La divisa da gara

by Orkaloca maggio 25 creazioni * wearable

Nala è il mio CaneSpeciale, con lei ho sempre fatto moltissime cose, addestramento, expo, e da marzo ho iniziato con le gare di Rally-O, che è uno sport cinofilo.
Di solito a queste competizioni partecipano persone che frequentano centri cinofili e hanno la divisa del loro centro. Io invece non ho un centro, così ho deciso di farmi una divisa tutta mia, anzi nostra, del TEAM NALA!

E a quanto pare ha portato benissimo, dato che ieri siamo arrivate SECONDE! ^_^ Super-orgoglio di mamma.

 

Base di partenza, una foto di Nala, dalla quale ho ricavato il cartamodello per riprodurre la testa in applique, sul retro di un gilet (che in realtà prima era un camicione di 4 taglie troppo grande, ma questa è un'altra storia :p) 

Una volta fatto il cartamodello ho fatto uno studio dei valori tonali delle zone di colore e ho quindi ravanato nel mio monte stoffe alla ricerca della stoffa perfetta, non solo del colore apparentemente giusto ma sopratutto del tono giusto.

Trovate le stoffe giuste ho realizzato ogni pezzo in stoffa, con la retina termoadesiva, e ho composto l'applicazione.

 

Realizzate poi anche le lettere ho trasferito il tutto sul retro del gilet e ho iniziato il paziente (e più lungo) lavoro di cucitura. 
Non ho cucito il contorno dei singoli pezzi ma ho optato per delle cuciture che riprendessero la forma e il movimento dei ciuffi di pelo. Il filo sconfina liberamente tra pezzi vicini in modo da mitigare gli stacchi di colore, dare movimento e ricreare l'effetto pelo. 
Ed ecco il risultato 

Importantissimi per dare più vita al miso sono i piccoli dettagli, macchiette di colore chiaro per creare il riflesso della luce negli occhi e sl naso umido.

La gente pensa che sia dipinto o stampato, poi spieghi e fanno tutti OHHHHH XD

E ho gia l'ordinazione per il prossimo gilet del Team Nala ^_^


tagz:

Un anello speciale

by Orkaloca aprile 2 art * creazioni * ispirazioni

Nala, la mia bernesa, è un cane speciale, non solo sa conquistare il cuore di tutti, ma sa anche relazionarsi molto bene col mondo e con gli altri cani. 
Lei è uno di quei cani che, vedendo due cani che si azzuffano, fosse pure solo per gioco, si mette in mezzo e placa gli animi.
Nel video seguente la potete vedere mentre attua proprio questo comportamento, dividendo due cuccioli che secondo lei esagerano nel gioco. 

 

Avete sentito quei GROURRR che fa? Sono tipici, li usa solo in queste situazioni. E' il suo modo speciale di metter pace e dire "state booooni".

Ma questo cosa c'entra con un anello? C'entra perchè un mesetto fa, alla fiera Creattiva di Bergamo ho avuto la possibilità di mettere mano ad una tecnica che da tempo volevo provare: modellare la cera per la fusione in cera persa.

Questa è una tecnica di metallurgia/oreficeria. Si fa un modello in cera dell'oggetto/gioiello che si vuole fare, quindi si include il modello in terra refrattaria e scaldando il blocco la cera si fonde e cola via lasciando lo spazio dentro il blocco di refrattario. Li viene colato il metallo fuso e si ottiene quindi il pezzo.

Bene, sapendo che avrei potuto modellare un gioiellino ho deciso di andare preparata e di fare qualcosa dedicato a Nala.

Dal video di cui sopra ho estratto l'audio del suo caratteristico GROURRR e ne ho ricavato la forma d'onda:

Questa è l'onda sonora del GROURRR, caratteristica e unica di Nala.

Su questa forma d'onda ho iniziato a giocare, sperimentare, disegnare vriazioni artistiche. 
Fatta di riccioli, di punte, piatta, rotonda, alla fine la versione che più mi piaceva era asimmetrica, costituita di un ricciolo e delle gocce.

Durante la fiera, allo stand di Al'kemia Lab, ho potuto realizzare il prototipo in cera del mio anello, intagliando e modellando la cera secondo il disegno che avevo ricavato dal GROURRR di Nala.

A questo punto il modello è stato portato in laboratorio ed è stata effettuata la fusione in acciaio. E ieri è arrivato l'anello finito.

E che dire... come Nala è meraviglioso e speciale!


tagz:

Santi precuts

by Orkaloca marzo 26 bed quilt * creazioni

Quando approccio una nuova creazione mi piace pensarci, immaginarmela nella mente, idearla, fare degli schizzi, insomma investo molto tempo nella fase progettuale.

Però capitano volte in cui ti ordinano una copertina "per ieri" e allora tempo non ne hai, nè per progettare nè per andare a comprare stoffe. Non resta che aprire i cassetti e sperare di avere qualcosa di utile.
E qui inizi a ringraziare per quella volta che hai comprato un pacchetto di quadretti pretagliati giusto perchè ti piaceva il colore, e poi "non si sa mai" :)

I batik fanno sempre la loro porca figura così basta accostare i colori in modo sensato, aggiungere un sashing, una trapuntatura semplice e velocissima, ed ecco pronta in tempo record una copertina. E anche se non è proprio lo stile mio, almeno coi colori ci siamo :) 

A volte bisogna trovare compromessi. 


tagz:

Table quilt

by Orkaloca marzo 25 creazioni * custom made

The "marine compass" style is the new black, it goes well with everything... and if you have a request for a table quilt but you don't know the furnishing style, this is quite a safe choice. 

But of course I've made it my own way, with some swirls and curvy pieces ^_*


tagz:

Baby quilt un po' artistico

by Orkaloca marzo 24 bed quilt * creazioni

E insomma, un giorno mi commissionano un quilt per un bimbo. Ma un quilt particolare "bello bello a modo tuo"

E così mi son lanciata su stoffe batik e un design tutto curve, come piacciono a me.

Dopo aver fatto il bozzetto in piccolo l'ho riportato in dimensioni definitive su un grosso pezzo di carta. Ovviamente il modello è stato GattApprovato, altrimenti non se ne sarebbe fatto nulla.
Fatto il modello l'ho diviso nelle sue sezioni principali, sulle quali ho applicato i pezzi di stoffa più piccoli, come cerchi e triangoli, prima di passare all'assemblaggio delle sezioni.
Il tutto è stato trapuntato densamente a mano libera.
Dopo di che ho inseguito il marito e l'ho convinto a farmi da appendino... notate la gioia prorompente nei suoi occhi XD

E così eccola qui, copertina baby fuori dagli schemi!


tagz:

Tutorial: manicotto scaldapolsi

by Orkaloca marzo 24 creazioni * tutorial

Ecco un tutorial inedito, anche se fatto un paio di mesi fa :)
Magari una coppia di manicotti vi torna utile per far fronte agli strascichi di quest'inverno che pare non volersene andare :)


tagz:

Tutorial: Applique doppiato (faced applique)

by Orkaloca febbraio 22 tutorial

Ed eccomi per un breve tutorial sull'applique doppiato, per come mi è stato insegnato e faccio
I materiali che uso sono: cotonina colorata, carta, pelle d'uovo (quel cotonino leggero che si usa per le camicine dei neonati, si trova in merceria o negozio di stoffe) Ovviamente ago filo forbice etc.

Passo uno: fare il panino
Prima cosa da fare è tracciare il disegno del pezzo che si vuole sulla carta. Io lo traccio dritto. Fatto il disegno lo si ritaglia lasciando un bel bordo attorno.
Si prende ora il pezzo di carta tagliato, lo si spilla sulla pelle d'uovo e si ritaglia attorno, lasciando ancora un bordo.
Si prende ora il bistrato carta+pelle d'uovo e lo si spilla sul dritto della cotonina colorata.
Quel che si ottiene è questo panino:

Passo due: cuci e strappa
Infilate il panino sotto il piedino della macchina da cucire, selezionate il punto dritto corto (io uso la lunghezza 2), e cucite seguendoil disegno tracciato, cucendo attraverso carta, stoffa e tutto quanto.
Finito di cucire dovete togliere la carta, semplicemente strappandola via. Non preoccupatevi troppo se tirate qualche punto di cucitura:

Passo tre: taglia e ribalta
Ora tagliate via la stoffa in eccesso, tenendovi a 0.5cm dalla cucitura, e ne ottenete la vostra forma (foto 1)
Fate i tagli di rilascio negli angoli o quando rigirerete vi si formeranno grinze (foto 2)
Pinzate tra le dita lo strato di pelle d'uovo e solo in quello fate un taglietto, quindi rigirate il pezzo e spingete bene all'esterno le punte e gli angoli (foto 3)[dato che mi dicono che non si capisce, si tratta di fare un taglietto al centro del pezzo, solo nello strato di pelle d'uovo... insomma, guardate la figura! :p]

Passo quattro: cucire
Ora avete ottenuto il vostro pezzetto ribaltato, stiratelo per bene tirando fuori le punte e i bordi... e passiamo alla cucitura.
Si fa col sottopunto, o punto nascosto, in questo modo:
Prendete una gugliata di filo singolo, fategli un nodo da una parte, tanto non si vedrà. Appuntate il pezzo da applicare sulla stoffa di base, ovviamente con la parte colorata che si veda. Con l'ago passate dal retro della stoffa di base al davanti, pizzicando la pelle d'uovo della forma, ma non la cotonina, quindi con l'ago rientrate da davanti a dietro, entrando solo nella stoffa di base allo stesso livello di dove siete usciti: 

Andate un poco avanti e tornate fuori sul dritto pinzando ancora solo la pelle d'uovo, quanto più possibile vicino al confine tra pelle d'uovo e cotonina:

Andate avanti così per tutto il perimetro, facendo in questo modo otterrete una cucitura invisibile e che non vi deforma il bordo dell'applicazione.
NOTA: si può fare la cucitura prendendo la stoffa del fronte dell'applicazione, invece che la pelle d'uovo, ma in questo caso si rischia che si veda il filo di cucitura. Prendendo la pelle d'uovo si rischia di tirarla troppo e che si veda questa. Tutto sta nel bilanciare le forze in gioco e fare prove per vedere come ci si trova meglio. 

Ed ecco che avete fatto la vostra applicazione, che dovrebbe risultarvi così, davanti e dietro:

Questa è la base, per fare disegni più complessi semplicemente si scompongono in elementi semplici, cio che dovete badare è che siano figure abbastanza grandi e con non troppi angoli o vi diventa delirante rigirarle. Per il resto questo tipo di applique è facile, anche se ci vuole pazienza, è resistente, e molto versatile, oltre che bello a vedersi.

Io lo consiglio, e spero che questo breve tutorial vi sia d'aiuto e ispirazione ^_^


tagz:

Birmingham 2014: another big satisfaction

by Orkaloca agosto 13 art * news * Art Quilt * show

Here I am, back from Birmingham, where from August 7th to 10th I took part in the Festival of Quilts.
I was there as Italian International Representative (IR), to take part in the annual meeting of the European IRs and because ... well because there was one of my quilts in the contest ^ _ ^

This year the contest was packed, more than 1,000 quilts, divided into various categories.

And here is my "baby" with a really original title (yes of course :p) : OrkaLoca
I always play on the pun about orcas and the spanish word "loca" which means crazy.

While last yearall the badges with the awards were already been exposed at the opening of the exhibition, this year they made me sweat.
In fact there were no tags on quilts, only the winners had been moved and covered with black clothes. All this because at noon they have done a nice awards ceremony, followed by the unveiling ceremony of the winners.
Only later, at about 3pm, they put the tags on the quilts.
And I was hoping, finger crossed, to see a tag on my quilt. I put so much effort and good vibes in this piece that I hoped so much.

And at the end, after all the waiting, it was finally there, appeared out of nowhere, my blue tag with the words "Highly Commended". This is a recognition given to that quilt that has not been on the podium just by a whisker.

To say that I'm happy is an understatement :)


tagz:

Dicon di me


E' sempre bello rileggere certe cose.

Nell'edizione dell'estate 2011, Gabriella Manara, allora vicepresidente di QuiltItalia, scriveva a proposito del mio quilt "Ceci ne sera pas un papillon":

"Merita una particolare menzione il lavoro Ceci ne sera pas un papillon di Silvia Dell'Aere, un'opera che affronta il tema del concorso da un punto i vista "animalista" introducendo sulla superficie del top un particolare shock rappresentato dall'effetto "insanguinato".
Alsilà della indiscussa capacità tecnica dell'artista, la Dell'Aere introduce un elemento di novità dato dalla cruda rappresentazione della realtà, destinato a far parlare di se.
L'opera si aggiudica il premio speciale per l'impatto emotivo"


tagz:

Borsa con ritratto di cane

by Orkaloca luglio 27 creazioni * custom made

Quando è arrivata Nala mi son affidata ai consigli di una esperta per crescerla ed educarla e i risultati sono stati ottimi.
Per ringraziare questa persona ho confezionato una borsa trapuntata decorata con un applique pittorico che ritrae il suo cane con una simpatica bandana rossa.
Ho ricavato il modello per l'applique da una foto, cercato le stoffe nei giusti toni per creare le varie zone di luce e ombra e dato sfumature e dettagli col filo.

Eseguo le borse personalizzate su ordinazione, contattatemi per averne una.


tagz: