Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Ogni tanto son particolarmente sciuramaria

by admin August 22 animali * emozioni * vita col bernese

Rifletto. Casa mia. Al primo piano, c'è una coppia con due cani. Pitbulloidi per far capire i

Rifletto.
Casa mia. Al primo piano, c'è una coppia con due cani. Pitbulloidi per far capire il tipo. Uno è un maschio adulto, l'altro una femmina cucciolotta. 3 massimo 4 mesi.
Ogni volta che qualcuno passa accanto al giardino i cani corrono alla rete. La femmina guarda curiosa, il maschio BAUBAUBAUSETIAVVICINIforseTIMANGIO.
Di norma passo e vado per la mia. Nemmeno Nala si avvicina.

Oggi però...
Ero sola e rientravo (per entrare devo passare per forza accanto al giardino) quando vedo arrivare al recinto la cucciola. Mi guarda e scodinzola tutta pucciosa.
Che volete farci, ha risvegliato la sciuramaria che è in me. Mi son fermata, ho guardato che non ci fosse il maschio e mi son avvicinata per farmi annusare dalla rete.
In quel mentre da dietro i divanetti da giardino spunta il maschio, corre e in un attimo è li alla rete a far la sua scenata.
Sapete quando in un secondo fate una valutazione e prendete una decisione?

Mi son chiesta "sono al sicuro?" e "se zompo indietro che messaggio do al cane?" così ho deciso, son stata ferma e senza guardarlo gli ho detto risoluta "ma piantala di fare lo scemo!"
L'intento non era stressare il cane ma nemmeno fargli pensare che al primo bau spaventa tutti. Certo non intendevo fare la sussurratrice di sta fava, l'idea era levarmi dalle palle, veloce ma con calma.
E qui il cane mi ha stupita. Mi aspettavo che continuasse ad abbaiare e invece dopo qualche BAUBAU ha chiuso il becco e ha acceso il cervello. Non lo so spiegare, è proprio cambiato. Mi ha dato una annusata, si è girato e se ne è andato lasciandomi lì come una pera (e due oggi)

Oggi rifletto e penso che forse i "cattivi" non sono sempre davvero cattivi, forse possiamo anche fare amicizia. E considerando che dovremo coesistere nello stesso palazzo per molti anni, durante i quali mi vedrai passare accanto al tuo giardino almeno 6 volte al giorno ogni giorno, tanto vale provarci.


tagz:

Supercane

by orkaloca December 15 animali * vita col bernese

Cane puzzone lavato, va se non è una principessa :p


tagz:

Per poco non aumentavan le zampe

by orkaloca November 19 animali

E niente, domenica scorsa io e Nala abbiamo vinto una gara (ok non una gretta, la finale di campionato ficss, ora saimo campionesse italiane :p) e come premio ci han dato due sacchi di crocchette, uno da 3 e uno da 15kg. 
Dato che Nala non mangia più le crocchette abbiamo deciso di portarli ai cagnolini meno fortunati, quindi oggi son passata da un rifugio che c'è vicino casa.
Arrivo, è un posto in campagna, ci sono un paio di campetti recintati per lo sgambo dei cani e li in gruppetti una decina di cani che si avvicinano curiosi alla rete.
Suono la campanella ed ecco che dal fondo del campo corre verso il cancello un cagnone nero, grosso, capoccione tanto... praticamente un terranova.
Mi fa due UOFF UOFF quindi smette quando, dietro di lui, arriva la volontaria.

Lei "mi dica" 
Io "ho delle crocchette..."

Mi dice grazie, prendiamo i pacchi e per portarli dento entro anche io nel campetto.
Poso il sacco, mi tiro su e... ecco che accanto ho il cagnone nero, che si è avvicinato e ora mi sta posando il capoccione contro la mano.

Gli ho fatto un grattino.
Morbido.
Ho salutato e son venuta via veloce.

Che se no il terranova me lo sarei portato a casa. -__- 


tagz:

Tutto bene

by orkaloca February 12 animali * vita col bernese

Ieri giornata intensa, iniziata ancor prima di mezzanotte.
La notte prima degli esami.... la notte prima delle operazioni... notti tranquillissime si sa.

Specie se il cane ci mette del suo e alle 23 gli viene in mente di vomitare l'anima facendo preoccupare tutti. Gia pensi ai peggio scenari mentre pulisci, ma poi vedi che la belva si mette giu e si addormenta e concludi che deve aver preso freddo uscendo. Capita.
Lei dorme. Tu no.

E se dormi sogni che sei in ritardo per portare il cane in clinica e che non trovi la clinica.

La mattina dopo la si passa preda del senso di colpa, perchè lei non deve mangiare, ma non sa perchè, così ti guarda languida e speranzosa "mamma, fame" ma tu non puoi e fai finta di nulla.
Alle 11 lei esprime tutta se stessa in due rigurgiti di succhi gastrici e ti guarda abbacchiata "Mamma vedi? Pancino troppo vuoto!" e tu preghi che arrivi in fretta mezzogiorno, ora dell'appuntamento, perchè ti senti una torturatrice.

Alle 12 e qualcosa si parte, portiamo Nala in clinica, facciamo le carte, e la lasciamo la.
Ci dicono che verrà operata nel primo pomeriggio, di chiamare alle 17 per saper qualcosa, e la portano via. Lei non è convinta ma va. Noi siamo genitori apprensivissimi ma andiamo.

Andiamo a ingannare le ore al centro commerciale, mangiamo cibo di conforto al McDonald, gironzoliamo in libreria, andiamo a far una spesa di rappresentanza, due jeans e qualche vettovaglia... pensieri costanti chissà come starà Nala, chissà se l'ha gia operata, chissà quanto la rasano e tagliano.
Il vet deve asportare la masserella che si trova proprio al confine tra tartufo e labbro, deve togliere quella tenendo margini di escissione "decenti"... non troppo ma nemmeno troppo poco.
"faccio un flap di pelle così non ti rovino il cane e viene un lavoro anche esteticamente bellino" aveva detto. 
Ma tu non sai come siano le procedure e tanto per non sbagliare ti aspetti il cane sfregiato e ci scherzi pure su. "la chiameremo scarface... franCANstein... Due Musi..."

Si tiran le tre e mezzo e non sis a più che fare, decidiamo di tornare a casa, almeno Lone può lavorare un po' e io... io boh faccio finta di non pensarci e intanto guardo l'orologio in attesa delle 17.

Alle 17:03 prendo la cornetta, son stata brava, ho dato pure tre minuti in più... chiamo e chiedo informazioni. Mi lasciano in attesa in compagnia di un valzer, secondi che mi paiono minuti, quindi la receptionist riprende il telefono "Pronto signora?" e.... beh sapete quando dicono di sorridere al telefono perchè dall'altra parte si sente? ... ecco è vero e sicuro lei sorrideva, aveva la voce lieta, e gia li mi son rilassata.
Mi dice che è stata operata, è andato tutto bene, è sveglia, se voglio posso andare a prenderla. Chiedo se non debba stare in osservazione. Mi dice che di solito dimettono dalle 6 ma dato che il cane è vigile si può dimettere.
Decido che, tanto per star sicura, gliela lascio ancora un'oretta. Così per scaramanzia.

Alle 18 siamo in sala d'attesa, c'è una gran folla, gente li per le visite e gente li per prendere l'animale operato.
Ci dicono che c'è da aspettare perchè abbiamo davanti un po' di persone. Va bene non c'è fretta, sappiamo che il cane sta bene, ora è solo questione di aver un po' di pazienza. 
Ma la pazienza non serve più che tanto, dopo poco si apre la porta dell'ambulatorio, accanto alla quale ero seduta, e in tre secondi mi trovo assaltata da 41 kg di cagnone supersveglio e felicissimo di vederci.
"non tocca ancora a voi - ci dice la veterinaria - ma ve l'ho portata perchè iniziava ad agitarsi nella gabbia" 
Nala ha uggiolato tutto il suo disappunto, mi ha lavata la faccia, ha fatto ridere tutti... e io cercavo di fermarla "no che ti han operata al muso, sta buona che ti fai male"... infine riesco a fermarla, le prendo il muso tra le mani e la guardo. Mi vien spontaneo chiederlo "Ma siete sicuri che l'avete operata?"

No perchè l'unico indizio è l'agocannula ancora nella zampa. Il muso non è rasato, non ha tracce di disinfettante e sopratutto non ha tagli. 
Poi guardo bene bene e si, eccolo, si vedono due micropunti in filo trasparente e forse un indizio di taglietto, ma ci vuole davvero fantasia a trovarlo. Comunque la masserella non c'è più.

E noi che pensavamo di chiamarla scarface, non si vede nulla.

Aspettiamo ancora qualche minuto, ringraziando tutti quelli che si complimentano per quanto è bella e il personale che ci dice che è proprio un cane buono, che è stata brava con tutti.
Quando finalmente arriva il nostro turno per le dimissioni la dottoressa (non il chirurgo) ci spiega che hanno tolto la masserella ma non han fatto la citologia del linfonodo perchè era tanto piccolo e profondo che non si sarebbe riusciti a prenderlo a meno di aprire il cane. E se il linfonodo è così non ci sono problemi, quindi non l'han toccato. Ci limitiamo a fare l'istologia della massa.

Ci mandano a casa con antibiotico e gastroprotettore, niente cure particolari alla ferita, niente collare della vergogna, non dobbiamo fare altro che aspettare le nuove che arriveranno.

Siamo arrivati a casa e, inutile dirlo, siam schiantati tutti e 3, anche questa avventura è andata :)  


tagz:

Ahhhh quante preoccupazioni...

by orkaloca February 5 animali * vita col bernese

Su FB ancora non mi va di parlarne, ma qui, che tutto sommato è un luogo più fuori mano, frequentato alla fine da pochi affezionati di cui mi fido, posso anche parlarne.
Non che sia chissà che cosa, solo che per fb voglio aspettare :)

Nala ci sta facendo preoccupare un po'.

Lei è sempre felice gioiosa vitale pirlona, ma un paio di settimane fa le ho visto una pallina di carne sul tartufo.
Stai calma, controlla, aspetta, poi chiama la vet.
Controllo dalla vet al mattino... spediti a consulto con l'oncologo la sera.
Yuppy!

Purtroppo i bernesi sono una razza un po' maledetta per quanto riguarda la sensibilità a certi tumori, e questo l'abbiamo sempre saputo. Ed è il motivo per cui qualsiasi cosa fa rizzare le antenne.

Così siam andati dall'oncologo che ci ha fatto lo stesso discorso che aveva gia fatto la nostra vet... In un mondo ideale, quello dei libri di testo, la procedura sarebbe fare un esame citologico, che darebbe indizio di diagnosi, fare una stadiazione per vedere se quel che è è andato in giro (rx e ecografia), asportare, fare istologico e quindi le eventuali terapie che necessitano.

Però non siamo nel mondo dei libri, nel mondo reale si sa che la citologia spesso non dice niente, che non sempre si può fare, che ha delle controindicazioni. Nel caso di Nala la pallina è in una posizione molto infelice ed è troppo piccola per fare un citologico. 

Le alternative che restano sono due:
1) Aspettiamo e teniamo controllato e vediamo che succede
2) Operiamo, tiriamo via tutto quel che serve tirare via, senza esagerare, mandiamo a fare l'istologico e poi si vede che fare. 

In un cane "normale" l'opzione 1 non è fuori dal mondo, anzi.
In Nala, considerando la razza, l'età, lo stato di salute... abbiamo deciso per l'opzione 2 senza pensarci. Togliamo e via.

Così stamane abbiamo fatto gli esami del sangue necessari (tutti perfetti)
L'intervento è fissato per l'11, settimana prossima.
Poi per il referto dell'istologico ci vorranno un 15 giorni.

Zampe tutte incrociate per questa nasona buffona

 


tagz:

BAUguri

by orkaloca December 24 feste * animali

Quest'anno gli auguri li lasciamo fare a Nala :)

Passate delle belle feste, mangiate, godetevela, e pensatemi che quest'anno la tre-giorni-del-pandor prevede vigilia dai nonni, natale dai miei e santo stefano tutti da me con soceri e loro cane compreso.

Ci rivediamo il 27 con 3kg in più :)


tagz:

Il bravo cane da guardia (parte 2)

by orkaloca December 21 animali * vita col bernese

Perchè ho scritto la pappardella della parte 1?

Perchè Nala è un bravo cane, di quelli che non abbaiano praticamente mai, sul serio, ho pure faticato tanto a insegnarle a farlo a comando.
Sentire la sua voce è una cosa rarissimissima.

E quando un cane non abbaia ti viene da chiederti "ma sarebbe capace, in caso di necessità, di fare la guardia?"

Una delle rare volte che abbaia è quando siamo fuori di sera, c'è buio, e magari lei vede distante una persona tipicamente vestita di scuro. Allora entra in allerta e fa un paio di bau, come a dire "guarda che qua ci sono io" poi torna a farsi i fatti suoi.

Quando il cane fa così ti viene da chiederti anche "ma in caso di effettiva necessità, tipo un malintenzionato, cosa farebbe? se la darebbe a zampe levate? sarebbe indifferente?"

Ebbene a questi quesiti giovedì ho dato risposta.

Giovedì sera eravamo sole solette a far le zitelle a casa, Lone era alla cena di natale coi colleghi.
Noi ci siam fatte il divano party, le pappe, le coccole, il giro, e poi siamo andate a letto. Io mi son messa a leggere, lei si è appisolata come sempre accanto a me.

Dopo mezzanotte è tornato Lone, ma non è che è entrato e "ciao sono a casa!"
NO!
Lui, immaginando che stessi dormendo, è entrato quatto quatto, non ha acceso luci, è arrivato sulla porta della camera, ancora con giubbotto e tutto, e piano piano ha detto "sono tornato".
Non l'avesse mai fatto!

La cana ha fatto uno zompo, si è catapultata alla porta, a un metro da lui, non lo ha assolutamente riconosciuto (era buio e i cani non ci vedono benissimo) e ha iniziato a dirgliene di cotte e di crude, abbaiando cattiva e ringhiando a denti scoperti, cosa che giuro non pensavo nemmeno sapesse fare.
E così finchè Lone non ha acceso la luce.
Allora lei l'ha visto, ha iniziato a realizzare, ha dato ancora due bau poi non molto convinta ha allungato il naso per annusare la mano.
A quel punto ha realizzato del tutto, ha capito d'aver fatto un gigantesco errore, ed è esplosa in feste violentissime, saltandogli addosso in una scena da ScusaScusaPapyNonVolevoAbbaiarti.

E insomma così abbiamo capito di avere un buon cane da guardia che all'occorrenza non si tirerebbe indietro, non se la darebbe a zampe levate, ma difenderebbe casa e umani.
Inoltre lo farebbe in modo ponderato. Cioè non buttandosi a mordere alla cieca ma minacciando e avvisando, facendo tanta scena ma senza passare alle vie di fatto se non necessario.

Tutto cio non solo mi riempie di orgoglio ma mi da anche sicurezza. Sicurezza perchè ho accanto un gran cane. 


tagz:

Il bravo cane da guardia (parte 1)

by orkaloca December 19 animali

Di cani abbaioni rompicoglioni è pieno il mondo. E fondamentalmente si dividono un due categorie (tralasciando i casi patologici tipo ansie da separazione, neurologici etc):

1) Microstronzetti isterici che fondamentalmente fanno i bulli con tutto e tutti, abbaiando a qualsiasi foglia osi rotolare davanti a loro
2) Cagnoni iperprotettivi, a volte magari un po' insicuri, che abbaiano a qualsiasi cosa passi davanti alla loro proprietà, a meno che non sia cane o persona a loro nota dalla cucciolinfanzia.

Nella mia via ci sono anche un paio di casi di "forze congiunte". Cagnone con cagnino, nello stesso giardino o in due giardini adiacenti. 
Vi lascio immaginare il concerto ogni volta che si passa.

Una volta in effetti nelle campagne si usava avere il cagnino abbaione, detto cane "campanello" che serviva per avvisare di ogni e qualsiasi cosa si avvicinasse alla cascina, e il cagnone che serviva a intimidire. Questo aveva un senso perchè le cascine erano sperdute nelle campagne, di gente non è che ne passasse ogni due minuti e chiunque arrivasse alla cascina poteva anche avere cattive intenzioni, non era un passante.

Ma oggi nei centri abitati non ha più senso il cane che abbaia a ogni cosa, perchè di cose ce ne sono tantissime e al 99% inoffensive.
Però c'è gente che tutta orgogliona si gonfia tipo gallo e tronfio dice "eh ma il mio è un cane da guardia e fa la guardia"

No il tuo è un cane che non discerne cosa valga la pena segnalare e cosa no, o profondamente insicuro, o possessivo del suo territorio che crede estendersi per tutta la via, e rompe le scatole al vicinato tutto.
Poi che utilità avrebbe? Il cane che fa la guardia abbaia per avvisare, ma se abbaia sempre per niente nessuno si preoccupa più se lo sente abbaiare, diventa la storia di pierino e il lupo. Quando il lupo arriva davvero nessuno se lo fila.
Senza contare che a via di rompere le balle alla fine esaspera anche il più sfegatato degli animalisti, e rischia di trovare magari chi tanto animalista non è che decide di passare a vie di fatto, ci vuole niente a lanciare una polpetta avvelenata. 

Un buon cane da guardia è quello che se ne sta buono buono, guarda, valuta e solo se c'è davvero qualcosa di sospetto avvisa. E quando senti abbaiare un cane che di norma non si sente mai, certo che corri. E corrono anche i vicini.
Nell'appartamento di fronte a noi ad esempio c'è un dogo argentino, vecchio e malandato, che non si sente praticamente MAI. E vi garantisco che quando lo sento abbaiare, quelle rare volte, il mio primo pensiero è "come mai Ugly abbaia? che succede?" e vado a vedere alla porta. E se non c'è nessuno mi preoccupo ancora di più perchè vuol dire che magari sta male. 

continua...


tagz:

Insettiamo

by orkaloca December 13 animali

Che io sia strana gia lo sapete (penso di aver usato questa frase come incipit in altri 53 post almeno :p)

Sapete anche che son biologadentro.

Quello che forse non sapete, ma oramai immaginerete, è che un BiologoDentro Puro&Duro non può frenare il proprio interesse, la propria curiosità, riguardo il mondo naturale. 
Così dal pesciolino al gatto, al cane, alle artemie, alle lumache, la lista degli animali che un BiologoDentro ospita in casa, durante la sua vita, è destinata ad allungarsi sempre più e con bestie sempre più strane.

E stavolta è il turno di...

TADAAAAAANNNNN 

INSETTI STECCO!

Cioè, per ora solo uova di insetto stecco, dovrebbero schiudersi in 2-3 mesi se tutto va bene. Ma son di una specie che dicono facilissima, che se non ci riesci devi andare a Lourdes, quindi di certo tutto andrà bene (Signor Murphy permettendo)

Gli insetti stecco sono un po' dei privilegiati ai miei occhi, sapete che per me le bestie sono tutte belle finchè hanno 4 o meno zampe (si anche serpenti e vermi), ma da 4 in su inizio ad avere problemi.
Tranne che per pochi animaletti che chissà com'è mi stan simpatici.
Tipo:
Farfalle (e vabbè a loro piace vincere facile)
Coccinelle (anche se sono spietate predatrici)
Stercorari (anche se come dice il nome a loro piace giocare in posti poco convenienti)
E poi gli insetti stecco.

Sempre piaciuti, fin da piccola.
Così quando ho scoperto che un'amica ha una stecca (sono al 99% femmine) le ho chiesto di darmi qualche uovo (che vengono prodotte in quantità industriale per partenogenesi, quindi senza bisogno del maschio).
Ed eccole li, ora non dobbiamo far altro che attendere.

In tutto cio Lone fa sempre l'uomo santo, non si oppone mai. Ma due giorni fa mi ha detto un po' imbronciato "però sappi che non mi fanno impazzire quegli insetti"
Conoscendo il mio pollo gli ho risposto "si si ora dici così ma sicuro quando nascono dai un nome a tutti"
Lui "non credo proprio!"

Salto avanti di due giorni, lo vedo che va di la, dove ho la vaschetta, e torna, e ancora più imbronciato mi dice "uffa non sono ancora nati"

CVD :)


tagz:

la nuova vaschetta


E non ci crederete ma son ancora viva :p
Vabbè che non ho avuto molto tempo per sentirne la mancanza, è stato un WeekEnd intenso, la cosa più particolare è che ho adottato un nuovo acquarietto. 

Gia perchè dovete sapere che tra acquariofili non solo le vasche si vendono, ma a volte si danno anche in adozione, specie se sono vasche un po' particolari.
Questa è una piccola vaschetta avviata 3 anni fa e la sua particolarità è quella di avere un DSB cioè uno strato alto di sabbia sul fondo. Questo strato serve da filtro naturale. Il problema è che non basta mettere 12cm di sabbia perchè la cosa funzioni, quella sabbia si deve popolare di batteri e animaletti e farlo nel modo giusto. Per questo servono circa 6-8 mesi, un tempo di avvio molto lungo, ma se si fa bene poi si viene ripagati con una vasca molto stabile.
Si capisce che se la vasca viene a noia o se si vuole liberare uno spazio in casa, smontare questo sistema filtrante fa male al cuore, quindi se possibile, se la vasca è traslocabile, si cerca un'adozione.

Quindi dal primo proprietario la vasca passò ad un ragazzo e ora è arrivata a me.

Eccola qui, foto non bellissima, c'era ancora sospensione. Inoltre ammetto che ho fatto male i conti e la plafoniera che contavo di usare, come vedete, non copre la lunghezza della vasca :( Toccherà ingegnarsi con altro. 

Ora fino a Gennaio la vaschetta verrà lasciata tranquilla, che si deve riprendere dal trasloco (probabilmente scoppieranno le alghe) e poi da gennaio potremo pensare a cosa metterci. 
Vorrei tentare la riproduzione di qualcosa di carino... vedremo :) 


tagz: