Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Pillole di QuOrk ovvero esser biologidentro


Ieri, come vi ho già detto, mi sono sparata 16 ore di mercatino sotto il sole. Mi son sciolta!
Fattosi mezzogiorno ho ceduto e da sotto il gazebo mi son spostata, con una seggiola e 4 cose per cucire, sull'altro lato della strada, che aveva un poco d'ombra. Mi son messa a ridosso della casa, volta verso la mia bancarella, e mi son messa a cucire.
All'una è arrivato Lone coi viveri, abbiam mangiato, e mentre mangiavamo lui nota una specie di vespina nera sul muro. Mi chiede "cos'è?" io "boh sembra una vespa". Di norma avrei raggiunto un posto più sicuro, che per i miei parametri sarebbe stato lontano quanto la luna, ma dato che la vespina in questione non pareva interessata a noi, nè volava, l'abbiam lasciata alla sua vita e noi siam tornati alla nostra pasta.

Finiamo pranzo, 4 chiacchiere, Lone torna a casa, io torno a cucire.

D'un tratto con la coda dell'occhio vedo qualcosa di molto veloce sgattaiolare sul marciapiede, dal muro, accanto alla mia sedia, e poi verso la strada.
Giro lo sguardo e d'istinto faccio un salto di due metri, la femmina che è in me ha reagito prontamente alla vista di due enormi pelosi chelicerosi ragni lupo che fuggivano dal muro.
Poi però ecco che ho notato un terzo animale, la vespina nera, che, cattivissima, li inseguiva.
Questo è bastato a risvegliare la piccola biologa che è in me, farmi capire cosa stesse accadendo, e farmi correre a prender la macchina fotografica, che per fortuna l'avevo, per fare un reportage.

Agli occhi dei passanti sarò sembrata strana, non si vede tutti i giorni una tizia in canotta e gonnella accovacciata a terra nel tentativo di fotografare un ragno e una vespa :p
Ma ne valeva la pena!

Dovete sapere che la natura è violenta, ma a volte anche sadica e stronza... esiste una famiglia di vespe, i Pompilionidi, composta da millemila specie accomunate tutte da una caratteristica: la riproduzione.

Queste vespine cacciano i ragni, e quando scovano un ragno lo affrontano e lo pungono iniettando il loro veleno che ha un effetto paralizzante. Il ragno rimane quindi paralizzato, ma vivo.
La vespina allora che fa? Si prende il ragno e se lo porta via, al sicuro, quindi depone vi depone nell'addome un ovetto.
Il ragno dopo un po' si riprende ma intanto l'ovetto di sviluppa, ne esce una larva e questa inizia a mangiarsi il ragno dall'interno a partire dagli organi meno vitali.
E cio finchè la larva non è matura e pronta a diventare una vespina. A quel punto il ragno si auto-avvolge in un bozzolo di ragnatela (comportamento indotto dal veleno della vespa) e la vaspina esce dal ragno, che ovviamente muore.

Pensate poi che, per far la cosa ancora più cruenta, il ragno ha il destino segnato nel momento in cui la vespa gli fa la prima puntura. Degli scienziati han infatti provato a rimuovere la larva della vespa ma il ragno comunque dopo un po' si fa la tomba e muore. Che roba cruenta.

Comunque ecco qua cio che ho visto, delle mille foto fattequeste 3 sono le migliori.
Ho visto il ragno correre e la vespa dietro...
Ho visto il ragno paralizzarsi e la vespa sopra e girargli attorno, e morderlo...
Ho visto infine la vespa andar via, per poi tornare e prendere il ragno e trascinarselo via in un buco nel muro.

Che spettacolo la natura!


tagz:

Mica morta nè

by orkaloca July 5 mercatini * animali

No no, solo presa ostaggio del troppo calore. Mamma mia.
Io poi sono in mansarda, senza il condizionatore, è un delirio.
Abbiam fatto fare il primo sopralluogo e preventivo ad un installatore, ma ci ha chiesto uno sproposito di soldi, quindi ora voglio sentire un secondo parere.

In tutto questo caldo i miei felidi han reazioni strane...
Pedalino a tratti sembra un gatto normale

Ma se poi si guarda il rovescio della medaglia.....

Ebbene si non solo sta messo strano, ma è anche rapato eheh. Abbiam dovuto rasargli la schiena perchè aveva dei nodoni di sottopelo, quindi dato il caldo abbiam deciso di risolvere il problema alla... radice eheh.
Adesso che gli sta ricrescendo il pelo, poi, è morbidino e bellissimo :)

Dakota invece, essendo una signorina, nonostante il caldo non perde il suo tipico contegno principesco

Per il resto sudando e boccheggiando continuano i lavori.

Ultimamente pare nascan tutti maschi, dopo un'ondata di femmine, così ho voluto fare una copertina per maschietti con le barchette. E l'ho fatta pure di corsissima perchè ho millemila cose da fare, quindi è nata in poco più di due giorni.
Non ho ancora foto decenti perchè l'ho finita ieri al mercatino, però la potete vedere in questa foto della bancarella, appesa.

Per quanto riguarda il mercatino... ieri ero a Zelo, ed è stato un buco nell'acqua. A parte che non si possono fare 16 ore di mercatino in estate col caldo che fa. Ci han fatto andare la alle 8 e smontare a mezzanotte... E ovviamente dato il caldo, i centri commerciali aperti, i saldi appena iniziati, la posizione schifa in una via laterale, per tutta giornata è girata davvero poca gente.

Per altro nella via in cui ero han sparso le bancarelle... tre qua, due 50mt più avanti... io dovevo avere accanto uno stand dei dog-angels che invece non sono venuti, e mi son ritrovata tutto il giorno sola a metà via. Si ho lavorato ma sapete che dù maroni?

La sera poi le bancarelle dopo di me son andate via tutte. Avrei fatto così anche io, ma a inizio via s'è liberato un posto così i bancarellari che eran li son venuti a chiedermi se volessi spostarmi.
Ora, immaginate come si possa mai spostare un gazebo e i tavoli fatti di 3 assi e 4 cavalletti, a mò di ponte romano, togli un sasso e crolla tutto... Ebbene si, si può.
Fase 1: in 4 si sposta il gazebo così come è, montato e comprensivo di tutte le cose appese.
Fase 2: in 8 si sposta il tavolo... 2 che prendon i cavalletti, e 6 a tenere unite le 3 assi... è stata da ridere ma ce l'abbiamo fatta. Non l'avrei mai creduto.
Così mi son ingruppata con questo gruppo di bancarellari, che poi ho scoperto conoscersi tutti, e almeno la serata è passata tra 4 chiacchiere, nonostante la poca poca gente.

E ora? Ora mi devo dar una mossa che 40 bomboniere mi aspettano :)

Buona giornata a tutti miei fidi lettori :)


tagz:

Ciao Micio

by orkaloca June 23 io me * animali * tristezze

Ok ora vi racconto una cosa, però non ridete, e non ditemi che sono matta, ok?

Stamane prendo l'auto e mi dirigo verso il parco per la guida. Non ho troppa voglia ma vabbè, metto in moto e via.
Esco dal paese, prima rotonda a sinistra, farò 500 metri si e no con l'auto quand'ecco che lo vedo, sul ciglio della strada. Un micio. Bianco e Nero. Su un fianco, immobile, morto. Non sbudellato, schiacciato, sanguinante, rovinato... solo li fermo, morto.

M'è preso il magone e vuoi che era bianco e nero come il mio fu Silvestro, vuoi che non era rovinato, mi si è ficcato in testa il tarlo "E se non fosse tutto morto ma quasi morto? E se fossi ancora in tempo?"
L'altro lato del mio cervello diceva "ma va era proprio morto"
Ma le mani han dato retta al primo pensiero, ed alla prima rotonda ho girato l'auto e son tornata indietro.
Intanto in testa mi girava il film mentale di come l'avrei dovuto prendere, di cosa avrei potuto usare come barella improvvisata, di quel che mi han detto a veterinaria sugli animali traumatizzati, di dove fosse il pronto soccorso veterinario più vicino... 

Arrivo, fermo la macchina, 4 frecce... ci penso ancora due secondi, in fondo non ho voglia di vedere che magari è sbudellato e la prima volta non s'era notato.
Ma scendo dall'auto e mi avvicino.
Ha la bocca aperta, l'occhietto socchiuso, null'altro. Non respira. E' proprio morto.

Ma il mio cervello non l'ha voluto accettare finchè non gli ho poggiato la mano sul corpicino (pulito per altro)... un baccalà sarebbe stato più morbido.

Son tornata in auto e ho ripreso la mia via per il parco, piangendo come un vitello ovviamente.
Che volete farci, sarò strana... in fondo se vedo una nutria morta si mi spiace ma non mi fa questo effetto... ma se vedo un micio mi si stringe lo stomaco. 

Ciao Micio, salutami i miei mici che furono!


tagz:

Cose belle dal parco ovvero... quando non hai la macchina fotografica

by orkaloca June 7 emozioni * io me * animali

Ero al parco appoggiata alla finestrella della biglietteria. Aspettavo l'arrivo della mia scolaresca.
D'un punto sento un leggero quakquak, mi giro verso il ponticello all'ingresso, e li che ti vedo?
Una scolaresca di germani... papà germano in capo a tutti ed a seguire, tutti diligentemente in fila indiana, 9 anatroccoli oramai cresciutelli ma ancora marroncini.
Seraficamente, quackereggiando sommessamente, han attraversato il ponticello e tutti in fila son entrati nello stagno.
Han nuotato verso il centro dello stagno dove son stati raggiunti da un'altra scolaresca, papà germano con i suoi 5 anatroccoli, anch'essi in fila.
Han nuotato un po' li, poi han fatto prove di decollo all'acqua, con gran sbattimenti d'ali e corse a collo teso... quindi di nuovo in fila son andati verso l'isolottino in mezzo allo stagno, i due papà sono usciti e han sbattuto le ali per sgrullarsi, e tutti i paperottoli dietro, uno per volta, li han imitati.
Infine si son tutti accucciati per riposare, che la scuola di volo, si sa, stanca.

Dopo questa scena mi son sbafata un po' di amarene gentilmente offerte da un albero che cresce lì in riva allo stagno, quindi son andata sul ponticello d'ingresso per vedere qualche pesce.
E invece di qualche pesce mi son trovata davanti, intenta ad attraversare, una bellissima e decisamente grossa biscia d'acqua (Natrix natrix).
Mi son avvicinata più possibile e m'è presa la voglia di tentare di prenderla, ma lei mi ha vista ed ha accelerato lo striscio, scomparendo in fretta tra i rovi sulla riva del canale.
L'ho lasciata andare, ma gia so che resterò col ghigno tutto il giorno.

Lo ammetto... a me i serpenti piacciono proprio tanto tanto :) e questi incontri in natura mi lascian sempre contenta ed emozionata.
Pure quando il serpente incontrato a meno di 10cm dalla mia mano è stata una bella viperona. (uno dei più bei ricordi del mio lavoro greco)


tagz:

Sesso Acrobatico

by orkaloca June 2 animali

Dopo il cuscino...

Dopo le coperte...

Dopo la bipeda...

Ed il bipede...

Dopo la cesta, la gatta finta, Marcellino...

Dopo tutto ci si può fare di più! 

Siii sesso acrobatico e pericoloso sul cucuzzolo del cuscinone!!!
E c'è salito tutto da solo!
Altro che tonto :)

Non è un amore?


tagz:

pesci morti

by orkaloca May 26 lavorare * animali

"bimbi vi ricordate come si chiama questo pesce???" (con in mano una foto della carpa che han visto la mattina)

"..."

"dai è facile... vive nei laghi... qui ci sono colorate... la CA..."

"..."

"la CAR...."

"LA CAROGNA!!!!"

>.<


tagz:

Ma perchè?

by orkaloca May 26 lavorare * animali

Io me lo chiedo proprio... per quale strana reazione fisiologica i pony, tranquilissimi fino a 3 secondi prima, quando io arrivo coi bambinelli tirano fuori mezzo metro e passa di pisello e iniziano a ingropparsi???

SGRUNT!

Cavallo Lussuriosso!


tagz:

Che periodo

by orkaloca May 24 io me * animali

Non è che sono stata inghiottita da un tricottero mannaro al parco ittico... solo che questo è un periodo pieno pieno pieno, tra parco, cucito, corsi, raduni, così per il pc non mi resta molto tempo. Ma sopratutto non mi resta molta voglia.

Negli ultimi giorni ho fatto guide, lavorato, son andata avanti col mio lavoro per il concorso, son andata al raduno annuale dei microscopisti, e ieri alla festa di compleanno per Sere.
Per riempire i buchi di tempo, invece, ho fatto da paciere tra i fetidi felidi. Pedalino continua a pedalineggiare, ma gli altri son sempre soffi e botte. Poi c'è anche da dire che magari marcellino zampa dakota per giocare, ma lui gioca violento, dakota si spaventa subito e reagisce male, seguono soffi, graffi, rincorse.
Dakota da canto suo è tontolonissima e si va sempre a chiudere da sola negli angoli. Segue ovviamente pioggia di ciuffi di pelo.

L'altroieri in una situazione del genere abbiamo separato le bestie, Lone ha preso marcellino e l'ha schiaffato in sala, mentre io tentavo di calmare dakota. Marcellino, evidentemente stizzito per la cosa, cosa ha fatto? Ha tirato due ceffoni gratuiti a Peda, che si è ritrovato ribaltato e non ha potuto far altro che dire PRRRME'?

Invece Giulia ha scoperto il balcone. Gia da giorni si piantava davanti alle portefinestre miagolando, ma non volevo farla uscire, per paura che andasse sul tetto.
L'altro giorno però mi è scappata tra le gambe, e la scena è stata buffissima... corre fuori tutta contenta pensando che ci sia chissà cosa, vede che non solo non c'è nulla di bello ma nemmeno vede fuori perchè noi abbiamo il balcone chiuso, si gira verso di me, e con un dono telusissimo fa miauuuu?

Ha dimostrato ben bene il suo disappunto, ed il balcone ha perso il suo fascino eheh.

E questo è quanto. 

Vi auguro una buona settimana, mi sa che, a meno di schizzi imprevedibili, ci leggeremo a fine settimana :)


tagz:

Ultimi giorni

by orkaloca May 17 io me * mercatini * lavorare * animali

Ciao a tutti! Anzitutto grazie per tutte le vostre belle risposte al post sul caffè... a chi mi ha consigliata, a chi mi ha fatta sentire meno sola nella mia ignoranza del caffè dello studente, a chi concorda con me che il caffè di orione non è buono, e a chi ancora si chiede quale sia questo caffè :p
Per completezza non era la marca del caffè che faceva rima con orione, è che aveva una martellante pubblicità con bonolis e laurenti, in cui la battuta finale era "Orione fa rima con..." e lasciava alla fantasia.
Ma poi perchè esser maliziosi, in fondo Orione fa rima anche con.... minestrone... lampone... torrone :p

Veniamo a noi ora... ho vari aggiornamenti.

GATTI:
La situazione gatti anzichè migliorare si è movimentata.
Durante la prima settimana i felidi han preso le misure, con kota che soffiava a marcellino e giulia, giulia che soffiava a peda e kota, marcellino che soffia a kota ma leccotta peda... Peda come sempre si limita a pedalineggiare.
Il problema è che marcellino e giulia sono piuttosto affiatati, come una coppia di monelli, dove uno (giulia) è il bullo di quartiere, e l'altro, che da solo sarebbe pure buono, che fa danni perchè lo dice "il capo".
Dakota da canto suo si trova da sola a dover difendere il suo territorio e la sua posizione, perchè Pedalino è come non ci fosse.
Quindi ora che han preso le misure a soffi e mugugnii inizian a volare zampate e ciocche di pelo. Son iniziate le zuffe.
E cominciano sempre con giulia che istiga dakota. Quando dakota reagisce quella stronza di giulia fa la vittima, arriva marcellino, e son botte da orbi, ma due contro uno.
Mi è capitato perfino di veder la zuffa, far l'urlata, e vedere marcellino e giulia correre sul letto, kota dietro si è fermata giu dal letto, giulia si gira, guarda marcellino, si capiscono, quindi lei si gira e insieme i due bischeri han tentato di attaccare dakota.
Si son beccati una scuffia tutti e due e son stati chiusi in studio. Dakota, spennacchiata e pure graffiata sul fianco è stata debitamente consolata.
Ora se ci sono io in casa i gatti giran liberi, altrimenti sono separati, come la notte.
Credo che per questa estate bisognerà dare giulia a nonna, perchè è lei la fomentatrice... tanto che quando lei è chiusa in studio dakota e marcellino van piuttosto d'accordo (diciamo che si ignorano cordialmente)
Vabbè vedremo.

MERCATINI:
Sabato sera son stata a cassano d'adda, inizio mercatino alle 19, fine alle 24. Son arrivata a casa all'1.30 e prima delle 2 non ero a letto. C'è stata la "notte rosa" in questo centro commerciale. C'è stato un po' di casino per metter giu il banco, perchè le organizzatrici pretendevano di mettere in un corridoio di 4 metri due file di banchi. Io ho detto a una "a me serve 3x3 metri!" e lei "O.O così tanto???" Io "certo come in ogni altro mercatino!"
Eh cavolo, non è che non lo sapessero, il posto sempre quello è, nella scheda era segnato, non puoi poi pretendere che io mi "zippi" in 2mt lineari! Che poi... davanti alla porta no, davanti alla vetrina no... allora ti puoi metter nella piazzetta... si gia sotto un misero lampioncino, che mi avevi garantito posto illuminatissimo e quindi io nemmeno ho portato le luci! che fantasia!
Comunque a parte questo quando ben sono riuscita a metter giu il tavolo è andato tutto bene, una festa bella (anche se rumorosa ma non si può mica pretender che non faccian musica), sfilate varie (che io non ho visto perchè avevo davanti la scala mobile sigh), un sacchissimo di gente.
Ho venduto un po', ci son state signore carinissime che mi han dato davvero grande soddisfazione, ed anche la visita di una ragazza che vorrebbe una trapunta e con cui ero gia in contatto.
Insomma è andata bene :)

DOMENICA:
Domenica mi son svegliata tardii, c'ho messo un po' a riprender contatto col mondo, e son andata a mangiare da nonna. Tornando a casa, dato il bel tempo, ho chiesto a Lone di portarmi a fare un giro al mercatino di san giuliano, altrimenti io i mercatini in effetti non me li vedo mai eheh (è un paradosso ma è così, quando ho la bancarella non giro). Mi son goduta questo mercatino ma poi il sole e l'improvviso caldo m'han sbattuto la pressione sotto i tacchi, così siam tornati a casa e mi son spalmata sul divano tipo nutella sul pane.

OGGI:
Oggi invece guida al parco. In realtà guide tutti i giorni questa settimana.
Bimbi che non ascoltavano granchè, ma è andata bene, tutto sommato. Le maestre son state contente, e cio è quel che conta.
La chicca della giornata è stata di un bimbo che tutto comvinto mi ha tirato fuori, anche a proposito, la parola "ovoviviparo"
Io gli ho chiesto cosa volesse dire ovoviviparo. E lui "sono quegli animali che fanno come la vipera!!!"
Io O.o sconcertata... m'è venuto il tremendo dubbio che il pargolo associasse la parola "vipera" a "_vivipara" per somiglianza di suono. Per accertarlo gli ho chiesto "e cioè? spiegati meglio"
E qui la tragedia "ma si gli animali ovovivipari fan come la vipera, che sale sugli alberi e partorisce i cuccioli che cadono giu sulle persone"

AAAAARGGGGHHHHHH

Io davvero non capisco dove i pargoli trovino scritte certe stronzate inenarrabili. E che poi togliergliele di testa è duro! Così come la tragica storia dell'anguilla e della murena elettrica, che "me l'ha detto il mio papà!" Avete idea di come sia difficile rimuovere una nozione sbagliata detta da un genitore, che per i pargoli è il depositario delle verità del mondo?

Un appello a tutti i genitori in ascolto... se il vostro bipedino vi chiede una cosa e voi non la sapete, o non siete sicuri, ecco evitate di improvvisare e dire imbecillate, che si fissano a fuoco nella mente dei vostri figli. Ditegli "non lo so" o "dopo guardiamo insieme sull'enciclopedia/internet etc". Vi prego, vi scongiuro, fatemelo come favore personale!

Con cio per ora ho finito. Preparatevi che il prossimo sarà un post psico-concettual-paranoico ^_*


tagz:

Felinità

by orkaloca May 11 animali

Kota non è proprio convinta dei nuovi arrivati in casa, ma si sta calmando :) 



Forse anche perchè i 4 felidi si sono oramai divisi gli spazi di casa... Kota e Peda in sala, gli altri due di notte chiusi in studio, di giorno sempre in camera da letto, anche se possono girare.
E sempre vicini a farsi compagnia. 



La sera poi stan tutti in sala, chi su una sedia, chi nella cuccia... e a Kota proprio non piace che Marcellino le abbia rubato il papà:

Però devo dire che va tutto meglio di quanto pensavo. Vi lascio allora con questi due occhioni ammaliatori 


tagz: