Acqua & Mare
Il Blog di OrkaLoca

Alla ricerca del flatting perfetto

by orkaloca December 11 acquisti * faccio da me

Nei miei tanti anni di fai-da-te-ismo c'è un prodotto che mi ha sempre dato filo da torcere... il flatting, la malefica vernice finale trasparente protettiva che, nella mia mente, dovrebbe rendere qualsiasi manufatto impermeabile antigraffio e antiproiettile.

Un secolo fa avevo trovato il prodotto perfetto, un protettivo di marca Ronseal che esisteva in 4 varianti: a solvente lucido o satinato e all'acqua lucido o satinato.
Era un prodotto ottimo e anche se costicchiava si spendevano volentieri.

Poi non so cosa sia successo, negli anni si è fatta sempre più fatica a trovarlo e ora non si trova proprio più. SNORT.

Da li la ricerca infinita di un buon prodotto di finitura.

Deve essere all'acqua, trasparente e satinato. Non chiedo tanto no? :p

Avevo gia provato la finitura per decoupage... pessima resa e pessimo prezzo.
Avevo provato il flatting da barche... ma lo fanno solo a solvente pare.
Avevo provato il flatting da esterno... ma boh non mi convinceva, pareva impregnare il legno, non starci sopra e non mi dava l'idea di una protezione.
Ora facendo la stanza nuova ho provato un protettivo apposito da muro-legno... a darlo puro è duro da tirare, non resta giu e lascia le strisciate. A darlo diluito finalmente si ottiene un risultato abbastanza buono ma ho notato pur sempre delicato.

Oggi, avendo finito il protettivo di cui sopra, son andata in caccia dell'ennesimo sostituto e oh, zitti zitti, ma forse l'ho pure trovato!
Provare per provare ho deciso di pensare "fuori dalla scatola" come direbbero gli anglofoni e ho comprato il vetrificante per parquet.
E sapete una cosa? MI PIAAAACEEEEE...
E' all'acqua, trasparente, satinato ma non troppo, si stende bene col rullo di spugna senza diluirlo, asciuga in fretta e vivaddio si vede che c'è!

Quindi per ora sono molto contenta del risultato, poi solo il tempo potrà dire se è anche un buon prodotto che resiste all'uso, ma diamine si spera, essendo pensato per camminarci sopra!

Ecco volevo solo condividere con voi questo mio felice acquisto, si sa mai che li fuori ci sia qualcuna che come me è alla disperata ricerca di una vernice protettiva valida :)

Pensa Parquet! (suona anche bene, potremmo farci gli adesivi ahah)


tagz:

Perchè in fondo son una viziata...


e quel che voglio lo ottengo.
Ci può volere più o meno tempo, ma arriva :p

Dovete sapere che una cosa che non è mai mancata nelle case di famiglia è (a parte la macchina per cucire) la sedia a dondolo.

La nonna ha quella classica fatta +o- così:

I miei hanno quella artistica fatta suxgiu così:

Anche la suocera ce l'ha, simile a quella dei miei.

E io? :p

Io nel lontano '99 scoprii che le sedie a dondolo non son mica fatte tutte così!
Ero al primo anno di università e in uno dei miei giri per magazzini di mobili/cianfrusaglie/carabattole la vidi, e ci misi un po' per capire cosa fosse, e compresolo pensai "ma che genialata!"

Perchè era sì una sedia a dondolo, ma senza i "pattini" tondi sotto che, diciamocelo, di spazio ne portano via un sacco. Lei no.
Lei aveva una base quadrata stabile, poco più grossa di quella di una sedia normale, e la seduta oscillava grazie ad una serie di bascule, leve oscillanti di legno.

Una meccanica in realtà tanto semplice da parer banale, ma che mi lasciò stupefatta.

Ammetto che ci feci un serio pensiero, non costava nemmeno tanto, ma poi che volete, sei studente fuori sede, non sai quante case cambierai in 5 anni, una sedia a dondolo non è proprio essenziale (lasciamo perdere il dettaglio che invece mi son sempre portata appresso un tavolo enorme e pesantissimo!)
Ricordo che presa dal pentimento tornai un po' di tempo dopo a prenderla ma ciccia, era andata.

Da allora io ho sul gargarozzo questo tipo di sedia a dondolo, che poi ho scoperto chiamarsi "basculante" o "poltrona da allattamento" (come se solo le allattanti possano godere del dondolare, groan)

Entrati in casa nuova, dopo il matrimonio, ogni tanto ci provavo "come mi piacerebbe la sedia a dondolo!"
E Lone mi ha sempre detto "se trovi dove metterla la puoi prendere!"
Una rapida occhiata in giro faceva accantonare l'idea.

Ma ora sto rifacendo lo studio e ho pensato che davanti alla finestra ci starebbe proprio bene una sedia a dondolo :p
Così mi son attaccata a google per scoprire che si, c'è chi le vende, ma ragazze ci vuole un rene e mezzo!
I prezzi variano a seconda del modello, ovviamente, ma non son mai bruscoli.

Così, dato che io l'usato non lo disdegno mai, ho chiesto alla grande fonte di CoseVarie: Ebay.

Nella sezione annunci ho trovato 4 poltrone così in vendita da privati intorno a milano. Dove "intorno" sta per "inculoailupi a nord del nord della brianza".
Ho iniziato a contattare i venditori.
Il primo aveva deciso di tenersi la sedia ma non di cancellare l'annuncio. -_-
Il secondo non aveva fissato un prezzo "la do al migliore offerente" (eh si e io sto ad aspettare che fai un'asta a modo tuo)
Il terzo non aveva il poggiapiedi (non che mi fosse essenziale) ma stava davvero infognatissimo
Con la quarta (che avevo lasciato in fondo perchè aveva un prezzo un filo più alto delle altre ma aveva il poggiapiedi, lo schienale reclinabile -che è molto raro- e stava a milano città) ecco uno spiraglio. Mi risponde che è in parola con un'altra persona che deve confermare entro la giornata. se non lo sente mi richiama.
Questo l'altroieri.

Aspetto quindi fremente una mail o una telefonata o uno sms ma nulla.

Ieri mattina non ce la faccio più, mando una mail chiedendo se la sedia fosse stata ritirata.

Dopo poco suona il telefono, è lei, la sedia c'è ancora e dato che il tipo non s'è fatto sentire lei si ritiene libera di passare al prossimo in coda.
EVVAIIIIIII

Quattro chiacchiere e ci accordiamo.
E così stamattina sono andata a prendermi il mio nuovo giocattolino *___* E ve la presento in tutta la sua bellezza:

Questa è ovviamente solo la struttura.
Ho ritirato anche tutta la cuscineria ma è vecchia e sinceramente ha lo stesso odore che girava in laboratorio quando affettavo parti di mucca :p
Quindi dato che comunque avrei rifatto le coperture, ne aprofitto e rifarò ex-novo tutti i cuscini.

Ho comunque voluto posare i cuscini originali sulla sedia per provarla e vedere se è davvero comoda come me la immaginavo e ... ragazze... dritta è comoda ma con lo schienale un po' reclinato...

MIODDIOOOOOOO

Son felicissima!!!

In tutto cio chi c'è rimasta male è stata la genitrice perchè aveva pensato di regalarmela lei a natale. Ma non me lo aveva detto così io son andata per la mia strada. E io dal dire al fare, se son convinta, non ci metto mica tanto.
Voglio una cosa, la cerco, la trovo... è come voglio io? Si? me la posso permettere? Si?
Basta non mi serve altro che il tempo materiale di andare a prenderla. In questo caso 2 ore circa tra andare caricare far due chiacchiere e tornare.

Però la genitrice la devo ringraziare lo stesso perchè ha deciso che se anche non l'ha materialmente presa lei, me la finanzia :)))
AOH, NATALE QUANDO ARRIVA ARRIVA :p

Grazie ste!


tagz:

Da vicenza con furore

by orkaloca October 21 acquisti * cose di casa

De cose...

La prima: Vicenza.
Venerdi io e la genitrice ci siam state, pensando di trovare molta meno gente di quella che c'era effettivamente. Vicenza si espande sempre più, che è un gran bene.
Cose davvero nuove però non ce ne sono granchè.
Comunque si spendaccia sempre fin troppo. Anche se devo dire che son molto contenta di me perchè avevo il bancomamma ma le ho fatto spendacciare mica tanto :)

Ecco gli acquisti:

Un libro di tecniche decorative
Stoffe stoffine stoffette (dovevo rimpinguare i miei rossi gialli ed arancioni e prendere verdi e blu per una copertina che mi han commissionato)
Due basi di polistirolo per fare le corone fuoriporta di halloween e natale
E poi la cosa più buffa, un candelabro ad incastro in cartone pressato. Una scematina ma con 4€ ho risolto il centrotavola di halloween, chè lo dipingerò di arancio e nero. Poi scartavetrata, fondo bianco, ripittura... centrotavola di natale. Poi scartavetrata, fondo bianco, ripittura... centrotavola di pasqua. Poi scartavetrata, fondo bianco... e alla prossima vicenza autunnale tocca che ne prendo un altro perchè a furia di scartavetrare sarà diventato un'ostia ahah.

Seconda cosa: lo studio

Mi sa mi sa che mi son fissata sul colore: bianco e violetto con spruzzate oro. :)
Questo weekend son stata a padova e andando in giro le idee si sono affastellate (mi piaceva la parola :p) nella mia mente.
Comprese quelle impossibili tipo "facciamo un soppalco!" cui risponde la voce della ragione di Lone "non c'è abbastanza altezza!" SGRUNT
Ora quel che devo fare è semplice. E sarà anche la cosa più dura e difficile... SVUOTARE LO STUDIO!

Domani si comincia, prima mossa: andare a caccia di scatoloni.

Ah si un avviso... preparatevi che questa avventura ve la dovrete sorbire minuto per minuto :p


tagz:

Un sabato mattina da leoni

by orkaloca February 11 acquisti * soddisfazioni

Ogni anno questo giorno arriva: la riunione al parco con relativa asta delle guide, roba piuttosto folkloristica e divertente a vedersi, par di stare al mercato del pesce solo che invece che "due casse di sarde e tre di totani" ci si aggiudicano "tre guide mezza giornata e due giornata intera" :p

Insomma pare proprio che anche quest'anno potrò dirvi, prima o poi "BRRR BAMBINI" :p

Mentre io ero al parco l'uomo è andato a far spesa e a tagliarsi i capelli, quindi siamo usciti di nuovo per andare all'ikea per... comprare il letto nuovo!
Dopo un buon 40 minuti di osservazione, prova questo, prova quello, alla fine abbiamo scelto e preso un letto Brimnes con materasso Sultan Finnvik.
E qui cominciano le sorprese.
Andiamo dalla gentil signorina che ci fa il foglio d'ordine, chiediamo anche per il trasporto, lei ci chiede il cap e controlla su un volantino per poi dirci "c'è una promozione, il vostro comune rientra, quindi potete avere la consegna espressa gratis!"
Oh checculo, benissimo!

Tutti contenti finiamo il nostro giro, prendiamo le scatole (che per la consegna espressa devi portare tu al centro assistenza) e andiamo alle casse.
Qui paghiamo e... seconda sopresa!
La cassiera ci dice che c'è una promozione per i materassi Sultan e quindi abbiamo diritto ad una carta sconto, per futuri acquisti, precaricata con il 20% del valore del materasso! Ahpperò checculo due la vendetta!

Andiamo quindi alla zona magazzino per ritirare l'ultimo pacco che ci serve e quindi al punto imformazioni per lasciare i pacchi per la consegna espressa e vedere quando avrebbero potuto portarli.
Ci serve un ragazzo, ci chiede dove vogliamo la consegna, controlla sull'agenda e quindi "possiamo portarvelo... DOMANI MATTINA" O.o
E io che pensavo di dover aspettare almeno una settimana!

Usciti felici e contenti dallikea siamo andati a pappare e poi tornando a casa ci siamo fermati al negozio per animali. Volevo solo prendere due cardatori per un futuro schizzo creativo e invece oltre a quelli abbiamo preso anche una cosa su cui da un po' ragionavamo: il Furminator.
Questo è un pettine, c'è in versione gatto e cane, pelo lungo o pelo corto, che pare compiere miracoli per la rimozione del pelo morto.
A vederlo non pare diverso dai tanti pettinini che si trovano in giro, noi ne abbiamo uno e sinceramente leva poco, tanto che di solito usiamo il mini cardatore.
Lo scetticismo quindi c'era, però diamine, a legger tutte le recensioni in giro pare un pettine eccezionale, che rimuove chili di sottopelo... Alla fine ci siamo convinti e lo abbiamo comprato. (Sperando di far la cosa giusta perchè non costa proprio poco).
Tornati a casa (dopo una ulteriore sosta per prender la sabbia dei gatti che no, non prendiamo al negozio apposito ma alla LIDL, dato che costa poco ed è migliore) abbiamo subito provato il pettinino.
E in effetti, fatemelo dire, di pelo ne tira via una marea, se poi considero che Kota ancora non sta mutando, non oso pensare cosa sarà quando arriverà la primavera. :p
Bene bene son contenta, è stato un buon investimento.

Però ora vi devo salutare perchè devo pulire e ordinare casa, vorrete mica che i trasportatori ikea vedano questo casino, no? :p

baci baci :)


tagz:

Infide commesse di Lush

by orkaloca February 8 acquisti * soddisfazioni * amicici

Ieri, a casa, io e Lone:

Io: amore domani vado in centro con S.
Lone: ahhh e passate da Lush scommetto
Io: si per lei mai io non prendo nulla, ho ancora un sacco di cose da natale.

Oggi, da Lush, io e S:

Lei entra, io le dico: dai scatenati
Lei: perchè, tu no?
Io: noo, ho ancora un sacco di cose da natale.

Entriamo, lei inizia a cercare le cose sue, io guardo qua e la senza alcun istinto comprereccio...  ho ancora un sacco di cose da natale.
Ed è mentre S sceglie delle ballistiche che ci si avvicina la Lush-commessa, la quale chiede "posso darvi delle spiegazioni?"
Noi "no guarda, conosciamo gia i prodotti, grazie"

Ed è qui che la Lush-commessa sfodera tutta la sua infiditudine (si lo so che non si dice, ma dato che non so come si dice tanto vale che invento :p)
Gia perchè la Lush-commessa non ti dice "compra questo compra quello"... NO!
La Lush-commessa è subdola, ti si avvicina pianino e con voce suadente ti sussurra "lo sai che se spendi 30€ ti regaliamo la borsa sorpresa con altri 30€ di prodotti?"

Ora, secondo voi, quanto ci abbiam messo io ed S a guardarci e dirci "facciamo a metà!" ? :p

Così ci siamo prese qualche ballistica in più e ne abbiamo guadagnato una borsa con ballistiche spumoni ed un olio solido. Tornate a casa abbiamo amichevolmente smezzato il bottino.
Dico solo... ho dovuto far la strada di ritorno col finestrino dell'auto aperto onde evitare che tutta la Lushità che usciva dal sacchetto mi sferrasse una mazzata tra capo e collo :p


tagz:

Progetti di vestiario futuro


Qualche giorno prima di capodanno stavo girottando sul sito di Burda per guardare il sommario del numero in edicola. Da li son saltata alla sezione cartamodelli gratuiti (ci son cose carucce) ed haimè son poi finita a guardare il negozio dei cartamodelli.
E li, che mi guardava con gli occhioni da cucciolo e mi faceva "prendi me prendi me", c'era il cartamodello dei pantaloni dei miei sogni... I jeans che disperatamente cerco da un sacchissimo ma non trovo perchè io non sono una modaiola... Insomma questi:

 
Cartamodello numero 7738: ammirate la vita bassetta, la gamba attillata ma non troppo fino al ginocchio e la scampanatura così tremendamente 70-style.
LI ADORO
E il cartamodello è serio, con le paramonture, le tasche dietro, davanti, e pure la taschina per il chewingum... mica bubbole!

Così ho messo nel carrello il mio cartamodello e mi son detta "cià indugiamo ancora un po' sui cartamodelli", con l'espressione di quella che entra in pasticceria per prendere un babà e ne esce con un vassoio per 20 :p
Ovviamente io ho preso il vassoio per 20 ed ai pantaloni si son aggiunti il cartamodello 7949, per vestitino sfizioso (mi piace in versione scollata):


ed il cartamodello 7736 per tunichetta di panno da usarsi a mò di sopramaglia, che io gia me lo vedo con le applicazioni. Di questo ovviamente io, per complicarmi la vita, farò un modello a metà tra i due proposti.



Poi le mie spese folli si son fermate, ma ditemi, non sono un amore?

Ecco ora immaginate un'orka infoiatissima che attende i suoi cartamodelli e smania.
Ora immaginate un'Orka alla quale finalmente arrivano i cartamodelli.
Cosa farà subito l'Orka? Si fionderà a prender le stoffe? NO!

Eheh vi sorprendo nè? No no prima delle stoffe si deve stabilire la taglia. Così mi sono armata di metro e via di misurazioni... vita... torace... bacino (per non dire grande grosso culone non greco)... distanza spalla-tetta.
E così facendo ho scoperto che di torace sono una taglia 40 (tedesca), di bacino una 42, ma che la mia misura spalla-seno non è nemmeno contemplata!
Giuro! Burda considera 25cm per la taglia 34, la più piccola da donna, e io ho 23cm! Il che vuole dire che il mio davanzale è considerevolmente più piccolo o più alto del balcone delle tedesche! O forse una combinazione di entrambi i fattori.

Comunque una volta trovata la taglia ho deciso di andare a prender la stoffa, che gia pregustavo. M'ero anche gia figurata quale stoffa prendere con precisione. Ieri quindi ho preso l'auto e via di corsa dal mio spacciastoffe preferito ma... ERA CHIUSO! ARGH!
Quello spacciastoffe fa troppi soldi, che fa sempre le vacanze lunghe proprio quando io ho l'infoio creativo è_é

Tranquille comunque che non sto con le mani in mano e sto lavorando ad altro :)

Detto cio passo e chiudo e vi auguro buona notte!


tagz:

Fine dei regali e gatti delle nevi

by orkaloca December 21 acquisti * animali

Stamane mi son alzata che il cielo era scuro scuro, nuvolo nuvolo, e nonostante cio io ho visto la luce.
Quella in fondo al tunnel.
Il tunnel dei regali per millemila parenti più o meno stretti.

Stamattina io e la genitrice siam andate da Cisalfa, negozio di abbigliamento ed articoli sportivi, ed ho riempito due sacchetti, sistemato i cugini, e non ho sborsato nemmeno una lira :p il che è moooolto soddisfacente.

No non è che mi son data al furto, semplicemente avevo dei buoni da utilizzare e così ho potuto sistemare i cugini senza rimuginar troppo :P

Adesso però devo muovermi ad impacchettare il tutto, e non è che abbia troppa voglia. Tanto lo so gia come andrà a finire... una lotta con la gatta per il possesso del rotolo di carta e del nastro luccicoso.

Ed a proposito di gatti, pedalino sta benissimo, anche se non trova più tanto gusto nel sesso mattutino, dato che la gattafinta gli scappa di bocca ora che è sdentato, mentre la Kota qualche giorno fa ha deciso di far la gatta delle nevi.

Sabato ha messo fuori il naso e poi si è fatta coraggio:

Ogni passo le scivolava una zampa e si sgrullava l'altra, non era molto convinta della cosa.
Dopo 5 minuti buoni l'abbiamo richiamata e lei non se lo è fatto ripetere due volte, una corsa in casa.

E dato che l'emozione è stata intensa e il freddo pure, si è dovuta riprendere.
Come? Ma son domande da farsi? Ovviamente così:

Dice che i peli rossi sulle mie creazioni sono un valore aggiunto.
Non oso darle torto, è troppo carina! :p


tagz:

Acquisti Ebayosi

by orkaloca October 13 acquisti

Ok lo ammetto, da un po' ci pensavo, ma non era essenziale...
Poi la macchina mulo ha cominciato a far rumori strani, e ci ho pensato un po' di più...
Ora pure la brotherina mi fa rumori strani e mi son convinta...

Per meno di 30€ mi son comprata....

IL BOBINATORE


E' piccolo, va a pile, e la sua unica funzione è avvolger le bobinette.
Così dico marameo agli avvolgibobine delle mie macchine che stridono (sicuramente un cuscinetto partito nel perno, non di certo la cinghia o striderebbero anche cucendo e invece nisba) e alla grande rottura di dover ogni volta sfilare e rinfilare la macchina :p

Ok si sono una viziata amante delle comodità :p


tagz:

La sera leoni la mattina... lavorareee!!!

by orkaloca September 4 acquisti * io me * amicici

Ieri mi son concessa un pomeriggio di pausa, a milano a far shopping con l'Amica.
In teoria avrei dovuto cercare un vestito per il matrimonio, e ne avevo anche visto uno molto carino, ma alla fine non l'ho preso, sommersa dai sensi di colpa perchè in fondo il vestito gia ce l'ho.
Semmai dovrei cercare un top più coprente di quello che ho, e quindi a maggior ragione mi pareva uno spreco prender un vestitino corto che copre ancor meno del vestito che gia ho.
Quindi niente vestitino nuovo :p

Son stata brava ieri, ho solo comprato cose che mi servono per il cucito e, quando siam passate da Lush, 3 faschiuma :)

Anche senza spender i capitali è stato un bellissimo pomeriggio, che ve lo dico a fare, io e lei ci sonosciamo letteralmente dalle pance delle mamme, lei non potrebbe esser più diversa eppur più uguale a me... insomma è la mia AmicA :p

E dopo aver camminato e girovagato per il centro siam tornate a casa sua per incontrare i rispettivi martiri mariti ed andare a cena al cinese.

E dopo il cinese, orkokan, m'han fatto la festa a sorpresa! Gia perchè il programma era andar a prendere una torta-gelato da portare a casa, e così abbiam fatto, se non che a casa sulla torta è magicamente cresciuta una candelina :)
Gia perchè quest'anno al mio compleanno ero via, così mi han festeggiata ieri, e ne son stata felicerrima :) Anche perchè oramai non si può più interrompere la serie di candeline dei compleanni, che è dal 27° che lei mi porta le candeline coi numeri eheh.

Son spuntati pure i regali :) un bel centrotavola di vetro a forma di foglia... viola *_*  e la collana di thun col pescetto abbinata all'anello che gia ho, e avevo preso con lei.

Una serata bellissima, sian tornati poi a casa e siam andati a nanna di corsa.
Peccato solo che stanotte io abbia dormito da schifo facendo sogni incubosi :(

Invece stamane mi son alzata presto e ho subito messo mano ai disegni per un trapunto che devo fare, poi quando s'è alzato Lone siam andati a melegnano, lui dal parrucchiere e io a vedere il negozio nuovo nuovo della gabry di Yrbag. Dopo di che, tornando a casa, ci siam fermati a salutare un mio amico che oggi si faceva inanellare dalla morosa, ora moglie. Passando dalla chiesa abbiam visto che stavano uscendo così ci siam fermati per saluti baci e auguri.
Infine arrivati a casa Lone ha fatto pappatoria e io ho aggiustato il telaio da trapunto che era rimasto orfano dei blocchi di legno reggi-aste. Eran solo incollati, ora son stati saldamente avvitati :p

E ora? Ora torno al disegno del trapunto così lo finisco e domani, che ho mercato in via zuavi a melegnano, posso portarmi il lavoro per cominciare :)

Al lavoro!


tagz:

UK 02 - le folli spese

by orkaloca August 15 acquisti * viaggiare

E dopo le nostre brutte facce, ecco un po' di foto delle spese creative che ho fatto. Dato che c'è chi chiede, orka risponde :)
Alcune cose sono per me, altre sono per qualcun altro, ma lo ammetto... per lo più son per me :p

Partiamo anzitutto dalla categoria edicola... due riviste di punto croce con schemi meravigliosi e d'autore, due riviste di cucito creativo, ed una di quilting.
Di queste riviste solo quella azzurra non mi ha esaltato troppo, sfogliandola al volo pareva meglio, ma ha comunque un paio di progettini carini. Le altre sono da divorare invece :p

E poi la categoria libri! Le librerie sono molto fornite, ma dove si trovano veri tesori sono gli shop dei musei!
"Classic Quilt" è il catalogo della mostra di quilt antichi americani che siam andati a vedere. C'eran veri gioiellini, e dato che non era permesso fare foto ho comprato il catalogo, perchè penso sia sempre utile avere libri cui poter far riferimento quando si è in cerca di ispirazione.
Li trovo molto più utili che non i libri che insegnano le tecniche, e con questa filosofia ho comprato anche "prize-winning quilts", un libro con bella documentazione fotografica dei quilt vincitori dello show di houston del 2006, se non erro.
Ovviamente però non mi son tirata indietro quando ho trovato il libro "spiral quilts" che spiega si una tecnica particolare, ma è una tecnica che non avevo mai visto, e la bellezza dei quilt riportati m'ha stregata :p
Infine quello che ritengo il libro più bello, con dei lavori meravigliosi... "the art of annemieke mein". Lei è una artista tessile, un po' naturalista dentro, e i suoi soggetti sono rane, farfalle, larve, insetti, coralli e così via. I suoi lavori sono una via di mezzo tra il quilt e la scultura tessile, e in questo libro ogni lavoro è presentato con una foto e una spiegazione dell'idea che vi è dietro. Non è un libro di tecniche, ma a legger tra le righe ci sono un sacco di suggerimenti e accenni a procedure. Insomma, oro puro, ma non per chi è alle prime armi.

Ecco poi i libri "d'ispirazione"... un libro sui cerchi nel grano, che mi ha ispirata perchè alcuni cerchi son proprio belli, e tre libri di patterns, intesi come immagini e motivi di riferimento.
Questi li ho presi al Victoria&Albert museum, un museo d'arte bellittimo :), e il loro bello è che hanno non solo un sacco di pattern, ma anche il cd coi pattern in formato digitale... e la cosa più figa è che si possono usare come e dove si vuole perchè sono motivi senza alcun vincolo di copyright :) cosa bellissima per chi, come me, vuol lavorare anche con un occhio a cio che è giusto, dando a cesare quel che è di cesare.

Ed infine per la categoria Varie ed Eventuali... due pattern di amy butler, cui facevo il filo da un bel po', una matassa di lana tinta e filata a mano, un po' di perline prese in un negozietto adorabile, una serie di timbri a tema uccellini, tre minikit per puntocroce ed una bella collana con fiori in stoffa e feltro. E' stata fatta da un artista locale di Arundel, e c'ho girato attorno due giorni, ma poi non ho resistito :p

Ed eccone un dettaglio... non è bellissima? :)))

E oltre tutto cio, ma vi risparmio le foto, un paio di Dr.Marteens (avrei comunque dovuto comprarli quest'anno, perchè il paio che avevo tirava gli ultimi gia lo scorso anno, e così quando li ho visti viola metallizzati non me li son fatta scappare), e una gonna, un maglioncino e due camiciette... ma che volete fare... c'erano i SALDI! :p E li i saldi sono veri, con bella roba, non i fondi di magazzino e le cose schife di 3 stagioni prima!

Ecco, l'Inghilterra è stato anche questo, non riuscire a tener chiuso il portafoglio per metà del viaggio ed avere, per l'altra metà, un diavolo tentatore di marito che scovava i libri e le cosine più belle e diceva "guarda questo, è bello, perchè non lo compri?" e io "uh bello bellissimo, ma ho gia comprato anche troppo!" e lui "allora te lo regalo io!"

Meno male che all'andata avevamo valigie leggere!


tagz: