ma di saltare sul gabbione per la pappa non se ne parlava.

Così ogni sera e mattina preparavo sulla gabbia le ciotole e mentre Dakota andava da sola io prendevo Peda in braccio e gli facevo fare l'aeroplanino fino alla ciotola, il tutto accompagnato dalla frase di rito "GATTOVOLAAANTEEEE"

Oggi pomeriggio Pedalino è diventato un vero GattoVolante ed è volato oltre il ponte dell'arcobaleno.

Se avete messaggi per i vostri a-mici ed a-cani lassù dite pure che glieli sussurro in un orecchio. Avete tempo fino a domani, quando l'ex broccoletto, oramai definitivamente ortolanino in scatola, verrà "seminato".

Chissà se crescerà mai l'albero dei Pedalini.

Vi ringrazio di tutto cuore per esserci stati così vicini.


tagz: