A vest for competitions

by Orkaloca May 25 creazioni * wearable

Nala is my SpecialDog, with her I've done so many things, training tricks, expos and now, since march, we're competing in Rally-O, that's a kind of dog sport.
Usually competitors are from training schools and they have their uniform. I don't attend a training school so I decided to make our own uniform, the TEAM NALA uniform! 

And it seems that it is a lucky vest, here we are at the yesterday trial... we won the second prize! 

 

I started from a photo, and I've designed the pattern of nala's head, to reproduce it in applique. 

Then I've made a colour value study and then I looked for the right fabrics in my stash. Right value is most important than right colour. 

Found the fabrics I've made the patches with fusible web and composed the full head on a sheet of baking paper.

 

After having done the letters I've fused all on the back of the vest and I've started the long work of sewing all. 
I have done a thread work so to looks like the fur and here is the result: 

Small light points in the eyes and on the wet nose are really important to give life to the dog.

People think it's painted or printed, then when they found how it's done they are all OHHHHH XD 

And I've already had the commission for the next one :) 


tagz:

A special ring

by Orkaloca April 2 art * creazioni * ispirazioni

Nala, my bernese mountain dog, is a special dog, not only she knows how to win the hearts of everyone, but she also knows how to relate with the world and with other dogs.
She is one of those dogs that, seeing two dogs in a fight, even if it is only for play, she gets in the way and knows how to calm them down.
In the following video you can see her while implementing precisely this behavior, dividing two puppies that exaggerate in the game, on her opinion.

 

Have you heard those GROURRR? Those are typical, she uses them only in these situations. This is her special way to say "calm dooown".

But how this relates with a ring? Well a month ago, at the craft fair Creattiva Bergamo I had the chance to put my hands on a technique that I wanted to try since a while: wax modeling for lost wax casting.

This is a technique of metallurgy / goldsmith. You make a wax model of the object / jewel you want to do, then you include the model in fireclay and heating the block the wax melts and drips away leaving the space inside the block of clay. Then the fused metal is poured in the clay mould to form the object.

Well, knowing that I could model a jewel I decided to go with the idea of doing something dedicated to Nala.

From the video above I extracted the audio of her characteristic GROURRR and I made the waveform with a program:

This is the GROURRR sound wave, a unique feature of Nala.

I started to play with this waveform, experimenting, drawing artistic renderings.

I made it with curls, spikes, flat, round, at the end the version I liked more was asymmetrical, consisting of a curl and drops.

During the fair, at the stand of Al'kemia Lab, I was able to develop a wax prototype of my ring, carving and shaping the wax according to the shape that I had taken from the GROURRR of Nala.

Then the model has been taken to the lab and the steel fusion has been performed. And yesterday the ring arrived!

And what to say ... as Nala it is wonderful and special!


tagz:

Holy precuts

by Orkaloca March 26 bed quilt * creazioni

When I start a new creation I like to think deeply about it, to plan, make sketches... I spend lot of time in the designing phase. 

But this time I've had a request for a baby quilt "for yesterday", and having so little time I wasn't able to plan the quilt nor to go and shop for fabrics. The only thing I had to do was to open the fabric cabinet in the hope of having something useful. 
And here I've started to thank for that time I bought a charm pack just because I liked the colours and because "you never know..." 

Batiks are always wonderful and if the colours are well combined the result is granted. So I've just sewn the precuts with a sashing and I've added a fast quilting. And here it is, a quilt made in record time.

It's not totally my style but I'me happy with the colours. sometimes you have to make compromises. 


tagz:

Table quilt

by Orkaloca March 25 creazioni * custom made

The "marine compass" style is the new black, it goes well with everything... and if you have a request for a table quilt but you don't know the furnishing style, this is quite a safe choice. 

But of course I've made it my own way, with some swirls and curvy pieces ^_*


tagz:

Art baby quilt

by Orkaloca March 24 bed quilt * creazioni

Some time ago I've had a request for a custom baby quilt "wonderful but your own style"

So I've designed a curvy colorful quilt, just as I like it :) 

I've made the design sketch and then I've made the full size design. Of course it had to be CatApproved!
Then I've cut the main sections and worked on them sewing the applique pieces. After this I've assembled the sections and quilted it all in freemotion. 
Finally I just have had to convince my husband to serve as quilt hanging... please note how happy he is XD

And so here it is, my baby quilt a little bit out of the box :)


tagz:

Tutorial: wrist warmers

by Orkaloca March 24 creazioni * tutorial * tutorial

This is a tutorial I've made a couple of months ago but still unpublished. 
May be the wrist warmers will be useful to deal with the last time of this long winter :)


tagz:

Tutto bene

by orkaloca February 23

E finalmente mettiamo una pietra sopra anche a questa avventura :) Oggi secondo controllo di Nala, che nel frattempo si è fatta saltare i punti, perchè era tutto troppo noioso altrimenti. Sangue a fiotti ma per pochi secondi.

La ferita procede bene, ma sopratutto è arrivato il referto dell'istologico... era benigno!

Per la precisione "melanocitoma composto"

La seconda riga, ancor più bella, dice "neoplasia benigna completamente escissa" 

YUHUUUU

E ora possiamo tornare a pensare alla nostra vita, l'addestramento, qualche garetta magari, ma sopratutto tanti giochi e coccole e grattini a non finire :)


tagz:

Tutorial: Applique doppiato (faced applique)

by Orkaloca February 22 tutorial * tutorial

Ed eccomi per un breve tutorial sull'applique doppiato, per come mi è stato insegnato e faccio
I materiali che uso sono: cotonina colorata, carta, pelle d'uovo (quel cotonino leggero che si usa per le camicine dei neonati, si trova in merceria o negozio di stoffe) Ovviamente ago filo forbice etc.

Passo uno: fare il panino
Prima cosa da fare è tracciare il disegno del pezzo che si vuole sulla carta. Io lo traccio dritto. Fatto il disegno lo si ritaglia lasciando un bel bordo attorno.
Si prende ora il pezzo di carta tagliato, lo si spilla sulla pelle d'uovo e si ritaglia attorno, lasciando ancora un bordo.
Si prende ora il bistrato carta+pelle d'uovo e lo si spilla sul dritto della cotonina colorata.
Quel che si ottiene è questo panino:

Passo due: cuci e strappa
Infilate il panino sotto il piedino della macchina da cucire, selezionate il punto dritto corto (io uso la lunghezza 2), e cucite seguendoil disegno tracciato, cucendo attraverso carta, stoffa e tutto quanto.
Finito di cucire dovete togliere la carta, semplicemente strappandola via. Non preoccupatevi troppo se tirate qualche punto di cucitura:

Passo tre: taglia e ribalta
Ora tagliate via la stoffa in eccesso, tenendovi a 0.5cm dalla cucitura, e ne ottenete la vostra forma (foto 1)
Fate i tagli di rilascio negli angoli o quando rigirerete vi si formeranno grinze (foto 2)
Pinzate tra le dita lo strato di pelle d'uovo e solo in quello fate un taglietto, quindi rigirate il pezzo e spingete bene all'esterno le punte e gli angoli (foto 3)[dato che mi dicono che non si capisce, si tratta di fare un taglietto al centro del pezzo, solo nello strato di pelle d'uovo... insomma, guardate la figura! :p]

Passo quattro: cucire
Ora avete ottenuto il vostro pezzetto ribaltato, stiratelo per bene tirando fuori le punte e i bordi... e passiamo alla cucitura.
Si fa col sottopunto, o punto nascosto, in questo modo:
Prendete una gugliata di filo singolo, fategli un nodo da una parte, tanto non si vedrà. Appuntate il pezzo da applicare sulla stoffa di base, ovviamente con la parte colorata che si veda. Con l'ago passate dal retro della stoffa di base al davanti, pizzicando la pelle d'uovo della forma, ma non la cotonina, quindi con l'ago rientrate da davanti a dietro, entrando solo nella stoffa di base allo stesso livello di dove siete usciti: 

Andate un poco avanti e tornate fuori sul dritto pinzando ancora solo la pelle d'uovo, quanto più possibile vicino al confine tra pelle d'uovo e cotonina:

Andate avanti così per tutto il perimetro, facendo in questo modo otterrete una cucitura invisibile e che non vi deforma il bordo dell'applicazione.
NOTA: si può fare la cucitura prendendo la stoffa del fronte dell'applicazione, invece che la pelle d'uovo, ma in questo caso si rischia che si veda il filo di cucitura. Prendendo la pelle d'uovo si rischia di tirarla troppo e che si veda questa. Tutto sta nel bilanciare le forze in gioco e fare prove per vedere come ci si trova meglio. 

Ed ecco che avete fatto la vostra applicazione, che dovrebbe risultarvi così, davanti e dietro:

Questa è la base, per fare disegni più complessi semplicemente si scompongono in elementi semplici, cio che dovete badare è che siano figure abbastanza grandi e con non troppi angoli o vi diventa delirante rigirarle. Per il resto questo tipo di applique è facile, anche se ci vuole pazienza, è resistente, e molto versatile, oltre che bello a vedersi.

Io lo consiglio, e spero che questo breve tutorial vi sia d'aiuto e ispirazione ^_^


tagz:

Tutto bene

by orkaloca February 12

Ieri giornata intensa, iniziata ancor prima di mezzanotte.
La notte prima degli esami.... la notte prima delle operazioni... notti tranquillissime si sa.

Specie se il cane ci mette del suo e alle 23 gli viene in mente di vomitare l'anima facendo preoccupare tutti. Gia pensi ai peggio scenari mentre pulisci, ma poi vedi che la belva si mette giu e si addormenta e concludi che deve aver preso freddo uscendo. Capita.
Lei dorme. Tu no.

E se dormi sogni che sei in ritardo per portare il cane in clinica e che non trovi la clinica.

La mattina dopo la si passa preda del senso di colpa, perchè lei non deve mangiare, ma non sa perchè, così ti guarda languida e speranzosa "mamma, fame" ma tu non puoi e fai finta di nulla.
Alle 11 lei esprime tutta se stessa in due rigurgiti di succhi gastrici e ti guarda abbacchiata "Mamma vedi? Pancino troppo vuoto!" e tu preghi che arrivi in fretta mezzogiorno, ora dell'appuntamento, perchè ti senti una torturatrice.

Alle 12 e qualcosa si parte, portiamo Nala in clinica, facciamo le carte, e la lasciamo la.
Ci dicono che verrà operata nel primo pomeriggio, di chiamare alle 17 per saper qualcosa, e la portano via. Lei non è convinta ma va. Noi siamo genitori apprensivissimi ma andiamo.

Andiamo a ingannare le ore al centro commerciale, mangiamo cibo di conforto al McDonald, gironzoliamo in libreria, andiamo a far una spesa di rappresentanza, due jeans e qualche vettovaglia... pensieri costanti chissà come starà Nala, chissà se l'ha gia operata, chissà quanto la rasano e tagliano.
Il vet deve asportare la masserella che si trova proprio al confine tra tartufo e labbro, deve togliere quella tenendo margini di escissione "decenti"... non troppo ma nemmeno troppo poco.
"faccio un flap di pelle così non ti rovino il cane e viene un lavoro anche esteticamente bellino" aveva detto. 
Ma tu non sai come siano le procedure e tanto per non sbagliare ti aspetti il cane sfregiato e ci scherzi pure su. "la chiameremo scarface... franCANstein... Due Musi..."

Si tiran le tre e mezzo e non sis a più che fare, decidiamo di tornare a casa, almeno Lone può lavorare un po' e io... io boh faccio finta di non pensarci e intanto guardo l'orologio in attesa delle 17.

Alle 17:03 prendo la cornetta, son stata brava, ho dato pure tre minuti in più... chiamo e chiedo informazioni. Mi lasciano in attesa in compagnia di un valzer, secondi che mi paiono minuti, quindi la receptionist riprende il telefono "Pronto signora?" e.... beh sapete quando dicono di sorridere al telefono perchè dall'altra parte si sente? ... ecco è vero e sicuro lei sorrideva, aveva la voce lieta, e gia li mi son rilassata.
Mi dice che è stata operata, è andato tutto bene, è sveglia, se voglio posso andare a prenderla. Chiedo se non debba stare in osservazione. Mi dice che di solito dimettono dalle 6 ma dato che il cane è vigile si può dimettere.
Decido che, tanto per star sicura, gliela lascio ancora un'oretta. Così per scaramanzia.

Alle 18 siamo in sala d'attesa, c'è una gran folla, gente li per le visite e gente li per prendere l'animale operato.
Ci dicono che c'è da aspettare perchè abbiamo davanti un po' di persone. Va bene non c'è fretta, sappiamo che il cane sta bene, ora è solo questione di aver un po' di pazienza. 
Ma la pazienza non serve più che tanto, dopo poco si apre la porta dell'ambulatorio, accanto alla quale ero seduta, e in tre secondi mi trovo assaltata da 41 kg di cagnone supersveglio e felicissimo di vederci.
"non tocca ancora a voi - ci dice la veterinaria - ma ve l'ho portata perchè iniziava ad agitarsi nella gabbia" 
Nala ha uggiolato tutto il suo disappunto, mi ha lavata la faccia, ha fatto ridere tutti... e io cercavo di fermarla "no che ti han operata al muso, sta buona che ti fai male"... infine riesco a fermarla, le prendo il muso tra le mani e la guardo. Mi vien spontaneo chiederlo "Ma siete sicuri che l'avete operata?"

No perchè l'unico indizio è l'agocannula ancora nella zampa. Il muso non è rasato, non ha tracce di disinfettante e sopratutto non ha tagli. 
Poi guardo bene bene e si, eccolo, si vedono due micropunti in filo trasparente e forse un indizio di taglietto, ma ci vuole davvero fantasia a trovarlo. Comunque la masserella non c'è più.

E noi che pensavamo di chiamarla scarface, non si vede nulla.

Aspettiamo ancora qualche minuto, ringraziando tutti quelli che si complimentano per quanto è bella e il personale che ci dice che è proprio un cane buono, che è stata brava con tutti.
Quando finalmente arriva il nostro turno per le dimissioni la dottoressa (non il chirurgo) ci spiega che hanno tolto la masserella ma non han fatto la citologia del linfonodo perchè era tanto piccolo e profondo che non si sarebbe riusciti a prenderlo a meno di aprire il cane. E se il linfonodo è così non ci sono problemi, quindi non l'han toccato. Ci limitiamo a fare l'istologia della massa.

Ci mandano a casa con antibiotico e gastroprotettore, niente cure particolari alla ferita, niente collare della vergogna, non dobbiamo fare altro che aspettare le nuove che arriveranno.

Siamo arrivati a casa e, inutile dirlo, siam schiantati tutti e 3, anche questa avventura è andata :)  


tagz:

Ahhhh quante preoccupazioni...

by orkaloca February 5

Su FB ancora non mi va di parlarne, ma qui, che tutto sommato è un luogo più fuori mano, frequentato alla fine da pochi affezionati di cui mi fido, posso anche parlarne.
Non che sia chissà che cosa, solo che per fb voglio aspettare :)

Nala ci sta facendo preoccupare un po'.

Lei è sempre felice gioiosa vitale pirlona, ma un paio di settimane fa le ho visto una pallina di carne sul tartufo.
Stai calma, controlla, aspetta, poi chiama la vet.
Controllo dalla vet al mattino... spediti a consulto con l'oncologo la sera.
Yuppy!

Purtroppo i bernesi sono una razza un po' maledetta per quanto riguarda la sensibilità a certi tumori, e questo l'abbiamo sempre saputo. Ed è il motivo per cui qualsiasi cosa fa rizzare le antenne.

Così siam andati dall'oncologo che ci ha fatto lo stesso discorso che aveva gia fatto la nostra vet... In un mondo ideale, quello dei libri di testo, la procedura sarebbe fare un esame citologico, che darebbe indizio di diagnosi, fare una stadiazione per vedere se quel che è è andato in giro (rx e ecografia), asportare, fare istologico e quindi le eventuali terapie che necessitano.

Però non siamo nel mondo dei libri, nel mondo reale si sa che la citologia spesso non dice niente, che non sempre si può fare, che ha delle controindicazioni. Nel caso di Nala la pallina è in una posizione molto infelice ed è troppo piccola per fare un citologico. 

Le alternative che restano sono due:
1) Aspettiamo e teniamo controllato e vediamo che succede
2) Operiamo, tiriamo via tutto quel che serve tirare via, senza esagerare, mandiamo a fare l'istologico e poi si vede che fare. 

In un cane "normale" l'opzione 1 non è fuori dal mondo, anzi.
In Nala, considerando la razza, l'età, lo stato di salute... abbiamo deciso per l'opzione 2 senza pensarci. Togliamo e via.

Così stamane abbiamo fatto gli esami del sangue necessari (tutti perfetti)
L'intervento è fissato per l'11, settimana prossima.
Poi per il referto dell'istologico ci vorranno un 15 giorni.

Zampe tutte incrociate per questa nasona buffona

 


tagz: