Pedantries

by Orkaloca novembre 13 creazioni * quilter life * tutorial

Perfection is in the details, even those invisible.
When you end the top, the back is normally full of frayings. When the work is finished they remain inside the quilt, but I don't like to know that they are there.
Therefore I clean the back of the top, cutting fringes, and loose threads.
This is especially important if there is proximity of very clear and very dark fabrics.
In a quilt there is so much work visible, and even more invisible.


tagz:

Tutorial: manicotto scaldapolsi

by Orkaloca marzo 24 creazioni * tutorial

Ecco un tutorial inedito, anche se fatto un paio di mesi fa :)
Magari una coppia di manicotti vi torna utile per far fronte agli strascichi di quest'inverno che pare non volersene andare :)


tagz:

Tutorial: Applique doppiato (faced applique)

by Orkaloca febbraio 22 tutorial

Ed eccomi per un breve tutorial sull'applique doppiato, per come mi è stato insegnato e faccio
I materiali che uso sono: cotonina colorata, carta, pelle d'uovo (quel cotonino leggero che si usa per le camicine dei neonati, si trova in merceria o negozio di stoffe) Ovviamente ago filo forbice etc.

Passo uno: fare il panino
Prima cosa da fare è tracciare il disegno del pezzo che si vuole sulla carta. Io lo traccio dritto. Fatto il disegno lo si ritaglia lasciando un bel bordo attorno.
Si prende ora il pezzo di carta tagliato, lo si spilla sulla pelle d'uovo e si ritaglia attorno, lasciando ancora un bordo.
Si prende ora il bistrato carta+pelle d'uovo e lo si spilla sul dritto della cotonina colorata.
Quel che si ottiene è questo panino:

Passo due: cuci e strappa
Infilate il panino sotto il piedino della macchina da cucire, selezionate il punto dritto corto (io uso la lunghezza 2), e cucite seguendoil disegno tracciato, cucendo attraverso carta, stoffa e tutto quanto.
Finito di cucire dovete togliere la carta, semplicemente strappandola via. Non preoccupatevi troppo se tirate qualche punto di cucitura:

Passo tre: taglia e ribalta
Ora tagliate via la stoffa in eccesso, tenendovi a 0.5cm dalla cucitura, e ne ottenete la vostra forma (foto 1)
Fate i tagli di rilascio negli angoli o quando rigirerete vi si formeranno grinze (foto 2)
Pinzate tra le dita lo strato di pelle d'uovo e solo in quello fate un taglietto, quindi rigirate il pezzo e spingete bene all'esterno le punte e gli angoli (foto 3)[dato che mi dicono che non si capisce, si tratta di fare un taglietto al centro del pezzo, solo nello strato di pelle d'uovo... insomma, guardate la figura! :p]

Passo quattro: cucire
Ora avete ottenuto il vostro pezzetto ribaltato, stiratelo per bene tirando fuori le punte e i bordi... e passiamo alla cucitura.
Si fa col sottopunto, o punto nascosto, in questo modo:
Prendete una gugliata di filo singolo, fategli un nodo da una parte, tanto non si vedrà. Appuntate il pezzo da applicare sulla stoffa di base, ovviamente con la parte colorata che si veda. Con l'ago passate dal retro della stoffa di base al davanti, pizzicando la pelle d'uovo della forma, ma non la cotonina, quindi con l'ago rientrate da davanti a dietro, entrando solo nella stoffa di base allo stesso livello di dove siete usciti: 

Andate un poco avanti e tornate fuori sul dritto pinzando ancora solo la pelle d'uovo, quanto più possibile vicino al confine tra pelle d'uovo e cotonina:

Andate avanti così per tutto il perimetro, facendo in questo modo otterrete una cucitura invisibile e che non vi deforma il bordo dell'applicazione.
NOTA: si può fare la cucitura prendendo la stoffa del fronte dell'applicazione, invece che la pelle d'uovo, ma in questo caso si rischia che si veda il filo di cucitura. Prendendo la pelle d'uovo si rischia di tirarla troppo e che si veda questa. Tutto sta nel bilanciare le forze in gioco e fare prove per vedere come ci si trova meglio. 

Ed ecco che avete fatto la vostra applicazione, che dovrebbe risultarvi così, davanti e dietro:

Questa è la base, per fare disegni più complessi semplicemente si scompongono in elementi semplici, cio che dovete badare è che siano figure abbastanza grandi e con non troppi angoli o vi diventa delirante rigirarle. Per il resto questo tipo di applique è facile, anche se ci vuole pazienza, è resistente, e molto versatile, oltre che bello a vedersi.

Io lo consiglio, e spero che questo breve tutorial vi sia d'aiuto e ispirazione ^_^


tagz:

Tutorial: how to make bib with poket

by Orkaloca agosto 30 tutorial

Few days ago, on facebook, someone asked me how to make a bib with a poket sewing the fabrics right sides together.

So I've made a video-tutorial to show the technique.

It's in Italian but I think that the images will speak by themselves :)

If you don't see the embedded video, here's the direct LINK


tagz:

Tutorial: how to draw quilting pattern on fabric

by Orkaloca luglio 6 tutorial

Yesterday I did a nice job of quilting, and while tracing the pattern on the corners of my quilt I thought I could do an interesting tutorial :)

If you machine quilt freehand you can do a lot of things without having a path to follow, not just the random patterns as stipple, but also the feathers are doable improvising. And in fact usually I do so.
But if the design is complex, structured, symmetrical, I prefer to draw the pattern on the fabric. But how?

With the blue pens that disappear when wet I had a bad experience so I will only use them in few situations, moreover they are good for light fabrics, not for a dark red / orange ones, and that was my case.

So here is my method :)

STEP 1:

print on paper the pattern and makes holes all around the design with a big needle.

STEP 2:

Place the pattern on the quilt, pin it down, and spread on it some baby powder, not too much.

STEP 3:

With a brush, applying a circular motion, make the powder fill the holes.

STEP 4:

Gently take off the sheet of paper with all the baby powder leftover. Now on the fabric I have a series of powder dots that show me the path. But they are extremely ephemeral (don't breathe above and never ever sneeze!) So I use them as a guide to trace the design. I use a normal white pencil, is the thing I prefer.

STEP 5:

Quilt following the design :) Almost everything will come off while you work (so do not rub too much with your hands the parts that have not been quilted yet).
If some signs remain on the fabric, as in the photo below, just rub a with the hands and everything disappears.

Happy quilting!


tagz:

Tutorial: Cucitura doppia piatta

by Orkaloca giugno 12 tutorial

Oggi tutorial più sartoriale che patchworkaro, ma senza le basi della sartoria non si va da nessuna parte, quindi beccatevelo :p

Il tutto nasce perchè mia nonna ha preso un bel tessuto per far tende ma poi ha cambiato idea e mi ha chiesto di ricavare dalla pezza un copriletto.
Il che richiedeva di tagliare la pezza a metà e giuntarla nel mezzo in modo da ottenere, da una striscia di 140x400 un rettangolo da 280x200. La cosa pur banale pone un problema: il copriletto è a singolo strato e la giunta è proprio in mezzo. mi sarei potuta limitare a rifinire i bordi del margine di cucitura con la taglia e cuci, ma sarebbero rimasti a vista.

Ho allora deciso di fare una cucitura doppia piatta, che è un tipo di cucitura più resistente di una normale, piatta, e rifinita sia sul fronte che sul retro.

Ecco come ho fatto...

STEP 1: cucire i due pezzi di stoffa, dritto su dritto, lasciando un generoso margine di cucitura

 

STEP 2: Tagliare solo uno dei due margini accorciandolo. Deve essere un po' meno della metà dell'altro margine.

 

STEP 3: Aprire i due strati di stoffa, piegare il margine lungo su quello corto, appiattire la cucitura sullo strato di stoffa, in modo da nascondere il ripiego, e cucire vicino alla piega.
Un'immagine fa capire meglio:

Per appiattire ancora di più io ho anche fatto una cucitura vicino al ripiego della prima cucitura fatta.

Il risultato è una cucitura bella a vedersi e anche un po' decorativa perchè lievemente cicciotta, quindi volendo si può eseguire sul dritto di vestiti e simili (in questo caso allo step 1 si lavorerà rovescio contro rovescio).


tagz:

Tutorial: Applique con Freezer Paper

by Orkaloca maggio 20 tutorial

A gentil richiesta, gentilmente rispondo :p Ed eccovi qua un tutorial su come usare la freezer paper per fare l'applique... come lo faccio io almeno.

La Freezer Paper è una carta per alimenti plastificata da un lato, che in america si usa per congelare i cibi. Da loro è come la stagnola da noi, si trova al supermercato.
Da noi non esiste nella vendita al dettaglio ma si puo sostituire, con la carta del macellaio. Mi dicono anche con la carta che avvolge le risme di carta da fotocopie, ma non ho provato in prima persona.
Nel seguente tutorial io ho usato la carta del macellaio (alla quale ho oscurato le scritte) :p ed ho fatto una semplice applicazione a cuore.

Iniziamo (le immaginine son tutte cliccabili per ingrandirle):

1) Prendete un pezzo di "freezer paper" (da qui in avanti FP), e osservatela. noterete che un lato è di carta, l'altro è plastificato, lucido. Disegnate sul lato di carta la forma che vi interessa. Considerate che se è una forma che ha una direzione dovete invertirla.
Una volta disegnata la forma ritagliatela.

2) Ora prendete la stoffa con cui volete fare l'applicazione. Sul retro della stoffa mettete la vostra forma ritagliata di FP, col lato plastificato, lucido, contro il retro della stoffa. Stirate per qualche secondo col ferro ben caldo (io lo metto su cotone) e senza vapore.
Lasciate raffreddare quindi tagliate l'eccesso di stoffa lasciando attorno alla sagoma di FP un bordo di un mezzo cm o poco più.

3) Adesso fate i taglietti di rilascio nelle curve "a valle" e col ferro da stiro rigirate il bordino contro la FP schiacciando bene la piega. Io dopo aver rigirato il bordino lo fisso alla FP con una passata si colla stick sul bordo della sagoma. Non ne serve mica tanta, solo per tener giu la stoffa.
Vi metto anche due immagini che vi spiegano come faccio le punte (la punta nera che vedete è solo per tener giu l'angolo mentre faccio la foto).

4) Ora si prende la stoffa di sfondo e vi si poggia sopra la sagoma dell'applicazione. si puo spillare in posizione, ma io ancora una volta uso la colla stick. Appena un poco sulla stoffa del bordino ripiegato sotto. Cio permette di mantenere la forma in posizione senza slittamenti, non irrigidisce la stoffa (anche perchè comunque la colla resta nel margine di cucitura) e al primo lavaggio se ne va.

5) E ora si cuce. Ho preso un filo in tinta con l'applicazione, ho infilato l'ago e fatto un nodino alla fine del filo. Passo dal retro del blocco al davanti e prendo il bordo dell'applicazione stando ben sul margine.
Rientro quindi nella stoffa di sfondo, allo stesso livello di dove son uscita, vado avanti un pochino e torno al dritto pizzicando ancora il bordo dell'applicazione.
Continuo così a punticini molto piccoli per tutto il bordo.

6) Finita l'applicazione si deve tirar fuori la FP. Dal retro dell'applicazione si fa entrare la punta delle forbici solo nella stoffa dello sfondo, e si taglia via un tassello di stoffa da dietro l'applicazione. In pratica il retro dell'applicazione resta a vista. (c'è anche chi fa solo un taglio sul retro, l'applicazione resta più ciccetta, è solo questione di gusti)

 

 

7) Dalla finestra fatta si toglie la FP. Dovete far un po' d'attenzione al bordo che avevate incollato alla stoffa, ma è facile ^_* Se riuscite a tirar fuori la sagoma intera potete anche riutilizzarla ^_^

A questo punto il gioco è fatto, avete la vostra applicazione ^_^

 


tagz:

Primavera?

by Orkaloca marzo 20 creazioni * tutorial

L'altroieri neve... ieri sole e caldo... oggi pioggia e freddo...
Arriverà la primavera?

Io intanto la chiamo con questa coroncina fuoriporta.

Se la volete fare anche voi i passi sono semplici:

1- prendere una base di polistirolo per corona e rivestirla di stoffa verde
2- prendere del feltro in colori vari e ritagliare fiori e foglie. Se come me avete una BigShot e fustelle adeguate potete facilitarvi il lavoro, altrimenti dovrete armarvi di forbici e pazienza
3- con la santa colla a caldo incollate prima le foglie e poi tra di loro i fiori, sovrapponendo fiori grandi e piccoli, creando un insieme movimentato ma armonioso.
4- se avete delle mezze sferette di plastica o delle perline potete usarle come centro dei fiori. Se avete coccinelle di legno usate anche quelle.
5- prendete un pezzo di nastro verde, piegatelo in due e incollatelo sul retro della corona in modo che formi un anello (che servirà come appendino
6- tagliate dal feltro un rametto e un uccellino e incollateli sulle code del nastro.
7- rifinite il margine del nastro con un taglio diagonale o a V

Appendere e fotografare :)


tagz:

VideoTutorial: how to make a bag

by Orkaloca gennaio 26 tutorial

I like to make videos :p So here's a video tutorial about how to make a bag. It's composed by 4 videos, I'll put all online on the next few days.

Till then yo can see the first video here (sorry only italian now)


tagz:

Batik part 2

by Orkaloca novembre 26 tutorial

And here's the second part of my Batik tutorial. This video was already online 3 days ago but I was waiting for subtitles to post it here. But since I don't have much time now to write subtitles, well, be patient :) they will come.
If you want to receive news about my video and courses subscribe my YouTube channel (CLICK QUI) or like my faceBook (CLICK QUI) page :)


tagz: