Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Burocrazia

by orkaloca March 15 animali

Per legge ogni cane dovrebbe essere registrato all'anagrafe canina regionale.
Se si prende un cane ancora non registrato nè chippato lo si deve portare a far chippare e registrare.
Se invece come me si prende un cane gia registrato e chippato si deve fare il passaggio di proprietà. Se però, come nel mio caso, il cane è registrato all'anagrafe di un'altra regione le cose si complicano un pochetto.
Nella fattispecie l'allevatrice e quindi ex proprietaria è andata alla sua ASL per far togliere il cane dall'anagrafe ligure. Avuta la conferma della rimozione oggi io son dovuta andare in ASL per registrare Nala all'anagrafe lombarda.

E come sempre quando si tratta di uffici pubblici è un salto nel buio.

Anzitutto bisogna trovare l'ufficio giusto, perchè si deve andare nell'ufficio veterinario. Guardo, cerco, trovo che la zona di Melegnano è coperta dall'ufficio veterinario dell'ASL 2 con sede a melegnano.... ma l'ufficio effettivo è a San Giuliano. Vabbè, comunque non troppo distante. Trovo il telefono e provo a chiamare perchè serve appuntamento.
Che lo dico a fare, primo telefono sempre occupato, secondo telefono libero ma senza segni di vita intelligente dall'altro lato.

Allora ho provato a vedere dove fossero gli uffici di milano e ho scoperto che ce ne è uno in viale molise, proprio la zona in cui sono cresciuta e che conosco bene. Checculo!
Chiamo, scopro che non serve prenotare, basta ch'io vada là col cane e il foglio del passaggio di proprietà.
Bene, tutto questo scoperto alle 10 stamane, l'ufficio chiude alle 11.30. Mi dico che se ci muoviamo ce la facciamo.

Così estrapolo l'auto dal box, carico il fetido (prossimamente bagno :p) quadrupede e andiamo a Milano.
Entro in ASL, pago per la cosa (6.11€) e aspetto il mio turno, subito dopo la tipa che è gia dentro l'ufficio. Nel frattempo Nala non manca di attirare attenzioni e coccole da mezzo mondo.

Arrivato il nostro turno entriamo e ci troviamo nelle mani del veterinario che, se fosse stato un nano, si sarebbe chiamato Brontolo.
Prende i documenti che ho con me e inizia.... eh ma qua è impreciso... e ma qua non è compilato... ma non so io i colleghi che non fanno il loro lavoro come si deve... io capisco cosa vuol dire questo foglio ma se uno non ne sa nulla cosa capisce? (boh a me pareva chiarissimo ma vabbè)

E poi "ma se lei abita in provincia perchè è venuta qua?
io "in verità volevo andare a melegnano ma non rispondevano al telefono"
lui "eh ma insomma, quelli sono pagati come me, e non lavorano, io gia ho tanto da fare, se poi devo fare anche quelli da fuori..."

E ancora "ah è dell'80... vuol dire che ha..... 32 anni?"
io: "si quasi"
Lui: "ehhh è grave!"
io: "O.o perchè? ci son problemi?"
Lui: "pensavo che ho finito il militare nel '79 che lei ancora non era nata, e se son gia passati 32 anni vuol dire che sono invecchiato!"

O.O
ODDIO E' PAZZOOOOO

Comunque alla fine son riuscita ad uscirne viva e con Nala iscritta.
Certo che di gente strana se ne trova in giro! XD


tagz:

La vita col cane...pro e contro

by orkaloca March 13 animali

Ora (mi piace un sacco iniziare le frasi con un "ora" che letto con enfasi sembra sempre precedere discorsi filosoficissimi sui massimi sistemi :p)
Dicevo... ORA, quando uno pensa ai pro e contro del cane pensa:
Pro: tanto ammore, un peloso divertente
Contro: le uscite, la dipendenza, calibrare la vita sul cane

Ora (e due), sui Pro non discuto, ma sui contro posso dire che non sono d'accordo... il contro peggiore è che... il cane ti obbliga ad essere una bestia sociale!
Specialmente il cucciolo.
Ti obbliga a scambiare due parole con chiunque perchè chiunque lo vede si ferma e "ohhhhhh"
Che sia la sciura della via accanto, la tizia in bici, gli altri umani canemuniti o, tragedia somma tragedia... bambini e ragazzini... BRRRRRR

Si fermano e nei migliori dei casi il dialogo è...
"ohhh che bello... che razza è?"
"Bovaro del Bernese" (che a causa della mia grandissssima voglia di relazionarmi esce come "bvr dl brns SGRUNT"
"e quanto ha?"
"4 mesi"
"e diventa grosso?"
"un po'"

Ma questo è raro... le altre volte è...

"uh che bello, è un HUSKY?"

"uhh ma che bellO che sei che bravO che sei che morbidO che sei... come si chiama?"
"NALA"
"O.O AH"

"oh che carino... sai che ce ne è uno proprio ugualeuguale in fondo alla via? quello però è cattivo" -_- (notare il bernese "cattivo", Giuliano, non ha nulla di cattivo, ha la sola colpa di essere grosso, mezzo nero e correre a bocca aperta da bravo bernese)

"oh che simpatico che bellino... posso dargli la brioche?"
(con variante: una sciura in bici si è fermata e senza nemmeno chiedere le stava piazzando sotto il naso una manciata di crocchette)
Risposta standard immediata "no grazie, è a dieta"

O come oggi, incrociamo un tizio che appena vede Nala le si fa vicino e battendosi le mani sulle cosce le dice "su su vieni su" invitandola ad appoggiargli le zampe davanti addosso.
Io "no no non deve farlo"
"ehhh questo diventa grosso, se sale su ti butta a terra!"
"appunto per questo non deve imparare a farlo" con chiaro tono da ma sei scemo o mangi i sassi?

Ecco, ora avete idea, se prendete un cane sappiate che il vero problema non sono le uscite, le vacanze, organizzarsi... NO! Il vero problema sono i rapporti sociali.
Che magari vi piacciono ma se siete degli inetti come me sono una tortura :p


Se poi siete come me gelose e possessive sbranereste chiunque mette mano al cane senza inoltrare richiesta di permesso scritta in triplice copia su carta bollata è.é


tagz:

Weekend dai suoceri

by orkaloca March 12 animali

Sabato siam partiti, io Lone e Nala, alla votla di Padova per il weekend dai suoceri.
Ora dovete sapere che i miei suoceri hanno un cane, una cocker nera focata un tantino dominante quindi il pensiero principale era rivolto all'incontro tra i due cani, quella esagitata (Luna) e quella che ancora non sa da che parte è girata (Nala). Non sapendo come sarebbe andata abbiamo prenotato una stanza d'albergo in modo da avere un appoggio notturno nel caso i cani proprio non si fossero presi.

Invece per fortuna le cose sono andate molto meglio del previsto, Luna non è stata aggressiva solo che per due giorni non ha dato pace a Nala con tutta una serie di atteggiamenti tipo, abbai nelle orecchie, monte... una scassaballe insomma.
Nala è stata bravissima, continuava ad evitare lo scontro spanciando e facendo finta di niente. Solo due volte, quando Luna ha decisamente esagerato, Nala le ha fatto due ringhiate da manuale.

Per il resto è andato tutto abbastanza bene sia in casa (tanto che poi abbiamo disdetto l'albergo) che a passeggio e poi a casa della cognata.
Mia cognata abita col moroso in uno di quei complessi famigliari tipo due case in terreno recintato, capito il genere no? Ecco, essendo tutto recintato e sicuro abbiamo lasciato libera Nala di correre nel prato, giocare eccetera.
E quella che faceva? Due corse e poi via in casa. Vai, chiamala, prendila, riportala fuori col giochino... due corse e poi via in casa. Minchia che cane attivo! :p

Comunque si è divertita nell'erba... nelle foglie secche... e con una bellissima bottiglia quasi più grande di lei.

E oggi questo pastrugno peloso compie 4 mesi :) Non è un amore? :p

 


tagz:

scioglietevi ...

by orkaloca March 7 animali

L'allevatrice di Nala (Margherita della Val di Vara... mizze che nome altisonante :p) mi ha mandato questa foto bellissima *_*

Qui la cucciola aveva 5 settimane


tagz:

sta sui piedi

by orkaloca March 5 animali

Penso che per quanto ci si informi, si cerchi, si sentano pareri e commenti, alla realtà si sia sempre e comunque impreparati.
Questo riguardo QUALSIASI cosa nè.

La realtà a volte ci sorprende in meglio. Altre in peggio. Altre semplicemente ci sorprende e punto.

Ecco il cane non fa eccezione.
Che ti informi e trovi scritto "il bernese ha bisogno del contatto col suo padrone".
I siti più scanzonati e onesti ti dicono "il bernese vuole stare vicino al suo padrone, e più vicino è meglio è... addosso è l'ideale"
E tu pensi "evvai una bestia coccolona!"

Ma tu... NON HAI IDEA
NON TE LO IMMAGINI NEMMENO

Il bernese io me lo immaginavo presente. Tanto presente. Anche tantissimo presente...

Ecco, Nala è con noi da 48 ore e gia posso dirvi che in realtà lei è una sorta di creatura mutante frutto di un accoppiamento sperimentale tra una cozza e un barattolo di coccoina. I genitori probabilmente vengono dalle linee di sangue "delle patelle" (da parte di mamma) e "dei superattak" (da parte di papà).

Sinceramente? Non mi spiace nemmeno un po' :p

Fortunatamente a quanto pare al momento non manifesta la tanto temuta ansia da separazione, se vado in un'altra stanza lei mi segue ma se le dico "aspetta" e la lascio fuori chiudendo la porta non frignotta. Quando esco lei è li che magari si è sdraiata.

Stamane son dovuta andare in farmacia. Dato che ancora non mi fido a lasciarla libera per casa senza supervisione l'ho chiusa nella sua cuccia con il kong con 4 crocchette e son andata.
Ci ho messo credo 15 minuti, quando son tornata son stata un po' fuori dalla porta ad ascoltare ma niente uggiolii o lamenti.
Quando poi son entrata ho trovato Dakota appisolata sulla sua sedia (e se il cane avesse dato di matto non credo lo avrebbe fatto) e Nala che mi guardava dalla cuccia.

Incrociamo I ditI e speriamo continui così :)


tagz:

La prima notte

by orkaloca March 4 animali

Lei... dopo un po' di insistenza per salire sul letto ha capito che non c'era materasso per cani quindi si è rassegnata alla cuccia. Si è messa giù e ha ronfato della grossa dalle 22.30 di ieri sera alle 6.20 stamane. Poi si è svegliata ed ha deciso che doveva lovvare il mondo :p

Io... ad ogni suo movimento di zampa saltavo su a vedere che stesse bene, ergo non ho dormito un ca$$o, ma mi son vista Nala in millemila pose strambe compresa a ranocchia panzallaria :p

Vi lascio una foto mentre si gode il suo Kong. E' un giochino a forma di cono, cavo dentro. Ci si possono mettere i premietti ma lei lo ha decisamente gradito anche vuoto eheh.

In tutto cio Dakota ha trovato il coraggio di camminare a terra, ma solo mentre Nala dorme. Pedalino invece ha ricevuto il suo primo bagnetto affettuoso ed è rimasto un po' stranito eheh.


tagz:

Kota aveva pensato bene

by orkaloca March 3 animali

Ehhh sì, oggi le è arrivata in casa questa fregatura :p

Il suo nome a pedigree è Margherita della Val di Vara... ma per noi sarà Nala.

Stamane siam partiti di buon'ora per andare in questo allevamento (http://www.bernesivaldivara.it/) che dalla cartina pare mediamente lontano, in realtà è proprio sperduto tra monti e tornanti :p però che bel posto.
Siam arrivati e siam stati accolti dall'allevatrice e dalle due cucciole disponibili. L'allevatrice ha detto "vi faccio conoscere i cani", ha aperto una porta e... beh immaginatevi un giocoso assalto di almeno 8 bernesoni, tra i quali un enorme maschio. E tutti subito a strusciarsi, sedersi sui piedi, passare tra le gambe... a comportarsi proprio da bernesi ahah.

Dopo una bella chiacchierata abbiamo deciso di prendere margherita e abbiam ripreso la via di casa.
La povera margherita inizialmente è stata male, per via dei tornanti, ma una volta arrivati in autostrada si è appisolata.

Prima di arrivare a casa siam passati in negozio a prender le crocche e dalla "nonna" che per poco non mi sviene :p

Poi a casa dove la aspettavano due altri quadrupedi. E qui devo dire che le cose son andate mooolto meglio del previsto.
Peda si è comportato come da copione, ha fatto la bella statuina, si è annusato con Nala e tutto è finito li.
Dakota ci è rimasta un po' più male ma è stata bravissima, all'inizio ha soffiato, poi si è arroccata sul letto tenendo d'occhio la nuova arrivata. Però gia dopo un paio d'ore, complice la fame, è arrivata in sala, è saltata sulla penisola e ha perfino mangiato (e chi ha gatti sa bene come questo sia pressochè incredibile quando ci sono novità così grosse).

Insomma, Cla è contento, Nala è gia ambientata, i gatti non sono stati traumatizzati come pensavo... ora ci sono solo io che sono d'un apprensivo da paura...
"Cla ma è normale che beva così tanto"
"Cla ma è normale che dorme così? / che non dorme?"
"Cla ma sta respirando?"

E lui tanto pazientemente continua a dirmi NON E' UN GATTO!

Vabbè che volete farci, ci prenderò la mano dai :)

Ora vado a svaccarmi sul divano, vi aggiornerò domani. bacibaci


tagz:

Presentimenti

by orkaloca March 2 animali

SNIFFO... SNAFFO...

SENTO ODOR DI FREGATURA...


tagz:

Per parpeda condicio

by orkaloca February 29 animali

La novità dell'ultimo periodo è che abbiamo cambiato il letto. Abbiamo preso una struttura coi cassettoni che ha doppia funzione: tenere la biancheria dentro e la gatta fuori :p
Il letto è per di più decisamente alto. Siam passatti da un quasi futon rasoterra al letto stile "bisnonna" :p Almeno la mia ce l'aveva così alto.
Problema: Peda era abituato a saltare sul letto la mattina. Ma dopo che abbiam montato questo letto si è trovato davanti un muro bianco che prima non c'era. "OPS" avrà pensato.

Però diciamolo, sembra scemo scemo ma non lo è. Solo che si prende il suo tempo per pensare alle cose.
Quindi gli ci è voluta circa una settimana ma alla fine....

TADAAAAAA

Ce l'ha fatta, è salito sul lettone e infine si è messo a ronfare tutto beato e soddisfatto al posto della "mamma"

Prego notare il musino soddisfatto

Pedamicio prima o poi conquisterà il mondo e noi nemmeno ce ne accorgeremo :p


tagz:

l senso di Kota per la rumenta

by orkaloca February 29 animali

In questi giorni ho la sindrome del nido. Sapete quando pulite casa e sopratutto vi decidete, finalmente, a buttare un sacco di cose? Ecco.
Ora, sapete tutte che quando si fanno queste grandi pulizie la casa pare appena uscita da un uragano, con roba ovunque, il pavimento diventa un enorme e comodo piano d'appoggio, le pile si alzano.

Ebbene, avevo lì questa cesta-iglù dei gatti. Kota ci si faceva le unghie ma da secoli non ci entrava più, Peda nemmeno, così mi son detta "che la tengo a fare? La elimino!" e così pensando l'ho impilata sopra allo scatolone del nuovo Pedagabbione, il tutto sopra a un contenitore sottoletto.
Quasi non ho fatto in tempo a metterla li che Kota ha deciso di ribadire il possesso "mamy questa è mia e non si tocca!"

Vedendo quindi sfumare le mie intenzioni ho spostato la mia attenzione su un'altra cesta che ho da anni e che i due pelosi non si sono MAI degnati di guardare nemmeno di striscio.
L'ho svuotata delle copertine, l'ho spolverata e l'ho messa lì con l'intento di fotografarla perchè essendo ancora bellina volevo offrirla su freecycle (della serie regalo cesta a chi se la viene a prendere).
Mi giro, prendo la macchina fotografica, inserisco le batterie, mi rigiro e....

"MAMY NON VORRAI MICA DARE VIA LA MIA CESTA ADORATA, VERO?"

Certo che è pur vero che in famiglia non riusciamo mai a buttare nulla perchè ci affezioniamo... ma pure la gatta doveva essere così?


tagz: